La Germania a sorpresa si laurea campione d’Europa di Super Smash Bros. Ultimate

La Germania a sorpresa si laurea campione d’Europa di Super Smash Bros. Ultimate

Profilo di theGabro
 WhatsApp


La Francia favorita sconfitta nella finalissima dai tedeschi, ma già da prima c’erano segni di cedimento

Il torneo europeo per eccellenza di Super Smash Bros. Ultimate si è concluso, ed è la Germania ad uscirne vincitrice. Il Team Ehre, composto da Light, Thunda, Robin e Sirjion si è laureato campione in rappresentanza della nazione tedesca.

La finale era annunciata: Germania e Francia erano le due favorite del torneo, anche se i cugini d’oltralpe erano considerati i numeri uno in assoluto, vista la presenza di nomi importantissimi come Glutonny, giocatore di grandissima esperienza divenuto recentemente anche campione dell’Icarus V.

Ma i tedeschi sbalordiscono tutti spuntandola nella finalissima con un risultato di 3 a 1 contro i francesi. Per gli Ehre un percorso pulito sin dai gironi, quando contro Italia e Regno Unito le vittorie erano giunte senza problemi. Anche i quarti contro la nazionale elvetica e la semifinale contro i paesi scandinavi, raggruppati nella qualificazione “Nordics” sono stati sconfitti senza grossi problemi.

Ora ai tedeschi tocca un ulteriore compito arduo: grazie alla loro vittoria, infatti, la nazionale della Germania si è aggiudicata il diritto di partecipare ai mondiali rappresentando il nostro continente durante l’E3 di Los Angeles.

Arriva la partnership tra McDonald’s e Gen. G.!

Arriva la partnership tra McDonald’s e Gen. G.!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Di recente l’organizzazione internazionale dei Gen.G. ha stretto un accordo di collaborazione con McDonald’s per organizzare un torneo per soli dipendenti dei punti vendita del Sud della California.

La McDonald’s Crew League, come dichiarato dagli organizzatori, sarebbe volta a rafforzare il legame tra colleghi e potenziare il settore del gaming nelle zone di Los Angeles, San Diego e Palm Springs. I partecipanti, tutti dipendenti McDonald’s, potranno scegliere tra diversi titoli tra cui: NBA 2K21, FIFA, Smash e Madden.

Il torneo é iniziato in questi giorni e continuerà per le prossime 6 settimane. Le fasi finali del torneo verranno trasmesse in diretta su Twitch e prevedranno ricchi premi individuali per i migliori giocatori.

Altra competizione in programma é la McDonald’s SoCal All-Stars, che si svolgerà tra il 30 Gennaio ed i primi di Marzo. Il torneo sarà però incentrato solo su NBA 2k21, con delle prime fasi di qualificazione che andranno a delineare i 12 team che si scontreranno nelle fasi finali. Ognuno dei team, per dare un tono più ufficiale al tutto, sarà capitanato da un proplayer o un coach, dei Gen.G. . Analogamente all’altra competizione potremo assistere alla finale ed alle premiazioni in diretta streaming su Twitch.

Chris Rowe, proprietario di uno dei punti vendita McDonald’s della California del Sud, ha dichiarato: ”Sappiamo che molti dei nostri dipendenti sono avidi giocatori nella vita, e quindi abbiamo voluto offrire loro nuovi modi per restare connessi, divertirsi e mostrare le loro abilità.”

Insomma, queste iniziative fanno bene alle persone e alle compagnie, che ogni giorno si interessano sempre di più al mondo esport e videoludico. La competizione é chiaramente un esperimento e se dovesse avere successo, non sarebbe strano vederla riprodotta a livello internazionale, ma chissà che qualcuno nel Vecchio Continente, non ci stia già pensando.

Che ne pensate? Vi sembra interessante come idea? Lasciate un commento!

 

Articoli Correlati:

Il Team SOLOMID firma un accordo con Cadillac

Il Team SOLOMID firma un accordo con Cadillac

Profilo di Stak
 WhatsApp

TSM Cadillac – Dopo BMWHonda KIA un altro colosso del mondo dell’automobilismo sceglie di investire negli esport.

Stiamo parlando dell’azienda americana di auto di lusso Cadillac, marchio che appartiene al gruppo General Motors e che venne fondato agli inizi del ‘900 dai celebri Henry M. Leland e Henry Ford, che da oggi è ufficialmente parte dell’ecosistema esport avendo avviato con TSM una “broad partnership”.

Purtroppo non sono stati resi noti i dettagli dell’accordo, ma sembra che Cadillac comparirà (mediante il suo logo) su tutte le magliette competitive del Team SoloMid, e verrà quindi sfoggiato dai rispettivi roster su League of Legends (dove TSM gioca nelle LCS), ma anche Fortnite,  Super Smash Bros.Rocket League.

La partnership si estenderà anche alla creazione di video e contenuti speciali, a delle vere e proprie trasmissioni in streaming dedicate e ad alcuni eventi sperimentali che verranno presentati lungo il corso del 2021 (ma di cui al momento non si sa praticamente nulla).

I loghi di TSM e Cadillac

Grandissima la soddisfazione del team per questo accordo raggiunto, con Cadillac che va ad unirsi agli altri partner dei TSM già noti (Logitech, Geiko e Grubhub) e con Ned Watkins, Senior Vice President of Sales della squadra, che si è detto entusiasta di far entrare nella famiglia TSM un marchio storico e secolare come quello della casa automobilistica statunitense.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Asa Butterfield da star di Netflix a star del Team Liquid!

Asa Butterfield da star di Netflix a star del Team Liquid!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Riportiamo di seguito il retweet di Asa Butterfield alla notizia, rilasciata sulla pagina Twitter del Team Liquid, che ha reso ufficiale l’ingresso in squadra della giovane star del piccolo e grande schermo.

Asa Butterfield, recentemente resosi noto al mondo del web grazie al suo ruolo di protagonista nella serie ”Sex Education”, fa ancora parlare di se dopo l’ingaggio da parte del Team Liquid. La società non ha ancora rilasciato nessuna notizia certa circa la posizione dell’attore nel settore competitivo, anche se sappiamo che il giovane Butterfield è un accanito giocatore di Dota e di Super Smash Bros.

Che sarà del giovane attore dunque, non ci è dato sapere: sarà forse una sorta di Ambasciatore della squadra? O magari è una studiata manovra di marketing? Non lo sappiamo. Tutto quello che sappiamo è che piano piano gli E-sports stanno diventando una realtà sempre più affermata a livello mondiale e noi, da gamer, non potremmo esserne più felici.

 

Articoli Correlati: