TFT Patch 10.8B – Le migliori Comp da usare nel meta!

TFT Patch 10.8B – Le migliori Comp da usare nel meta!

Profilo di Morningstar
 WhatsApp

TFT Migliori COMP – Come facilmente prevedibile nella giornata di ieri è uscito, anche se un pò in sordina, un hotfix per la patch 10.8 denominato B con lo scopo di nerfare anticipatamente le due comp S+ che dominavano il meta.

Stiamo ovviamente parlando di Dark Stars e Star Guardians (Potete leggere i cambiamenti qui) per impedire alle persone di montare Guardian Angel e BloodThirster su Shaco 2* e arrivare in top 4 matematicamente ogni game (Dark Stars era senza alcun dubbio la composizione migliore della patch in quanto non necessitava obbligatoriamente  di champions a 3* e poteva essere montata facilmente nonostante fosse contestata da altre 2-3 persone visto che l’unico “requisito” era il rush dei due item sopra riportati).

Andiamo però, prima delle comp da meta, a riportare velocemente i nerf a Dark Stars ed a spiegarli brevemente:

  • Dark Star Bonus Attack Damage and Ability Power: 25/35/45 ⇒ 25/30/35
  • Shaco Attack Damage: 50 ⇒ 70
  • Shaco Starting/Total Mana: 0/60 ⇒ 30/80
  • Shaco Spell Power: 300/325/350% ⇒ 200/225/250%

Viene nerfato il tratto DS, e non di poco, per calare i danni esagerati che si venivano a creare raggiunti i 3 DS caduti in battaglia e sopratutto per diminuire l’healing conferito dal tratto Celestials e dalla BT su Shaco così come dal danno del quarto colpo di Jhin. Nerf giusto? Non saprei.

Viene aumentato l’Attack Damage base di Shaco per compensare i nerf ai danni della sua abilità, alla sua mana pool ed al tratto (il danno del Backstab perde un 100% di danni a 1* e 2* rendendolo una nerf GIGANTESCO coadiuvato dal resto). Nerf giusto? Sacrosanto direi, ha riportato Shaco fra i comuni mortali senza renderlo totalmente inutile.

Questi nerf, come detto sopra, servono a impedire l’abuso dei DS al livello 7 che praticamente tutti stavano facendo e che ora andranno giocati dando priorità a carry come Jhin e Xerath.

Ma andiamo a noi: ho avuto modo di giocare tutta la giornata di ieri e di fare qualche test preliminare sulla patch per dirvi quelle che, personalmente, ritengo le migliori comp della patch al momento.

TFT Migliori Comp – Dark Stars – A+/S

tft migliori comp

Nonostante i nerf a Shaco e al tratto in generale, la comp è sempre validissima, ha solo perso la sua condizione da autowin ignorante (BT e GA su Shaco) e subito una bella botta al midgame ma resta comunque una delle migliori composizioni da lategame del gioco.

Mentre prima la priorità erano i succitati items per Shaco adesso dovrete concentrarvi fondamentalmente su due cose: gli Item per Jhin e Xerath (Hurricane e TrapClaw per Jhin e letteralmente qualsiasi rimanenza per Xerath, dando priorità agli oggetti di mana visto che col tratto DS guadagna già AP di base) e il vostro early/midgame.

Mi spiego meglio: l’early dei DS non esiste e ora non esiste nemmeno il midgame perciò se volete vincere DOVETE arrivare ad essere almeno al livello 8 e con Xerath (Meglio se 2* che vi garantisce automaticamente un posto in top 4 vista la spropositata forza che ha come unità a se) ma sopratutto arrivarci con una vita accettabile per non venir buttati fuori alla prima sconfitta randomica da Zefiro o Infiltrators.

Quello che vi consiglio di fare è quindi di sfruttare sinergie forti come Chrono e Vanguard early game (Dando gli oggetti di Jhin a Cait ad esempio) per poi transizionare in Dark Star a 6 soltanto più avanti. In ultimo per i Dark Star vi lascio un grafico che confronta Infinity Edge vs Last Whisper e come potere vedere l’ IE è nettamente superiore quando i target nemici NON hanno molta armatura (Carries & co) ma il suo potenziale offensivo diminuisce grandemente man mano che aumenta l’armatura.

