TFT, nuova patch di bilanciamento e nomi dei finalisti europei di Destini (ben 4 i francesi qualificati)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

TFT Destini e Patch – Diverse interessanti novità giungono oggi dagli sviluppatori di Teamfight Tacticts. Oltre ad una nuovissima patch, questa settimana accoglie anche i nomi dei sei super finalisti dell’evento continentale “TFT:Destini”, di cui si sono da poco finite di svolgere le qualificazioni.

Iniziando proprio da queste, si segnala che i sei super professionisti ad essere riusciti a conquistare l’accesso alle finali di TFT Destini sono i quattro francesi Pas De Bol, Lyyyress, Lil Bränk e Zykoo, il giocatore turco Ginggg, ed infine anche il player del Regno Unito Lallana.

Tutti questi giocatori saranno presto di nuovo protagonisti con le finali del Campionato di TFT Destini in cui vi saranno in tutto 24 concorrenti provenienti da tutto il mondo, che si affronteranno e lotteranno per aggiudicarsi il trofeo e il montepremi da 250.000 $. Il torneo si svolgerà dal 7 al 9 aprile, con un nuovo formato di 3 giorni con sistema svizzero.

Le note della patch

Come accennavamo ad inizio articolo, nelle scorse ore è stata anche introdotta la nuova patch 11.6 di TFT, aggiornamento che spinge tantissimo sui bilanciamenti e che rilascia sul server live numerosi buff ed altrettanti nerf.

Ecco tutti i dettagli pubblicati dai devs:

 Benvenuti, campioni del destino!

Dopo due delle nostre più grandi patch non inerenti ai set, torniamo a pensare a piccoli ritocchi per mantenere l’equilibrio del gioco durante la stagione competitiva. Siamo finalmente giunti a uno stato bilanciato, quindi le note sono più brevi questa volta. Avrete più tempo per tifare per i vostri contendenti preferiti in vista del campionato Destini!

RIEPILOGO PATCH

CAMPIONI

Livello 1

 Diana rientra nell’orbita delle note con… vediamo un po’ il calendario lunare… dei buff con la luna crescente (quasi piena). Nonostante i buff della scorsa patch, Diana viene ancora offuscata dai seguaci del sole a costo 1. Buffiamo i nostri campioni da battaglia preferiti (date un’occhiata anche ai campioni di livello 3). Provate quindi senza indugi il tratto Signore della guerra.

  • Diana – Velocità d’attacco: 0,65 ⇒ 0,7
  • Garen – Danni Giudizio: 450/675/1125 ⇒ 450/675/1250
  • Tristana – Velocità d’attacco Fuoco Rapido: 60/70/90% ⇒ 60/65/70%

Livello 2

 Lulu è stata a lungo la signora dei supplementari, con una serie di effetti di controllo a doppio lancio e un bonus folle alla salute. Riducendo il doppio lancio sulla stessa unità, possiamo “nUrfare” la Lulu dei supplementari. Nautilus è affondato sul fronte delle vittorie insieme al nerf ad Avanguardia dell’ultima patch, ma la sua ancora gli peserà un po’ meno. La riduzione armatura di Vi è stata ritoccata in base ai nuovi livelli del debuff alla riduzione, ma le diamo un po’ di potenza per compensare.

  • Lulu non può più bersagliare due volte la stessa unità con Crescita selvaggia con il doppio lancio del tratto Mago
  • Nautilus – Mana: 75/150 ⇒ 85/150
  • Vi – Riduzione armatura Colpo ammaccante: 40/60/80% ⇒ 40/50/70%
  • Vi – Danni Colpo ammaccante: 250/400/800 ⇒ 250/425/850
  • Zed – Furto attacco fisico Disprezzo per i deboli: 20/25/30% ⇒ 30/30/30%

Livello 3

 Questa notte si prevedono tre stelle e potenziali Tempeste di lame. Parlando d’altro, la nostra trottolina amorosa Kat potrà essere un beyblade più efficace a metà partita, quindi lasciate che si scateni.

  • Irelia – Danni Tempesta di lame: 200/300/550 ⇒ 200/300/700
  • Katarina – Danni Loto mortale: 600/900/1500 ⇒ 650/1000/1500

Livello 4

 Abbiamo rubato due di queste modifiche dal team bilanciamento per la nostra modalità spin-off, @leagueoflegends. Sapete dirci quali?

  • Cho’Gath – Armatura: 60 ⇒ 70
  • Cho’Gath – Resistenza magica: 40 ⇒ 60
  • Olaf – Attacco fisico: 90 ⇒ 85
  • Talon – Attacco fisico: 90 ⇒ 95
  • Talon – Danni base Colpo sicuro: 85/135/400 ⇒ 100/150/400

Livello 5

 Yone fa la figura del… leone con la mia formazione di Avanguardia. Tanke schön! Ma in questa Misticanza, il nerf lo colpisce solo a tre stelle. Il nerf lo allinea anche ai nostri nuovi livelli di riduzione.

  • Yone – Riduzione resistenza magica e armatura Rashomon: 60/60/80% ⇒ 60/60/70%

OGGETTI

 Medaglione è un oggetto assurdo che cresce fin troppo bene a fine partita. Questo nerf mantiene la sua identità di spaccatutto, ma riduce la sua efficacia a fine partita. Sussurro fatale è un oggetto imprescindibile, considerando l’ascesa dei tank in tutte le regioni. Lo ritocchiamo per indebolirlo.

  • Ornn – Rallentamento velocità d’attacco Inverno perenne: 50% ⇒ 35%
  • Sussurro fatale – Riduzione armatura: 80% ⇒ 70%
  • Sussurro fatale – Durata riduzione: 3 ⇒ 5 secondi
  • Medaglione dei Solari di ferro – Scudo: 300/375/500 ⇒ 300/350/450
  • Mantello del Sole non è più Unico. Ogni Mantello del Sole su un’unità cercherà il suo bersaglio ogni due secondi. Burn baby burn!

BUG

  • Retrocessione: Custode 4 ora è un tratto argento effettivo
  • Risolto un bug per il quale Destino riscritto di Zilean non trovava bersagli se Zilean era nello stato di invulnerabilità di Paradosso di Zhonya
  • Torna qui: Darius non fallisce più nell’infliggere danni con Ghigliottina della Fortuna se il suo bersaglio scatta in lontananza
  • Trova la via: risolto un bug per il quale Darius aveva un momento tra una schiacciata e l’altra in cui non era inarrestabile
  • Le abilità di Talon e Wukong ora attivano correttamente lo scudo magico e lo stordimento di Artiglio insidioso
  • Risolto un bug per il quale il lancio di Turbinio elettrizzante di Kennen si bloccava occasionalmente quando il campione veniva colpito da un altro Turbinio elettrizzante di un Kennen avversario

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701