Campionato TFT: Galassie, al via la fase qualifier!

Campionato TFT: Galassie, al via la fase qualifier!

Profilo di Stak
 WhatsApp

TFT Qualifier – Segnaliamo a tutta la nostra community di Teamfight Tacticts che da questa sera si terrà il primo importante qualifier del campionato TFT: Galassie per la regione europea.

A partire dallo scoccare della mezzanotte tra il 15 ed il 16 Giugno Riot aprirà quindi ufficialmente le danze per tutti gli eventi di qualificazione, che andranno poi a svilupparsi per 5 lunghe settimane di sfide. Per poter partecipare alle qualificazioni basterà semplicemente giocare 10 partite o più a settimana e sperare di averne vinte tante da essere riusciti a finire nella top300 del server.

Andiamo a vedere come funziona nel dettaglio.

TFT: Galassie – Qualifier Europa

Con l’inizio del torneo ormai alle porte, siamo felici di annunciare che Kit Kat sarà il nostro primo partner ufficiale nelle qualificazioni europee per il Campionato di Teamfight Tactics: Galassie. Anche i futuri campioni devono prendersi una pausa: per questo, offriremo a ciascuno dei 64 finalisti delle qualificazioni europee ben 10 serie di uova di TFT, omaggio del nostro nuovo partner.

Prima che cominciate il viaggio per cercare di diventare il primo campione del mondo di TFT, vogliamo aggiornare la community sulle ultime notizie e rispondere alle domande più frequenti, in modo che siate pronti ad affrontare la fase di qualificazione.

 

  • Quando inizieranno le qualificazioni?

 

Le qualificazioni partiranno il 16 giugno alle 00:01 CET/15 giugno alle 23:01 BST. Dopo l’inizio di questa fase, ogni settimana dovrete giocare almeno 10 partite per poter ottenere punti per ciascuna delle 5 settimane del torneo.

 

  • Devo fare richiesta per partecipare?

 

Non è necessario fare richiesta per partecipare alle qualificazioni. Vogliamo invitare tutta la community a partecipare all’evento e, sfruttando un processo di qualificazione basato sulla classifica in gioco, possiamo farlo in modo automatico. Tuttavia, al termine delle 5 settimane di competizione, i migliori giocatori della classifica generale dovranno registrarsi sulla piattaforma del torneo per confermare la loro partecipazione alle finali. In caso contrario, il giocatore che occupa la posizione successiva in classifica prenderà il loro posto.

 

  • In che orari verranno calcolate le classifiche provvisorie?

 

I calcoli verranno effettuati ai seguenti orari:

Calcolo #1 – 22 giugno alle 23:59 CET/22:59 BST

Calcolo #2 – 29 giugno alle 23:59 CET/22:59 BST

Calcolo #3 – 06 luglio alle 23:59 CET/22:59 BST

Calcolo #4 – 13 luglio alle 23:59 CET/22:59 BST

Calcolo #5 – 20 luglio alle 23:59 CET/22:59 BST

Considereremo come ultima partita valida di ogni giorno della settimana tutte quelle iniziate prima delle 23:58 CET. Per esempio, se una partita inizia alle 23:50 del 22 giugno e dura fino al giorno successivo (ad es. alle 00:32 del 23), verrà ancora considerata valida per la prima settimana dell’evento.

Potete usare come riferimento qualsiasi piattaforma pubblica che riporti le classifiche, ma solo i dati di Riot Games verranno considerati ufficiali e saranno usati per creare la Tabella della classifica settimanale e la Classifica generale. La Tabella della classifica settimanale sarà disponibile 3-5 giorni dopo la pubblicazione dei calcoli nel Server Discord ufficiale della competizione. La classifica generale sarà pubblicata al termine delle 5 settimane di qualificazioni.

 

  • Sarò automaticamente qualificato per le finali se mi posizionerò tra i migliori giocatori al termine della quinta settimana?

