TFT: al via il Campionato Galassie e la Patch 10.18

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con il nuovo aggiornamento 10.18 è ufficialmente iniziato il percorso per il nuovo campionato Galassie di Teamfight Tacticts.

L’ultimo update introduce una nuova gigantesca Galassia e la meccanica del Big Bang, che riunisce tutte quelle del Settore dello scambio, della Galassia Superdensa e del pianeta… ovvero, dello Scrigno del tesoro.

I devs hanno tuttavia voluto colpire anche alcuni campioni, ovvero Mordekaiser (Resistenza magica: 35 ⇒ 40), Ezreal (Attacco fisico: 50 ⇒ 55) e Cassiopeia (Danni Esplosione tossica: 700/1500/3500 ⇒ 750/1600/4000) oltre alla risoluzione di alcuni fastidiosi bug.

Insieme a questa patch è stato poi anche segnalato l’imminente inizio del Campionato Galassie, fase finale del torneo in cui i 16 giocatori qualificati, dovranno combattere per assumere il ruolo di Campione. Il tutto inizierà il 3 settembre alle ore 17:00 CEST, e proseguirà poi anche il 4 settembre (ore 20:00) ed il 5 settembre (ore 20:00).

Il trailer del Campionato Galassie

Di seguito, andiamo a vedere tutte le note della patch:

Note della Patch 10.18

SISTEMI

Galassie

  • Big Bang – I giocatori ricevono un cambio gratuito per ogni turno, una Forza della natura all’inizio della fase 3 e sfere premio da tutti i minion e i mostri
  • Il Pianeta nano è stato rimosso dalla rotazione
  • Per questa patch abbiamo aumentato le probabilità di giocare con il Big Bang, così avrete più possibilità di vederlo. Ecco tutte le probabilità:
  • 20% – Big Bang
  • 10% – Partite normali
  • 10% – Scrigno del tesoro
  • 10% – Settore dello scambio
  • 10% – Galassia Superdensa
  • 10% – Armeria galattica
  • 10% – Pianeta razziatore
  • 10% – Mondo del riciclo
  • 10% – Delizia del Lamantino

CAMPIONI

  • Mordekaiser – Resistenza magica: 35 ⇒ 40
  • Ezreal – Attacco fisico: 50 ⇒ 55
  • Cassiopeia – Danni Esplosione tossica: 700/1500/3500 ⇒ 750/1600/4000

BUG RISOLTI

  • Risolto un problema che faceva uscire in anticipo i Piloti di mech se il Mech aveva un Angelo custode equipaggiato e veniva ucciso da un Urgot
  • Risolto un bug che impediva a più Pistole a lame hextech di generare il numero corretto di scudi

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701