The Witcher: interrotte le riprese della nuova stagione

The Witcher: interrotte le riprese della nuova stagione

Profilo di Watt
 WhatsApp

Poche ore fa il sito Deadline ha svelato che la seconda stagione di The Witcher è stata interrotta a causa Covid-19. Infatti sembra proprio che 4 persone dello staff siano risultate positive al Covid dopo il tampone, costringendoli ad chiudere momentaneamente con le riprese.

Per quanto riguarda gli attori pare che al momento non siano stati contagiati. Però la produzione ha preferito chiudere tutto prima che il virus si propagasse ancora di più nel personale.

Al momento non si sa quando riprenderanno a girare la nuova stagione, sappiamo solo che lo staff dovrà restare in isolamento come da prassi. Ciò almeno aiuterà a sventare una nuova possibile diffusione sul set.

Le riprese della nuova stagione di The Witcher si erano spostate agli Arborfield Studios a Londra, per il fatto che il Regno Unito è nuovamente in lockdown. Infatti sembra proprio che il governo per rallentare l’avanzata della pandemia in UK abbia chiuso di nuovo tutto.

Non ci resta che augurare una pronta guarigione a tutto lo staff che ha saputo regalarci una bellissima prima stagione di The Witcher.

Potrebbe interessarti anche:

 


Fallout: Trapelate immagini dal set della serie TV

Fallout: Trapelate immagini dal set della serie TV

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Le prime immagini del set della serie TV basata sul videogioco Fallout sono state trapelate, offrendo ai fan una prima occhiata su cosa possono aspettarsi.

Gli adattamenti di videogiochi sul piccolo o grande schermo sono molto popolari in questo momento. Uno di questi famosi franchise di videogiochi che sta ricevendo una propria serie TV è Fallout: Il gioco post-apocalittico sviluppato da Bethesda.

Nel luglio 2020 Amazon annuncia lo sviluppo di una serie TV, in uscita su Prime Video, del popolare RPG, sulla base di alcuni annunci di lavoro per acrobazie, si ritiene che la produzione sia iniziata completamente a giugno 2022.

Fino a questo momento, Non è stata rilasciata nessuna informazione sulla serie in arrivo ma, di recente sono trapelate le prime immagini del set.

La maggior parte delle immagini mostra ciò che sembra provenire dal Vault 32. Questi ultimi sono una componente enorme del franchise e possiamo vedere che la produzione li ha realizzati in maniera molto fedele agli originali del gioco.

Un’ulteriore immagine include anche uno dei Vault Posters, ovvero pezzi di propaganda creati per incoraggiare specifici comportamenti, azioni e decisioni.

I fan sui social sono rimasti a bocca aperta, tant’è che hanno persino chiesto ai creatori di trasformare il set del Vault in un luogo da visitare una volta che la produzione terminerà le riprese.

Di cosa parla Fallout?

I giochi di Fallout si ambientano in vari Stati degli Stati Uniti, in un mondo post-apocalittico che è stato distrutto in seguito ad una guerra nucleare nell’anno 2077.

Il Paese è completamente distrutto ma i pochi abitanti che sono sopravvissuti, ora vivono grazie alla creazione dei Vault: Aree che li proteggono dall’esplosione.

Coloro che sopravvivono, sono costretti a vivere in insediamenti improvvisati, creare una nuova civiltà e nel farlo, devono combattere delle creature mutanti generate dalla guerra nucleare.

Cosa ne pensi delle immagini? La discussione è aperta!

Articoli correlati:


Il Signore degli Anelli – c’è l’accordo per ACQUISTARE il franchise, la cifra da pagare è MOSTRUOSA

Il Signore degli Anelli – c’è l’accordo per ACQUISTARE il franchise, la cifra da pagare è MOSTRUOSA

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Embracer Group, compagnia videoludica con sede in Svezia, secondo i report, sarebbe ormai sul punto di concludere la trattativa per ACQUISTARE l’intero franchise del Signore degli Anelli e Lo Hobbit.

Originariamente divisione della Saul Zaentz Company, a detenere i diritti di tutte le opere originate dal genio di J.R.R. Tolkien è ad oggi la compagnia nota con il nome di Middle-earth Enterprises.

L’azienda detiene tutti i diritti non solo sulle pellicole, ma anche su videogiochi, giochi da tavolo, tutto il merchandising, compresi parchi a tema e rivisitazioni teatrali. Nell’accordo, secondo le fonti, sarebbero presenti anche i diritti sulle opere letterarie, riguardo le quali tuttavia ci sarà da discutere con Tolkien Estate ed HarperCollins, le case di produzione delle opere che attualmente gestiscono i diritti.

Quanto costa l’intero franchise del Singore degli Anelli?

L’accordo, che alla compagnia svedese, almeno secondo le stime, potrebbe costare fino a 788.000.000 $, dovrebbe portare (come da annuncio) “significative opportunità di crescita all’interno di giochi per PC, console, dispositivi mobili e da tavolo”.

Ad annunciare la quasi-ufficialità della firma, è stato lo stesso amministratore di Embracer, che ha dichiarato: “Sono davvero entusiasta di avere Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, uno dei franchise fantasy più epici del mondo, nella famiglia Embracer. Apriremo più opportunità ”transmediali”, comprese sinergie all’interno del nostro gruppo globale.”

Embracer, stando a quanto trapelato dall’accordo, lascerebbe di fatto intatta la leadership di Middle-earth Enterprises, iniziando a lavorare con il gruppo operativo Embracer Freemode per promuovere opportunità di crescita e sinergie all’interno del Gruppo per continuare a costruire ed espandere un franchise che nonostante gli anni passano non tramonta mai.

Insomma, che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:


Sherlock Holmes 3: le riprese potrebbero iniziare presto

Sherlock Holmes 3: le riprese potrebbero iniziare presto

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Secondo diversi rumor, il sequel tanto atteso di Sherlock Holmes: Gioco di Ombre potrebbe essere in sviluppo.

Il primo film Sherlock Holmes, uscito nel lontano 2009, è stato un successo inaspettato, tant’è che venne realizzato un sequel uscito poi nel 2011.

Con Robert Downey Jr. e Jude Law che interpretavano rispettivamente Sherlock Holmes e Watson, i due film sono stati un successo commerciale, ma non ci sono state informazioni riguardante il terzo capitolo.

Il terzo film venne annunciato nel 2011 ed è in fase di sviluppo da più di un decennio, l’uscita del film era prevista per il 2021 ma la produzione è stata sospesa a tempo indeterminato.

Tuttavia, secondo un rapporto di One Take News, “più fonti” hanno confermato che le riprese di Sherlock Holmes 3 potrebbero cominciare alla fine del 2022 ad Atlanta, in Georgia.

One Take News fa notare che la produzione ha subito molti ritardi in precedenza, ma dato che gli attori e in particolare Robert Downey Jr, sono ancora interessati a realizzare il terzo capitolo, potrebbe finalmente diventare qualcosa di concreto.

Se le riprese iniziassero a fine 2022, significherebbe che film potrebbe avere una finestra di lancio tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024.

Oltre al terzo film, Downey Jr e la moglie Susan stanno sviluppando due serie ambientate nell’universo di Sherlock Holmes per la piattaforma HBO Max.

Cosa ne pensi di un eventuale terzo capitolo? La discussione è aperta!

Articoli correlati: