ESL, Dreamhack e Blizzard chiudono un accordo triennale per gli esports di Starcraft 2 e Warcraft 3 Reforged!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Notizie clamorose giungono dagli Stati Uniti per tutti gli appassionati esports…Blizzard ha infatti chiuso un accordo triennale con ESL e Dreamhack per la realizzazione di una serie di eventi competitivi che rilanceranno in grande stile la scena di Starcraft 2 e di Warcraft 3 Reforged.

ESL e DreamHack, entrambi appartenenti al gruppo internazionale di entertainment MTG, creeranno nuovi format nell’ambito dell’ESL Pro Tour dedicati ad entrambi i giochi, per i quali Blizzard stanzierà, solamente per la prima stagione, un montepremi di 1,8 milioni di dollari per Starcraft 2 e di 200mila dollari per la neonata scena di W3 Reforged.

Con l’obiettivo di andare oltre alle StarCraft II World Championship Series, il nuovo ESL Pro Tour di StarCraft II prevederà tornei su un minimo di quattro continenti, con la finale che invece di giocarsi alla BlizzCon sarà invece ospitata dall’Intel Extreme Masters che si svolgerà a Katowice, in Polonia.

Per quanto roiguarda invece la scena di Warcraft 3 Reforged, ESL e DreamHack stanno progettando una nuova piattaforma competitiva interamente dedicata a questo storico gioco Blizz, che si concretizzerà nel nuovo format chiamato ESL Pro Tour Warcraft III: Reforged.

Il coreano Dark, ultimo Campione del Mondo di Starcraft 2 nel 2019

La competizione avrà l’obiettivo di creare un percorso completo dedicato a tutti gli aspiranti player, uno spettacolo avvincente per gli appassionati di RTS, una struttura trasparente per i nuovi appassionati di esport e un’opportunità redditizia e di grande visibilità per brand e media partner.

Per quanto riguarda la questione ranking e format per la qualificazione per ESL Pro Tour StarCraft II c’è da dire che questi saranno basati sul collaudato modello del sistema attuale del WCS. La prima stagione dello StarCraft II tour comprende sette tornei in totale, inclusi anche Katowice 2020 e Katowice 2021, per consentire ai nuovi giocatori di intraprendere la strada per raggiungere la vetta. Due IEM competitions e quattro DreamHack tournaments porteranno fino alle Masters Championship all’Intel Extreme Masters Katowice 2021.

Warcraft III: Reforged consisterà invece in una ESL competition e tre DreamHack tournaments, culminanti nel Championship tournament del 2020. Oltre agli ESL Pro Tours, si terranno ESL Open Cups settimanali per i giocatori di livello più basso e la community dei giocatori di livello base.

Chiaramente entusiasta ESL, che attraverso le parole del suo CPO Sebastian Weishaar ha cosi commentato: “Ci sentiamo davvero onorati per poter dare una nuova casa a tutti i fan degli RTS in ambito esport, e di essere responsabili per due dei più prestigiosi titoli di tutti i tempi. ESL e DreamHack hanno un rapporto consolidato con i giochi Blizzard, e da anni hanno creato attorno ad essi un vero e proprio ecosistema. L’inserimento sia di StarCraft II, sia di Warcraft III nel contest dell’ESL Pro Tour vuole essere il nostro contributo per le community di appassionati, creando per entrambi i giochi una piattaforma promettente per continuare a fare la storia degli esport”.

Dello stesso avviso Dreamhack, che attraverso il commento di Marcus Lindmark (co-Ceo dell’organizzazione) ha voluto specificare: “Siamo orgogliosi e onorati per il fatto che Blizzard abbia scelto DreamHack e ESL per portare avanti i progetti dedicati a StarCraft II e Warcraft III. Questo ci consente di rafforzare ulteriormente la nostra posizione di leader nel mercato dell’organizzazione di tornei con una combinazione unica di conoscenze e capacità di penetrazione, e una storia lunga e di grande successo. Per noi significa avere la possibilità di soddisfare le storiche community di StarCraft II e Warcraft III, che hanno giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo del moderno concetto di esport“.

