Dota Underlords: ecco l’aggiornamento in cui Juggernaut riceve dei piccoli aggiustamenti.

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Valve ha rilasciato un aggiornamento per Dota Underlords per risolvere alcuni bug e modificare leggermente l’interfaccia utente.

Vi riportiamo le note della patch:

GENERALI:
  • I crash? Roba del passato.
  • Risolto il problema per cui alcuni dispositivi iOS riproducevano l’audio a un tono più elevato.
  • Ulteriori ottimizzazioni e miglioramenti degli effetti visivi.
INTERFACCIA UTENTE:
  • La barra del mana cambia colore quando è piena.
  • Aggiunta una notifica alla scheda degli obiettivi quando ve ne sono di non riscattati.
  • Aggiunto l’indicatore “ricerca di una partita” al pulsante di gioco quando si è in coda.
  • Quando si passa il mouse sopra il pulsante per salire di livello nel negozio, ora viene visualizzato l’aumento di ESP quando si acquistano i relativi punti.
  • Per i Signori di Guglia bianca: quando si inizia una partita, è possibile vedere i cambiamenti nel livello di abilità in caso di arrivo al primo o all’ultimo posto.
  • Vari miglioramenti dell’interfaccia.
GAMEPLAY:
  • Aggiustamenti alla frequenza di comparsa degli eroi di certi livelli. Quelli di livello 4 e 5 saranno leggermente più comuni a livelli alti.
  • Ci sono ora 20 copie di ogni eroe di livello 4.
  • L’ESP ora viene assegnata prima che il negozio presenti nuove unità, all’inizio del round. Se sali di livello alla fine di un round, le unità offerte nel negozio nel round successivo lo rifletteranno.
  • I cambiamenti all’inizio del round delle unità nel negozio non seguono più la meccanica della lista nera. Quella meccanica è ora utilizzata solo in caso di cambiamenti delle unità richiesti dall’utente (che siano gratis o a pagamento).

MODIFICHE AGLI EROI:
  • Doom
    • L’abilità Doom ora disabilita il bonus ai punti salute della sinergia Possente.
  • Juggernaut
    • Ora è di livello 3.
    • Lama furiosa ora si attiva se c’è almeno 1 nemico nel raggio di azione (prima erano 2).
  • Shadow Shaman
    • Maledizione non sarà più lanciata contro nemici già affetti da una maledizione.