Mondiale di Starcraft2 alle Olimpiadi Invernali del 2018: sono le prime prove generali?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una nuova importantissima “bomba mediatica” è stata lanciata riguardo gli eSports: durante le Olimpiadi Invernali di PyeongChang, in Corea del Sud, si disputerà un torneo mondiale di Starcraft 2! 
Poco prima dell’inizio delle competizioni olimpiche si terranno infatti le fasi finali di una competizione planetaria di Starcraft 2, aperta a chiunque abbia voglia di partecipare ad uno dei tanti tornei di qualificazione che inizieranno a coinvolgere la community da Novembre.
Sono settimane che infuria la discussione, interna ed esterna al settore, relativa all’ingresso delle discipline esportive nel mondo delle Olimpiadi, ma oggi un nuovo importantissimo passo in avanti è stato portato a termine.
Il merito è di Intel, di Blizzard e di ESL che hanno deciso di unire le forze per preparare al meglio i giochi ribattezzati per l’occasione Intel Masters PyeongChang: questa sarà appunto solo la fase finale di una grande competizione che già da questo Novembre avrà seminati in tutto il mondo vari tornei online e live di qualificazione.

La competizione si svolgerà poco prima dell’inizio delle Olimpiadi Invernali di PyeongChang che, lo ricordiamo, si svolgeranno dal 9 al 25 Febbraio del prossimo anno.

Ovviamente non è casuale che sia utilizzato Starcraft 2 nel primo vero avvicinamento del mondo esportivo a quello degli sport tradizionali dato che questo avviene in Corea del Sud: il celebre titolo Blizzard è una vera e propria istituzione in questo stato asiatico; un gioco estremamente radicato nel territorio nazionale che vanta milioni e milioni di appassionati players.
Come se questo non bastasse, la Corea del Sud è anche la nazione di origine sia dell’attuale Campione del Mondo che del suo Vice.
E’ bene inoltre ricordare che, ad ulteriore consolidamento del rapporto tra Olimpiadi ed eSports, tutte le sfide finali saranno possibili da seguire e trasmesse sui principali canali mediatici delle Olimpiadi Invernali.
La via che porterà i videogiochi nel mondo delle Olimpiadi sembra, e ribadiamo il sembra, ormai intrapresa.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701