Joaquin Phoenix Oscar 2020

And the Oscar goes to…

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La Notte dei 92nd Academy Awards o, più semplicemente, degli Oscar 2020 è arrivata.

È stata la notte di Parasite e di Bong Joon Ho.
La tripletta Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura Originale non accadeva dal 2015 con Birdman.
A questi 3 premi si aggiunge lo scontatissimo successo nella categoria di Miglior Film Internazionale.

VITTORIA MIGLIOR FILM OSCAR 2020

Nel suo discorso dopo il premio come Miglior Regia, Bong Joon Ho emozionatissimo cita il grande Martin Scorsese. Poi ringrazia Tarantino per aver sempre considerato il suo cinema anche quando era di nicchia e dichiara che dividerebbe volentieri il premio con gli altri candidati, in un discorso molto sentito.

Il poker di interpretazioni vincenti era chiaro da mesi: Brad Pitt, Laura Dern, Renee Zellweger e Joaquin Phoenix non deludono le attese e si aggiudicano il premio, il primo per tutti tranne che per Renee Zellweger alla seconda statuetta.

Joaquin Phoenix non delude neanche nel momento del discorso in quello che, probabilmente, è il miglior momento della cerimonia.

Joaquin Phoenix Oscar 2020

“Sono così colmo di gratitudine adesso… non mi sento superiore a nessuno dei miei colleghi candidati, né a nessun altro in questa sala, perché condividiamo tutti lo stesso amore, l’amore per i film, e questa forma di espressione mi ha regalato la vita più straordinaria. Non so dove sarei se non l’avessi. Ma credo che il regalo più grande che mi sia stato dato, a me e a molti altri qui, è l’opportunità di usare la nostra voce per coloro che la voce non ce l’hanno. Ho pensato ad alcune delle difficoltà che collettivamente stiamo affrontando. A volte ci sentiamo o siamo portati a sentirci come sostenitori di cause diverse, ma io vedo un’unione. Che si parli di disparità di genere o di razzismo o dei diritti dei gay, degli indigeni, degli animali, parliamo di lotta contro le ingiustizie. Parliamo di quella lotta contro una nazione, un popolo, una razza, un genere, una specie che si arroga il diritto di dominare, usare e controllare rimanendo impunita. Penso che ci siamo disconnessi dal mondo naturale. Molti di noi sono colpevoli di una visione egocentrica del mondo, per cui crediamo di essere al centro dell’universo. Deprediamo la natura e le sue risorse. Ci sentiamo in diritto di inseminare artificialmente una mucca e di rubare il suo bambino, anche se le sue grida di angoscia sono inconfondibili. Poi le prendiamo il latte che è destinato al suo vitello e lo mettiamo nel nostro caffè e nei nostri cereali. Ci spaventa l’idea di cambiare, perché pensiamo di dover sacrificare qualcosa, di rinunciare a qualcosa. Ma noi esseri umani al nostro meglio siamo così creativi e inventivi, possiamo creare, sviluppare e implementare sistemi di cambiamento che siano di beneficio per tutti gli esseri senzienti e per l’ambiente. Io sono stato un mascalzone tutta la mia vita, sono stato egoista. A volte sono stato crudele, qualcuno difficile con cui lavorare, e sono grato a molti di voi in questa sala per avermi dato una seconda opportunità. Quando siamo al nostro meglio, ci aiutiamo l’uno con l’altro. Non quando ci cancelliamo a vicenda per i nostri errori del passato, ma quando ci aiutiamo a crescere. Quando ci educhiamo l’uno con l’altro, quando ci guidiamo verso la redenzione, questi sono gli esseri umani al loro meglio. Quando aveva 17 anni, mio fratello scrisse questo: “Corri verso la salvezza con amore e la pace seguirà”.

1917 è sicuramente lo sconfitto della serata con 3 soli premi in categorie tecniche, anche se Roger Deakins vince da pronostico 2020 l’Oscar alla Miglior Fotografia.

2 premi anche per Le Mans 66 e, soprattutto per chi scrive, 1 premio meritatissimo per Jojo Rabbit, splendida pellicola di Taika Waititi che vince l’Oscar alla Miglior Sceneggiatura non Originale.

Ecco tutti i vincitori agli Oscar 2020.

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Brad PittC’era una volta… a Hollywood     statuina oscar 2020

 

Tom HanksUn amico straordinario

Anthony HopkinsI due papi

Al PacinoThe Irishman

Joe PesciThe Irishman

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Toy Story 4, Josh Cooley    statuina oscar

 

How to Train Your Dragon: The Hidden World, Dean DeBlois

I Lost My Body, Jeremy Clapin

Klaus, Sergio Pablos

Missing Link, Chris Butler

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO

Hair Love    statuina oscar 2020

 

Dcera

Kitbull

Memorable

Sister

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Parasite, Bong Joon-ho e Han Jin Won   

 

Cena con delitto – Knives Out, Rian Johnson

Storia di un matrimonio, Noah Baumbach

1917, Sam Mendes and Krysty Wilson-Cairns

C’era una volta… a Hollywood, Quentin Tarantino

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Jojo Rabbit, Taika Waititi   

 

The Irishman, Steven Zaillian

Joker, Todd Phillips, Scott Silver

Piccole donne, Greta Gerwig

I due papi, Anthony McCarten

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

The Neighbor’s Widow   

 

Brotherhood

Nefta Football Club

Saria

A Sister

MIGLIORE SCENOGRAFIA

C’era una volta… a Hollywood , Barbara Ling e Nancy Haigh 

 

