The Eddy

The Eddy: da oggi disponibile nel catalogo Netflix

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Approda oggi su Netflix, The Eddy, nuova miniserie composta da otto episodi e prodotta dal regista premio Oscar per La La Land Damien Chazelle.

La sceneggiatura è di Jack Thorne, noto autore teatrale che vanta tra i suoi successi “Harry Potter e la maledizione dell’erede” scritto con J. K. Rowling e John Tiffany per il palcoscenico. The Eddy non è un musical nel senso classico del termine, ma la musica ne permea ogni scena.

Il pilastro su cui si regge tutto è la colonna sonora originale, composta da Glen Ballard e Randy Kerber: il primo ha vinto sei Grammy Award e collaborato con Michael Jackson e Alanis Morissette, il secondo (che recita nella serie) ha suonato con Leonard Cohen e B.B. King.

Cursed: ecco le prime immagini della nuova serie fantasy di Netflix

The Eddy: trama e cast

The Eddy racconta le storie di un gruppo di personaggi che è solito frequentare un jazz club in città gestito da Elliot Udo, un pianista jazz di New York un tempo famoso ma che ora lotta per mantenere a galla il suo locale. Il suo socio in affari Farid fa rapidamente peggiorare le cose quando entra in affari loschi con persone poco raccomandabili che pretendono di essere pagate subito. Impegnato in una relazione instabile con la cantante leader del suo gruppo, Maja, ma bloccato emotivamente, Elliot deve affrontare le sue debolezze e imparare a crescere quando la figlia adolescente, Julie, lo raggiunge in Francia, entrando improvvisamente a far parte della sua quotidianità.

Elliot Udo è interpretato da Andrè Holland e nei panni di Maja vedremo Joanna Kulig. Il resto del cast include Leïla Bekhti nei panni della moglie di Farid Amira, a sua volta interpetato da Tahar Rahim. Melissa George in quelli della sofisticata ex moglie di Elliot e madre di Julie. Sono presenti anche Adil Dehbi (How I Met Your Mother), Benjamin BiolayTchéky Karyo (The Missing) e il rapper Sopico (per la prima volta sul piccolo schermo).

Il trailer

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701