HomeStory Cup: c’è anche Reynor, fresco dalla separazione con gli Exeed

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riccardo Romiti parteciperà alla diciottesima edizione arrivando da vicecampione del mondo

Riparte oggi la diciottesima edizione della HomeStory Cup di Starcraft, che vedrà partecipe tra i giocatori anche il nostrano Reynor. Il torneo, con montepremi complessivo da 20.000 dollari, vedrà affrontarsi 32 giocatori divisi in 10 Protoss, 9 Terran e 13 Zerg. La finalissima, in programma il 25 novembre, sarà come sempre al meglio dei 7 match e vedrà incoronato il giocatore che supererà le fasi a girone e le sfide dirette.

Reynor arriva in questo torneo come uno dei favoriti: arrivato secondo alla WCS di Montreal quest’anno per un soffio, dietro al finlandese Serral, e con una lunga storia di vittorie importanti, Riccardo ha di sicuro una forte probabilità di portare a casa una posizione importante ed un premio sostanzioso.

Questo torneo arriva in un momento però non dei più rosei: poco tempo fa, infatti, Reynor ha abbandonato gli Exeed Esport in buoni rapporti, stando alle fonti ufficiali e alle dichiarazioni del player stesso, ma in molti sono convinti che ci sia qualcosa sotto. Non si sa se l’ottimo giocatore italiano, in carriera nel titolo da ben cinque anni, abbia ricevuto un’altra offerta internazionale, ma per ora possiamo solamente augurargli di trovare una nuova casa al più presto.

Nel frattempo vi invitiamo a guardare il torneo, in partenza oggi, e a sostenere questo giocatore nella sua ascesa nell’Olimpo di Starcraft: i match del suo girone inizieranno alle ore 19.


HomeStory Cup: c’è anche Reynor, fresco dalla separazione con gli Exeed
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701