The Irishman, Bob Shaw e Regina Graves

1917, Dennis Gassner e Lee Sandales

Parasite, Lee Ha-jun e Cho Won-woo

Jojo Rabbit, Ra Vincent e Nora Sopková

MIGLIORI COSTUMI

Piccole donne, Jacqueline Durran    statuetta oscar 2020

 

The Irishman, Sandy Powell, Christopher Peterson

Jojo Rabbit, Mayes C. Rubeo

Joker, Mark Bridges

C’era una volta… a Hollywood, Arianne Phillips

MIGLIOR DOCUMENTARIO

American Factory    statuetta oscar 2020

 

The Cave

The Edge of Democracy

For Sama

Honeyland

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

Learning to skateboard in a warzone

In the Absence

Life Overtakes Me

St. Louis Superman

Walk Run Cha-Cha

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Laura DernStoria di un matrimonio    statuetta oscar 2020

 

Kathy BatesRichard Jewell

Scarlett JohannsonJojo Rabbit

Florence PughPiccole donne

Margot Robbie, Bombshell

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

Le Mans ’66 – La grande sfida (Ford v Ferrari), Don Sylvester   

 

Joker, Alan Robert Murray

1917, Oliver Tarney, Rachel Tate

C’era una volta… a Hollywood, Wylie Stateman

Star Wars: The Rise of SkyWalker, Matthew Wood, David Acord

MIGLIOR SONORO

1917 , Mark Taylor e Stuart Wilson

 

Le Mans ’66 – La grande sfida, David Giammarco, Paul Massey e Steven A. Morrow

Joker, Todd Maitland, Tom Ozanich e Dean Zupancic

C’era una volta… a Hollywood, Christian P. Minkler, Michael Minkler e Mark Ulano

Ad Astra, Tom Johnson, Gary Rydstrom e Mark Ulano

MIGLIOR FOTOGRAFIA

1917, Roger Deakins   

 

The Irishman, Rodrigo Prieto

Joker, Lawrence Sher

The Lighthouse, Jarin Blaschke

C’era una volta… a Hollywood, Robert Richardson

MIGLIOR MONTAGGIO

Le Mans ’66 – La grande sfida (Ford v Ferrari), Michael McCusker, Andrew Buckland    statuetta oscar 2020

The Irishman, Thelma Schoonmaker

Jojo Rabbit, Tom Eagles

Joker, Jeff Groth

Parasite, Jinmo Yang

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

1917 , Greg Butler, Dominic Tuohy e Guillaume Rocheron  statuetta oscar 2020

 

Avengers: Endgame, Matt Aitken, Dan DeLeeuw, Russell Earl e Daniel Sudick

The Irishman, Leandro Estebecorena, Nelson Sepulveda-Fauser e Stephane Grabli e Pablo Helman

The Lion King, Andrew R. Jones, Robert Legato

Star Wars: The Rise of Skywalker, Roger Guyett, Neal Scanlan, Patrick Tubach e Dominic Tuohy

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURE

Bombshell , Vivian Baker, Anne Morgan e Kazuhiro Tsuji statuetta oscar 2020

 

Joker, Kay Georgiou e Nicki Ledermann

Judy, Jeremy Woodhead

Maleficent: Signora del male, Paul Gooch, Arjen Tuiten e David White

1917, Rebecca Cole, Naomi Donne e Tristan Versluis

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

Parasite (Corea del Sud)    statuetta oscar 2020

Dolor y Gloria (Spagna)

Les Misérables (Francia)

Honeyland (Macedonia del Nord)

Corpus Christi (Polonia)

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE

Joker, Hildur Guðnadóttir statuetta oscar 2020

 

Piccole donne, Alexandre Desplat 

Storia di un matrimonio, Randy Newman

1917, Thomas Newman

Star Wars: L’ascesa di Skywalker, John Williams

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

(I’m Gonna) Love Me Again – Rocketman    (Elton JohnBernie Taupin)    statuetta oscar 2020

 

I Can’t Let You Throw Yourself Away – Toy Story 4  (Randy Newman)

I’m Standing With You – Atto di fede    (Diane Warren)

Into the Unknown – Frozen II – Il segreto di Arendelle    (Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez)

Stand Up – Harriet   (Joshuah Brian CampbellCynthia Erivo)

MIGLIOR REGISTA

Bong Joon HoParasite    statuetta oscar 2020

 

Martin ScorseseThe Irishman

Todd PhillipsJoker

Sam Mendes1917

Quentin TarantinoC’era una volta a… Hollywood

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Joaquin PhoenixJoker  statuetta oscar 2020

 

Antonio Banderas,  Dolor y gloria

Leonardo DiCaprio,  C’era una volta a… Hollywood

Adam DriverStoria di un matrimonio

Jonathan PryceI due papi

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Renee ZellwegerJudy    statuetta oscar 2020

 

Cynthia ErivoHarriet

Scarlett JohanssonStoria di un matrimonio 

Saoirse RonanPiccole donne

Charlize TheronBombshell

MIGLIOR FILM

Parasite    statuetta oscar 2020

 

Le Mans ’66 – La grande sfida (Ford vs Ferrari)

The Irishman

Jojo Rabbit

Joker

Piccole donne

Storia di un matrimonio (Marriage Story)

1917

C’era una volta a… Hollywood

 

 

 

Rimanere è stata dura, ma nonostante l’ora (5:35), assistere agli Oscar 2020 è stato un piacere.
Possiamo confermare che è stata scritta la storia dell’Academy!
Ora però, con la palpebra calante, buonanotte!

NOTA

Questo articolo è scritto a due mani! La prima parte è curata da LUCABALDEL “LUCABALDEL”. La seconda, ossia il lungo elenco dei vincitori in tempo reale, dalla sottoscritta.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701