Il mio consiglio è semplice: scoutate la lobby e decidete quale dei due è meglio montare (Anche se GENERALMENTE a livello di consistenza e di logica, visto che il vero e unico problema di Jhin è l’eliminazione dei tank, è sempre sempre meglio il LW).

TFT Migliori Comp – Chrono Kayle – A+/S

tft migliori comp

Il concetto della comp è che Kayle fondamentalmente è uno dei livelli 4 più ridicoli e overpowered del gioco ed è dall’inizio del set che nessuno fa nulla per sistemarla e quindi noi ne abuseremo ogni volta che sarà possibile.

L’ early game è generalmente molto solido grazie ai buff a Xayah (su cui potete mettere tranquillamente gli item di Kayle ricordando però di comprarne altre 3 lungo la strada per vendere la prima e mettere gli items su Kayle) e a Shen che, uniti al tratto Chrono permettono, salvo infinite granate fumogene di Graves sui denti, una facile Winstreak.

Con questa comp il vostro obiettivo è quello di arrivare almeno al livello 8 dove poi potrete slowrollare come nelle comp da slowroll col solo scopo di trovare Kayle, Wukong, MF e Thresh (Se ci sono nel carosello ovviamente cercate di prenderli, sostituendoli nel durante con Kassadin/Darius per i Manareaver e con Kai’sa per le Valkirie) e cercando di portare la paladina a 3* (che è la vera wincon della comp perchè purtroppo tende a perdere malamente lategame).

Gli Item che dovete prendere in modo prioritario sono: Guardian Angel, Guinsoo e Rapidfire Cannon su Kayle, il resto è opzionale (va bene anche Statikk Shiv).

TFT Migliori Comp – Mech-Pilot Infiltrators – A+/S

tft migliori comp

Ti piacciono i Mech? Le esplosioni e detesti quei maledettissimi Carry nelle retrovie che ti hanno fatto molto male negli scorsi set? Ti piace arrivare settimo/ottavo se contested? Perfetto diamoci dentro!

Vi sconsiglio caldamente di dedicarvi a questa comp se contestata da altri giocatori perchè davvero, salvo fortuna esagerata, arriverete nel bottom della lobby alla velocità della luce.

Il vostro obbiettivo sono gli Item per il Mech (SOPRATUTTO il Quicksilver per evitare al Mech cose fastidiose come lo Zefiro – Win Con se ne subisce gli effetti in quanto i loro carry saranno liberi di difendersi immediatamente dai vostri assassini, infiltratori) e gli item per Kai’sa (se riuscite a mettere le mani su una spatola considerate caldamente l’idea di fare l’item dei demolitori).

Come per la comp “E-girl” dovrete arrivare al livello 6 e fare slowroll per trovare Kai’sa, Annie e poi dal livello 7 in poi anche Shaco e Rumble inserendo poi Kayle, qualora la trovaste per la sinergia delle Valkirie. Come ultimo step, qualora riusciste a portare tutto al 3* con il Demolitionist chiedete scusa alla vostra lobby e andate a farvi un caffè.

Blasters Brawlers – S

Per la serie a volte ritornano riecco dal set 1 una delle comp più abusabili del gioco, non credo servano grandi spiegazioni sul funzionamento di questa comp in quanto esiste ormai da parecchio ma cercherò in questa sede di spiegarvi alcuni accorgimenti utili e statistici sul come migliorarla:

Siete una composizione da early/midgame (Che per ora è il gametime migliore in quanto si prendono davvero parecchi danni early e non sempre si riesce a recuperare) anzi siete LA composizione da early-mid quindi abusatene, se nei primi round potete fare un red buff e trovate Lucian e Graves date il benvenuto a una calorosa winstreak quasi assicurata ricordandovi di dare il RedBuff a Lucian e NON a Jinx (Lucian lo applica più volte e più efficacemente di Jinx) e ricordando sempre che a mirror match (NDR: Se giocate contro qualcuno che gioca la vostra stessa comp) Graves vi farà probabilmente vincere lo scontro disabilitando per un bel pò gli attacchi della Jinx avversaria.

