Teamfight Tactics Destini: nuovo campionato ad aprile

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sta per arrivare un nuovo torneo internazionale: il Campionato di Teamfight Tactics: Destini! Il Campionato di Destini si svolgerà dal 7 al 9 aprile, mentre le qualificazioni regionali sono già in corso in tutto il mondo.  La community che ruota intorno alla scena competitiva di Teamfight Tactics è in continua crescita e, per questo, abbiamo deciso di aumentare il numero di posti disponibili per i giocatori e il montepremi dell’evento. Al Campionato di Destini parteciperanno ventiquattro concorrenti, che si sfideranno per vincere il montepremi di 250.000 $ in palio per la competizione online. 

Il campionato di Teamfight Tactics Destini

Formato

Il Campionato di Destini utilizzerà un nuovo formato di 3 giorni con sistema svizzero. 

  • Durante il Giorno 1, i concorrenti passeranno da 24 a 16 dopo 5 turni di sistema svizzero. I giocatori verranno divisi in tre gruppi sulla base delle loro prestazioni regionali 
  • Durante il Giorno 2, i concorrenti verranno ridotti da 16 a 8 dopo altri 5 turni di sistema svizzero. I giocatori verranno divisi in due gruppi sulla base delle prestazioni ottenute nel Giorno 1 
  • Nel Giorno 3, i concorrenti si affronteranno per accumulare punti e il primo a raggiungere una vittoria dopo aver ottenuto 18 punti verrà dichiarato Campione di TFT: Destini 

Montepremi

I 24 finalisti che si qualificheranno dovranno suddividersi il montepremi complessivo, che ammonta a 250.000$.

Che ne pensate di questa nuova iniziativa di Riot Games? Proverete anche ad entrare nella mischia oppure guarderete la competizione da casa? Purtroppo non ci sono ancora dettagli alla trasmissione del torneo, che comunque dovrebbe essere trasmesso in diretta su Twitch.

Altri dettagli arriveranno nei prossimi giorni e siamo convinti che anche questo evento sarà un grande successo. TFT ha raccolto un grandissimo numeri di utenti attivi con il tempo. La trasposizione su mobile ha incentivato ancora di più lo sviluppo del titolo, che comunque rimane il fratellino minore di League Of Legends.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701