Il fortissimo Classic giunge terzo al mondiale e si ritira!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Kim Doh Woo, conosciuto nel circuito mondiale di Starcraft 2 come “Classic“, ha deciso di chiudere la sua carriera esportiva a soli 27 anni, salutando tutto il suo pubblico con uno straordinario terzo posto ottenuto recentemente alle finali mondiali alla Blizzcon.

Classic dovrà infatti dedicarsi al servizio di leva militare nella sua nazione, la Corea del Sud, fattore questo che lo porterà lontano dalle competizioni e dagli stadi in cui certamente si sentirà la sua mancanza (come dimostra la standing ovation del pubblico dopo la sua vittoria contro Rogue).

Reynor ad un passo dal sogno: l’italiano chiude al 2° posto iridato!

Classic ha potuto concludere la sua straordinaria carriera in uno dei modi migliori in assoluto, venendo sconfitto unicamente dal giocatore che avrebbe poi conquistato il titolo di Campione del Mondo, il connazionale Dark. Da “Protoss” player Classic ha vinto oltre 400 mila dollari nei suoi anni da professionista, militando nei team più importanti del panorama competitivo.

Il suo passo d’addio c’è stato durante la fase finale del Blizzcon californiano, dove per l’ultima volta ha vestito la maglia Mkers, che insieme a lui entra di diritto nella storia di questo titolo di gioco grazie alle gesta del suo fuoriclasse, che ha portato il team tra le potenze mondiali di Starcraft 2.

In merito, abbiamo anche sentito Amir Hajar, responsabile dell’area competitive di Mkers, che ha dichiarato: “È stato un onore per noi essere il team con cui Classic ha chiuso la sua carriera e lo ha fatto con un grande risultato sportivo. Un segnale importante per il prestigio internazionale dell’esport italiano”.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.