 

Benché sia un traguardo notevole, essere in vetta alla classifica del server alla fine della quinta settimana non vi darà accesso automatico alle finali. Gli amministratori della competizione aggiorneranno la Tabella della classifica settimanale e assegneranno i punti una volta a settimana. Se alla fine della quinta settimana vi ritroverete temporaneamente in vetta alla classifica dei server EUW o EUNE, non sarete automaticamente qualificati, poiché la classifica generale si basa sulle prestazioni settimanali dei giocatori e richiede quindi risultati costanti.

 

  • Posso provare a qualificarmi su più di un server?

 

Nel caso specifico dell’Europa, è possibile provare a qualificarsi sia sui server EUW che su quelli EUNE. Tuttavia, poiché le posizioni sono limitate per ciascun server, a un certo punto dovrete decidere se giocare su più server, con il rischio di non qualificarvi, o dedicare più tempo a uno solo dei due per avere maggiori possibilità di riuscita. Inoltre, i punti vengono assegnati su base settimanale, quindi, per potervi qualificare al termine delle 5 settimane, sarà necessario che il vostro account resti in vetta alla classifica del server giocando 10 o più partite a settimana su ciascun account. Controllate se potete competere sui server EUW ed EUNE leggendo la sezione sulle regole di Residenza della Politica globale sui giocatori di TFT.

 

  • Posso cambiare il mio nome evocatore durante le qualificazioni?

 

È importante mantenere lo stesso nome evocatore durante il periodo di qualificazione: se doveste cambiarlo, non potremmo più associare il nuovo nome a quello vecchio e i punti che avete ottenuto non verrebbero sommati.

 

  • Come farete a controllare le prestazioni settimanali dei giocatori?

 

Ogni settimana eseguiremo una query personalizzata per estrarre i migliori 300 giocatori dai server EUW ed EUNE, tra quelli che hanno giocato almeno 10 partite durante la settimana. Successivamente, distribuiremo i punti in base al risultato e creeremo le enormi liste che costituiscono la Tabella della classifica settimanale di ogni server.

Posizionamento 1-10 11-25 26-50 51-100 101-200 201-300
Punti 60 50 40 25 10 5

Fino a quel momento non elimineremo gli account secondari e, quindi, i punti verranno assegnati a tutti gli account in base alla classifica. La Tabella della classifica settimanale verrà trasformata in un foglio di calcolo online e sarà consultabile sul server Discord dedicato alla competizione.

Alla fine di questa fase della qualificazione (20 luglio), analizzeremo la classifica generale ed elimineremo gli account e i giocatori che non rispettano le regole di idoneità.

 

  • Come vi comporterete con gli account “smurf” e con quelli secondari?

 

Durante le 5 settimane di qualificazione, assegneremo i punti in base ai dati ricavati dalla nostra piattaforma e, ogni settimana, controlleremo i 64 migliori giocatori di ogni classifica (EUW ed EUNE) per individuare e segnalare gli account secondari. Alla fine di questa fase elimineremo tutti gli account secondari e, ovviamente, i punti accumulati su più di un account non verranno sommati.

 

  • Questo vuol dire che nelle classifiche provvisorie settimanali vedremo degli account non idonei a giocare nelle finali?

 

Esatto. Le classifiche settimanali provvisorie mostreranno le posizioni estratte dalla nostra piattaforma e quindi potrebbero includere account secondari, non idonei o giocatori con comportamenti negativi. La classifica generale ufficiale e definitiva verrà pubblicata alla fine del periodo di 5 settimane.

Quindi, ricapitolando: non considerate come definitive le classifiche settimanali provvisorie o altre liste simili pubblicate da Riot o dalla community; rimuoveremo gli account secondari, i giocatori non conformi alle regole di idoneità, quelli che non contatteranno Riot Games per confermare la loro partecipazione e quelli che assumeranno comportamenti inaccettabili. La lista ufficiale dei 64 giocatori qualificati per le finali verrà pubblicata all’inizio di agosto.

 

  • Come farà Riot a contattarmi alla fine di questa fase di qualificazioni?

