valorant challenger fnatic

Fnatic entra in Valorant – rivelato il roster ufficiale!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Fnatic ha infine rivelato, dopo 24 ore di attesa dall’annuncio, la sua entrata ufficiale nel mondo di Valorant, e con l’annuncio é arrivato anche il reveal del team acquistato, quello dei SUMN FC, che rivedremo in azione molto presto.

Dopo la grandiosa prestazione dei SUMN al First Strike EU era prevedibile che ,tra tutti i grandiosi team europei che non hanno ancora una rappresentazione ufficiale, venissero scelti proprio loro per impersonare lo spirito competitivo di Fnatic.

Vediamo dunque il roster e riviviamo le vecchie competizioni con uno sguardo verso il  il Valorant Champions Tour, del quale potrete trovare un’ estensiva guida cliccando QUI.

La squadra

Riconfermati tutti i nomi che hanno segnato la magnifica prestazione del First Strike:

  • Boaster
  • Doma
  • Mistic
  • Moe40
  • Tsackk (subentrato ad Ottobre all’uscita di dinkzj dal team)

Nella diretta streaming di presentazione i partecipanti ci hanno tenuto a sottolineare la difficoltà nello stabilizzarsi come una realtà del panorama competitivo, soprattutto per il capitano Boaster che ha dichiarato di aver provato per 7 anni ad entrare nella scena.

”Essere degli underdogs durante il First Strike” – ha spiegato ancora il capitano – ”ci é stato d’aiuto, nessuno ci conosceva e siamo stati molto sottovalutati”.

Differente invece la storia per il Redbull Home Ground, il torneo europeo che ha aperto il 2021, che li ha visti partire decisamente fiacchi rispetto alle prestazione alle quali ci avevano abituati, ma che li ha visti alla fine piazzarsi ad un rispettabilissimo 4° posto in classifica dopo la sconfitta in semifinale contro i Liquid.

Concludiamo con le parole di Patrik “cArn” Sättermon, Chief Gaming Officer, che ha dichiarato: ‘‘Siamo davvero eccitati di entrare in Valorant […] Con i successi da record che abbiamo avuto in altri FPS, come Counter-Strike, cercheremo di riscrivere ancora una volta la storia dei Fnatic costruendo il nostro futuro”

 

Insomma, un grande passo per il competitivo di Valorant, soprattutto europeo, che dopo G2 e Team Liquid vede un’altra grande organizzazione entrare nel panorama. Con questi nomi sul tavolo non ci si può aspettare nient’altro del meglio dal VCT, che ricordiamo avrà inizio a partire dal 5 Febbraio.

Articoli Correlati:

 

 

 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701