Reynor al WCS, buona la prima: l’italiano vola in Top16

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Immagine copertina: FB Reynor

Un’altra grande notizia giunge dalla scena di Starcraft 2 per tutti gli appassionati italiani del mondo dell’esport.
Riccardo Reynor Romiti è infatti riuscito a portare a termine un altro dei suoi obiettivi, sconfiggendo entrambi gli avversari di girone che ha incontrato e qualificandosi direttamente per la top16.
Il giovanissimo player del Team Origin ha prima sconfitto MarineLord e poi anche l’altro francese del gruppo, il Protoss DNS che chiuderà comunque al secondo posto nel girone, qualificandosi insieme a Reynor per la fase successiva.

All’appello mancano ora solamente i due qualificati del Girone H e l’ultimo del girone G dato che ormai è confermata la presenza anche del celebre Serral nella prossima fase.
I migliori 16 giocatori di Starcraft 2 del continente saranno poi divisi in altri 4 gironi (con 2 qualificati finali da ognuno di questi) e si dovranno preparare per le prossime sfide in programma dal prossimo 14 Febbraio, con i primi due avversari del gruppo A che inizieranno il match a partire dalle ore 16.

Di seguito andiamo a riportare tutte le informazioni utili in merito.

TABELLONE

  1. WCS Winter – Europa
  2. WCS Winter – Americhe

GIORNI E ORARI:

  1. 14 Febbraio – Gruppo A
  2. 15 Febbraio – Gruppo B
  3. 16 Febbraio – Gruppo C
  4. 17 Febbraio – Gruppo D

TRASMISSIONI DI TWITCH:

Il WCS Winter sarà trasmesso in otto lingue e in risoluzione 1080p!

Per restare aggiornato sul WCS Winter e sugli eSport di StarCraft II, segui @esportstarcraft su Twitter.


Reynor al WCS, buona la prima: l’italiano vola in Top16
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701