 

Il 24 luglio, Riot Games pubblicherà la lista con la classifica generale “provvisoria” per ogni server. In questa fase, i giocatori potenzialmente qualificati per le finali devono andare sul link di Discord dell’evento e registrarsi sulla piattaforma del torneo. Quindi, se il vostro nome è sulla lista, dovrete contattare Riot Games e, se avrete i requisiti di idoneità, potrete partecipare alle finali. Poiché il 4 agosto vogliamo pubblicare la lista dei finalisti confermati al 100%, i 64 giocatori dovranno essere registrati sulla piattaforma del torneo entro il 31 luglio.

Vi daremo ulteriori informazioni su questa procedura quando pubblicheremo la classifica generale “provvisoria”. Per questo, se la vostra posizione è più o meno tra le prime 40 del server EUW o tra le prime 16 di quello EUNE, effettuate l’accesso al link di Discord e tenete gli occhi ben aperti, poiché avrete ancora una possibilità di qualificarvi nel caso qualche giocatore tra i 64 provvisori non dovesse essere in grado di partecipare.

Le qualificazioni stanno per iniziare: tenetevi pronti a competere per dimostrare di essere tra i migliori giocatori della galassia e a diventare il primo campione del mondo di TFT. GL HF!

Torino Comics: al via tre tornei esports che si concluderanno in FIERA!

Torino Comics: al via tre tornei esports che si concluderanno in FIERA!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Presto al via ben 3 tornei qualifier che serviranno a sancire i partecipanti per le finalissime del Torino Comics!

Il prossimo 10, 11 e 12 Giugno, in diretta da Torino Fiere, si svolgerà una nuova edizione del Torino Comics, all’interno del quale sarà ampiamente rappresentata anche la scena esports. Saranno in totale tre gli eventi che impegneranno la community di tutta Italia, per altrettanti amati titoli online.

Ci sarà infatti l’evento dedicato a TeamfightTactics, al quale si potranno iscrivere un massimo di 64 partecipanti; a questo si aggiungeranno anche un torneo di Hearthstone Battlegrounds (anche questo con massimo 64 giocatori), ed uno di Pokémon Unite.

L’evento dedicato a Pokémon Unite, sarà un torneo a squadre, al quale potranno partecipare un massimo di 16 team.

Tutta la manifestazione sarà patrocinata da LEGA ESPORT, mentre i partner RIOTORO e YENKEE metteranno in palio i loro prodotti hardware come premi per le competizioni.

Ovviamente sarà obbligatoria la tessera LEGA ESPORT, ma nei prossimi giorni andremo ad approfondire la questione per gli eventuali interessati.

Non appena saranno disponibili, pubblicheremo nuovi e più approfonditi dettagli sulla fase online di questi tornei. Restate sintonizzati con noi per saperne di più! 

Desideri avere maggiori informazioni sul Torino Comics? Ecco il link diretto per la pagina ufficiale.

Rising Legends: tutto pronto per la finalissima EMEA

Rising Legends: tutto pronto per la finalissima EMEA

Profilo di Rios
 WhatsApp

Rising Legends, il circuito competitivo di Teamfight Tactics, sta per arrivare alla sua naturale conclusione con le finalissime dell’EMEA. Il torneo ha accolto migliaia di giocatori, ma ora soltanto i migliori potranno sfidarsi per prendere il ricco premio finale.

Le finali si terranno tra pochissimi giorni, e sicuramente ci offriranno un livello di spettacolo davvero molto alto. I cinque player rimanenti si contenderanno un montepremi di 20.000 euro, che alzerà ulteriormente la voglia di vincere ed arrivare fino in fondo.

Insomma, prepariamoci a vivere un week-end molto intenso, che incoronerà il campione EMEA dopo un lungo campionato ricco di emozioni.

Le finali EMEA del Rising Legends

Un evento da non perdere

Rising Legends, il circuito competitivo per i giocatori di Teamfight Tactics della regione EMEA, sta giungendo al termine della sua prima stagione con l’arrivo delle finali, in cui cinque giocatori si qualificheranno per il Campionato di TFT: Aggeggi e marchingegni.

