dazed t1

T1 mette sotto contratto il celebre DaZed

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dazed – Conosciamo ormai quasi tutto il roster che andrà a difendere i colori del team T1 nella scena competitiva di Valorant.

Il team T1 ha sede in nordamerica, ed è sostanzialmente una joint venture nata da un accordo tra Comcast Spectacor ed SK Telecom, una delle più importanti organizzazioni esports del mondo e già protagonista in molte altre scene competitive come quella di Fortnite, di Pubg, di Apex Legends ed ovviamente di League of Legends, dove gli Sk T1 Telecom hanno anche vinto diversi titoli mondiali.

T1 nasce quindi come un progetto attualmente limitato alla sola scena competitiva di Valorant, e vede attualmente completato il suo roster per 4/5: sotto contratto per questa org troviamo infatti il canadese Keven AZK Larivière (che figura anche come capitano), e dal trio statunitense composto da Braxton brax Pierce, da Tyler Skadoodle Latham e dal nuovissimo acquisto del team Sam Dazed Marine, annunciato solamente poche ore fa direttamente sul Twitter ufficiale.

Per chi non lo conoscesse, Dazed è un giocatore che ha già militato in un team con AZK e Brax (anche se l’ultimo citato all’epoca si chiamava Swag) nella scena competitiva di Cs:Go. Stiamo parlando degli iBUYPOWER, organizzazione nordamericana che riuscì ad ottenere anche svariate vittorie nella scena, ma che venne smembrata a Gennaio 2015 proprio quando alcuni dei suoi giocatori vennero bannati per matchfixing (per aver truccato delle partite – vedi sotto): tra questi vi erano anche Azk, Brax e Dazed.

Il post dei T1 su Dazed

Il team sarà come sempre guidato dall’allenatore statunitense Daniel fRoD  Montaner, a cui a questo punto manca solamente un nome per completare il roster ufficiale.

Cosa si intende per Match-Fixing?

Un accordo, atto od omissione intenzionale mirato ad alterare in modo improprio il risultato o l’andamento di una competizione sportiva, al fine di rimuovere, in tutto o in parte, la componente di imprevedibilità della sopra citata competizione sportiva, con l’obiettivo di conseguire un indebito vantaggio per sé o altri.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701