valorant cross region

Riot chiude (per ora) la possibilità del cross region su Valorant

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valorant Cross Region – I devs di Valorant hanno recentemente confermato che, almeno per il periodo della beta, sarà impossibile giocare in “cross-region”.

Nello specifico, gli sviluppatori si riferiscono alla possibilità di poter giocare su Valorant anche in un’altra regione diversa da quella di origine. In questo senso, nessun giocatore americano potrà (almeno per il momento) giocare insieme a quelli del server europeo o a quelli del server asiatico, e la cosa vale ovviamente anche per le altre regioni.

Effettivamente vi sono molti giochi che permettono il cross region, ad esempio i titoli Blizzard che permettono ad un player del vecchio continente di entrare anche in una regione di gioco diversa da quella originale, sapendo ovviamente di patire un ping più alto rispetto a tutti.

A porre il quesito ai devs è stato un utente statunitense, che chiedeva quando sarebbe stata implementata la funzione cross region cosi da poter giocare con i suoi fratelli in Messico. La risposta del dev Riot ZealousApathy ha però purtroppo provocato una doccia gelata a chi si aspettava delle novità in tal senso: “non vi è alcun piano per rilasciare il gioco in cross region al momento. Non escludo che se ne possa riparlare più avanti, ma non è una cosa di cui sentiremo parlare in breve termine“.

Un discorso che comunque riaffronteremo quindi in futuro, specialmente se si considera che il gioco è ancora a poco più di un mese dalla sua prima fase di beta.

In merito è recentemente intervenuto il noto streamer e giocatore professionista di FPS Shroud (uno tra i più esperti giocatori di fps di tutto il mondo), che durante una diretta streaming ha affermato che Valorant è un gioco meraviglioso, con tantissime potenzialità, e che secondo lui resterà al top tra i titoli fps per almeno un decennio.

Il video di Shroud

Articoli Correlati

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701