L’item build è: RedBuff (Must) > Giant Slayer > Guardian Angel > Oggetti per Miss Fortune > Oggetti per Cho e se riuscite a fare uno Zefiro mettetelo su Blitz per bypassare il positioning semiangolato dei carry di alcune comp (Es: Dark Star mette Karma nell’angolo e Jhin immediatamente accanto, con lo Zefir Karma sarà sollevata e Blitz punterà a Jhin)

Il lategame della comp è molto molto semplice: Sostituite Graves con Miss Fortune e al livello 9 aggiungete Ekko per completare Cybernetics (Luci, Ekko, Vi) oppure Aurelion Sol per i rebel messo accanto a Jinx (La percentuale più alta di vittoria è con Ekko)

Ho deciso in questa sede di non inserire comp come E-Girls/Protectors Mystics /”Bang Bros”/Cybernetics  perchè le ritengo personalmente troppo coinflip per essere considerate giocabili con continuità (E-Girls ormai è meglio se la evitate, Protectors perderete molto prima di arrivare a chiuderla per lo slowroll, per la Bang Bros dovreste essere gli unici, avere gli item giusti sia per Yasuo che Yi ed entrambi a 3* che, in un meta come questo, rimane difficile e rischioso ed infine Cyber perchè necessita il livello 9 con buona parte dei campioni a 2* per essere viabile e fidatevi che al 9 non ci arriverete spesso)

Spero l’articolo vi sia piaciuto, se dovessi aver dimenticato qualcosa o se doveste avere critiche, consigli o per qualunque cosa sono sempre a vostra disposizione!

Alla prossima!

Torino Comics: aperte le iscrizioni per i tornei di HS, Pokémon e TFT

Torino Comics: aperte le iscrizioni per i tornei di HS, Pokémon e TFT

Profilo di Stak
 WhatsApp

Segnaliamo a tutti i giocatori interessati che il prossimo weekend vi saranno almeno 3 tornei esports nel corso del celebre evento Torino Comics 2022.

I titoli scelti per le attività, come avevamo accennato anche in precedenza, sono Pokémon, Teamfight Tacticts e la parte Battlegrounds di Hearthstone. Tutti e tre i tornei si svolgeranno interamente in live, in diretta dal palco principale del padiglione destinato all’area esports.

L’iscrizione è totalmente gratuita, anche se per poter partecipare a questi tornei bisognerà fattivamente entrare in fiera con regolare biglietto.

Il primo torneo si svolgerà Venerdì 10 Giugno, e vedrà protagonisti i giocatori dell’autochess di Riot. Sabato 11 toccherà al torneo a team di Pokémon, mentre Domenica lo show si concluderà con il torneo 1Vs1 giocato nella Battaglia di Hearthstone.

In palio per i partecipanti dei premi/componenti messi a disposizione dai partner tecnici dell’evento, Yenkee e RioTORO, oltre ovviamente ad HP. Tutti i giocatori, a prescindere dal loro piazzamento, riceveranno comunque un gadget extra come premio di consolazione.

Per quanto riguarda le iscrizioni, questi sono i link dai quali vi potrete iscrivere:

Info e dettagli: clicca qui

Non perdete tempo però, perché i posti sono limitatissimi!

Torino Comics: al via tre tornei esports che si concluderanno in FIERA!

Torino Comics: al via tre tornei esports che si concluderanno in FIERA!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Presto al via ben 3 tornei qualifier che serviranno a sancire i partecipanti per le finalissime del Torino Comics!

Il prossimo 10, 11 e 12 Giugno, in diretta da Torino Fiere, si svolgerà una nuova edizione del Torino Comics, all’interno del quale sarà ampiamente rappresentata anche la scena esports. Saranno in totale tre gli eventi che impegneranno la community di tutta Italia, per altrettanti amati titoli online.

