RedBull Campus Clutch

RedBull Campus Clutch – CUSTorino Campioni del 6° Qualifier!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Continua lo spettacolo del torneo universitario nazionale nel quale gli studenti da tutte le università del bel Paese continuano a darsi battaglia su VALORANT. Di seguito lo svolgimento del sesto Qualifier nazionale del RedBull Campus Clutch, che ha visto la sua conclusione il 13 aprile.

La prima semigfinale si é svolta su Ascent ed ha visto scendere in campo i CUSTorino contro i Nigiri, che, dopo una estenuante battaglia senza esclusione di colpi, si sono dovuti arrendere allo strapotere degli avversari, che hanno vinto per 13 a 5.

La seconda semifinale ha visto impegnati i DcoNpressioN, già noti per le ottime prestazioni fornite nel precedente turno e i Poliwhiff, volti nuovi della scena, sempre su Ascent. Con un sonoro e rotondo 13 a 0 i DcoNpressioN mettono la firma sulla partita e si guadagnano dunque il posto in finalissima.

Il sesto Qualifier italiano si è concluso con l’attesa finale, tenutasi questa volta su Bind, tra CUSTorino e DcoNpressioN, che hanno saputo dare spettacolo ed emozionare gli spettatori da casa come ormai da tradizione del Redbull Campus Clutch. Dopo una sfida all’ultimo sangue, che ha messo in mostra tutte le abilità e gli assi nelle maniche dei player impegnati, i CUSTorino sono riusciti ad imporsi sugli avversari con un punteggio di 13 a 8.

Insomma, dopo la vittoria targata Infinitus di settimana scorsa, il team CUSTorino, i cui player rappresentano Il Politecnico e l’Università di Torino, è la sesta squadra a mettere la propria firma sulle fasi successive del RedBull Campus Clutch. Ora non resta che contare i giorni che mancano al prossimo Qualifier… appuntamento fissato per martedì 20 aprile sul canale Twitch di Red Bull Italia!

Articoli Correlati:

 

 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701