Di seguito, per chi interessato, riproponiamo anche l’articolo pubblicato sul sito ufficiale, nel quale è Blizzard stessa ad annunciare la nuova partnership raggiunta:

Per quasi 10 anni, gli eSport di StarCraft II sono stati il simbolo della competizione e della comunità nel mondo degli eSport. Ora siamo lieti di condividere una nuova era degli eSport di StarCraft II: ESL e DreamHack, in collaborazione con Blizzard, creeranno un nuovo circuito competitivo per i prossimi tre anni di eSport.

COSA STA SUCCEDENDO AGLI ESPORT DI STARCRAFT II?

Dopo sette incredibili anni, conclusisi con le stupefacenti finali di Park “Dark” Ryung Woo alla BlizzCon, le World Championship Series (WCS) vanno in pensione e il sito web sarà rimosso all’inizio del 2020.

Le WCS sono state una parte fondamentale della community di StarCraft II, e sappiamo quanto abbiano significato per i giocatori e per noi.

Tuttavia, non temere: per gli eSport di StarCraft II si aprirà un nuovo capitolo, grazie a ESL e DreamHack.

Per sostituire le WCS, siamo lieti di annunciare l’ESL Pro Tour StarCraft II e i DreamHack SC2 Masters. Queste due competizioni si combineranno per creare il nuovo circuito degli eSport di StarCraft II. ESL e DreamHack sono partner di Blizzard nel mondo degli eSport da anni, specialmente per quanto riguarda StarCraft II. Sappiamo che la nostra incredibile community è in buone mani.

Questo nuovo ecosistema comprenderà sei tornei internazionali all’anno, due di DreamHack e due di ESL, e competizioni settimanali che saranno inglobate negli eventi ESL. Sappiamo che alla community di StarCraft piace riunirsi di persona, e questa nuova configurazione fornirà ancora più occasioni per farlo.

Le Global Finals si terranno durante il nuovo IEM Katowice World Championship nel 2021. Questo significa che gli eSport di StarCraft II alla BlizzCon saranno diversi, ma in ogni caso ci saranno. Condivideremo altri dettagli in merito in futuro.

Stiamo lavorando al piano per la Corea per il 2020 e gli anni successivi. Gli eSport di StarCraft II in Corea sono molto importanti per noi, e presto avremo altri dettagli.

La comunità competitiva di StarCraft II è unica. È composta da membri appassionati, creativi e leali, e sarà sempre importante per Blizzard. Vogliamo assicurarci che la sua nuova casa sia sicura, e sappiamo di poter contare sulla collaborazione con DreamHack ed ESL in questo senso.

QUAL È IL RUOLO DI BLIZZARD NEL NUOVO SISTEMA?

DreamHack ed ESL si occuperanno della gestione operativa degli eSport di StarCraft II e noi gestiremo la rete di supporto generale per il nuovo sistema. Per esempio, Blizzard fornirà i premi per tutti e tre gli anni di questo sistema, più di 1,2 milioni di dollari all’anno. Per festeggiare il decimo anniversario della pubblicazione di StarCraft II, il circuito DreamHack/ESL 2020-2021 avrà un montepremi complessivo di oltre 1,9 milioni di dollari.

A ottobre abbiamo annunciato il ritorno di StarCraft II all’IEM Katowice, con un montepremi iniziale di 250.000 $, e siamo lieti di annunciare che tale somma è stata aumentata a 400.000 $, oltre all’impegno per il 2020-2021.

TRASMISSIONI E SOCIAL

Per informazioni sul nuovo ESL Pro Tour StarCraft II visita ESL Pro Tour, e assicurati di seguire @ESLSC2 e @DreamHack su Twitter per tutti gli aggiornamenti su tornei, classifiche e altro ancora. Potrai seguire l’azione di StarCraft II su twitch.tv/esl_sc2.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701