Ci sarà infatti l’evento dedicato a TeamfightTactics, al quale si potranno iscrivere un massimo di 64 partecipanti; a questo si aggiungeranno anche un torneo di Hearthstone Battlegrounds (anche questo con massimo 64 giocatori), ed uno di Pokémon Unite.

L’evento dedicato a Pokémon Unite, sarà un torneo a squadre, al quale potranno partecipare un massimo di 16 team.

Tutta la manifestazione sarà patrocinata da LEGA ESPORT, mentre i partner RIOTORO e YENKEE metteranno in palio i loro prodotti hardware come premi per le competizioni.

Ovviamente sarà obbligatoria la tessera LEGA ESPORT, ma nei prossimi giorni andremo ad approfondire la questione per gli eventuali interessati.

Non appena saranno disponibili, pubblicheremo nuovi e più approfonditi dettagli sulla fase online di questi tornei. Restate sintonizzati con noi per saperne di più! 

Desideri avere maggiori informazioni sul Torino Comics? Ecco il link diretto per la pagina ufficiale.

Rising Legends: tutto pronto per la finalissima EMEA

Rising Legends: tutto pronto per la finalissima EMEA

Profilo di Rios
 WhatsApp

Rising Legends, il circuito competitivo di Teamfight Tactics, sta per arrivare alla sua naturale conclusione con le finalissime dell’EMEA. Il torneo ha accolto migliaia di giocatori, ma ora soltanto i migliori potranno sfidarsi per prendere il ricco premio finale.

Le finali si terranno tra pochissimi giorni, e sicuramente ci offriranno un livello di spettacolo davvero molto alto. I cinque player rimanenti si contenderanno un montepremi di 20.000 euro, che alzerà ulteriormente la voglia di vincere ed arrivare fino in fondo.

Insomma, prepariamoci a vivere un week-end molto intenso, che incoronerà il campione EMEA dopo un lungo campionato ricco di emozioni.

Le finali EMEA del Rising Legends

Un evento da non perdere

Rising Legends, il circuito competitivo per i giocatori di Teamfight Tactics della regione EMEA, sta giungendo al termine della sua prima stagione con l’arrivo delle finali, in cui cinque giocatori si qualificheranno per il Campionato di TFT: Aggeggi e marchingegni.

Dall’inizio del torneo a novembre 2021, migliaia di giocatori hanno partecipato a Rising Legends attraverso le Coppe della Spatola d’oro, le Qualificazioni aperte, le partite classificate e il Superbrawl.Le finali si svolgeranno dal 25 al 27 marzo e vedranno i migliori giocatori sfidarsi per spartirsi il montepremi di 20.000 € e aggiudicarsi uno dei cinque posti in palio per il Campionato di TFT: Aggeggi e marchingegni.

Durante ciascuna giornata del torneo verranno disputati sei turni, da cui metà dei giocatori ancora in gara avanzerà alla fase successiva della competizione.

Le dichiarazioni di Max Wischow, Product Lead degli eSport di TFT per EMEA

“Vorrei cogliere quest’occasione per ringraziare sinceramente tutte le persone che nell’ultimo mese hanno contribuito alla creazione dell’ecosistema del torneo di Rising Legends, in particolare i giocatori professionisti, gli influencer e la community che si è radunata per celebrare le migliori giocate della regione EMEA. Il primo anno di Rising Legends ha offerto ai giocatori e ai fan della regione EMEA un punto di ritrovo per la scena competitiva di TFT e non vedo l’ora di continuare i festeggiamenti con il Campionato Mondiale di TFT e il lancio del Set 7!”

Dove seguire il torneo

Potete seguire tutta l’azione di TFT in inglese sul canale ufficiale di Twitch. Ed in altre lingue attraverso il programma di co-streaming di Rising Legends. Ulteriori informazioni sul torneo, sulla diretta e sulle modalità di partecipazione saranno pubblicate sul sito ufficiale del torneo.