Dall’inizio del torneo a novembre 2021, migliaia di giocatori hanno partecipato a Rising Legends attraverso le Coppe della Spatola d’oro, le Qualificazioni aperte, le partite classificate e il Superbrawl.Le finali si svolgeranno dal 25 al 27 marzo e vedranno i migliori giocatori sfidarsi per spartirsi il montepremi di 20.000 € e aggiudicarsi uno dei cinque posti in palio per il Campionato di TFT: Aggeggi e marchingegni.

Durante ciascuna giornata del torneo verranno disputati sei turni, da cui metà dei giocatori ancora in gara avanzerà alla fase successiva della competizione.

Le dichiarazioni di Max Wischow, Product Lead degli eSport di TFT per EMEA

“Vorrei cogliere quest’occasione per ringraziare sinceramente tutte le persone che nell’ultimo mese hanno contribuito alla creazione dell’ecosistema del torneo di Rising Legends, in particolare i giocatori professionisti, gli influencer e la community che si è radunata per celebrare le migliori giocate della regione EMEA. Il primo anno di Rising Legends ha offerto ai giocatori e ai fan della regione EMEA un punto di ritrovo per la scena competitiva di TFT e non vedo l’ora di continuare i festeggiamenti con il Campionato Mondiale di TFT e il lancio del Set 7!”

Dove seguire il torneo

Potete seguire tutta l’azione di TFT in inglese sul canale ufficiale di Twitch. Ed in altre lingue attraverso il programma di co-streaming di Rising Legends. Ulteriori informazioni sul torneo, sulla diretta e sulle modalità di partecipazione saranno pubblicate sul sito ufficiale del torneo.

Riot donerà i proventi dei Battle Pass per aiutare l’Ucraina

Riot donerà i proventi dei Battle Pass per aiutare l’Ucraina

Profilo di Rios
 WhatsApp

La Crisi Ucraina-Russia ha causa una crisi umanitaria di proporzioni enormi, che vede coinvolte migliaia (se non milioni) di persone nel paese dell’est Europa. Anche Riot, come altre softwarehouse, ha deciso di scendere in campo donando i ricavati dei suoi giochi alle associazioni di beneficienza.

Inoltre, l’azienda donerà, di sua sponte, un milione di dollari ad altre organizzazioni non-profit. Queste saranno impegnate direttamente sul campo per aiutare la popolazione, portando generi di prima necessità ma anche attrezzature mediche di base e non.

Andiamo a leggere il comunicato diffuso dalla società con il quale è stata annunciata l’apertura di questa raccolta fondi.

Riot manda aiuti in Ucraina

Il comunicato

La guerra in Ucraina ha causato un’amplia crisi umanitaria. Fin dall’inizio in tutto il mondo ci sono stati player che hanno voluto fare qualcosa e aiutare, lo stesso vale per noi.

Dal 5 al 12 marzo tutti i proventi delle vendite dei Battle pass di VALORANT, Legends of Runeterra, Teamfight Tactics, e Wild Rift, così come la nuova linea di aspetto Ape in League of Legends, saranno donati per sostenere gli aiuti umanitari nella regione. 

Oltre alle donazioni dei giocatori, Riot donerà 1 milione di dollari a tre organizzazioni umanitarie non profit:

  • International Medical Corps
  • Médecins Sans Frontières / Medici Senza Frontiere 
  • Croce Rossa Polacca 

Tutti i proventi delle donazioni di Riot e dei giocatori sosterranno direttamente gli aiuti umanitari in Ucraina e nelle altre zone colpite.

Una mossa lodevole

La guerra tra RussiaUcraina ha avuto conseguenze molto pesante sul popolo ucraino, costretto a lasciare il paese oppure a rifugiarsi lontano da casa. C’è chi ha perso tutto, ed è per questo motivo che è necessario dare tutto l’aiuto possibile. Se non potete materialmente comprare generi di prima necessità e mandarli in Ucraina, potete partecipare facilmente a questa raccolta di Riot, comprando i contenuti menzionati poco sopra.