Netflix: la Top 10 delle serie maggiormente viste in Italia

Netflix: la Top 10 delle serie maggiormente viste in Italia

Profilo di Torcia
 WhatsApp

Netflix offre una quantità spropositata di show in grado di appassionare e catturare l’attenzione di tutti gli spettatori iscritti alla piattaforma di streaming.

Il suo catalogo serie TV è ricco di trame spettacolari, cast formidabili e avventure di ogni tipo. Prima di scegliere la nuova serie da seguire, senza nemmeno rendertene conto, hai già capito che le vedrai tutte.

A volte, anche su Netflix, capita di imbattersi in una serie che dopo aver visto i primi due episodi, non ti resta che gettare la spugna perché ti accorgi che non fa proprio per te. Ma questo non è il caso di alcuni titoli che in questo momento, infatti, sono posizionati nella Top 10 delle serie TV Netflix più viste in Italia.

Atomica Bionda 2: Netflix lavora ad un sequel

Top 10 serie TV Netflix

1 – La casa di carta 4

La prima posizione è occupata da La casa di carta 4 che al momento è la serie più popolare non solo in Italia, ma anche a livello globale.

Dopo il flop in madrepatria della prima stagione, era destinata alla cancellazione. L’acquisto da parte di Netflix, ha dato però una poderosa accelerata portando a numeri davvero inaspettati (per saperne di più – clicca qui).

2 – Vis a vis – il prezzo del riscatto

Al secondo posto c’è Vis a Vis – il prezzo del riscatto. La serie è andata in onda originariamente su Antena 3 dal 20 Aprile 2015, venendo cancellata dopo la fine della seconda stagione. Pare che anche questo lavoro non fosse stato troppo apprezzato dal pubblico spagnolo.

Il 6 luglio 2017, FOX Networks Group España, Atresmedia e Globomedia (del gruppo Mediapro), acquistano i diritti della serie per una terza stagione trasmessa poi dalla Fox (Spagna). Qualche giorno prima del suo debutto, la serie viene rinnovata per una quarta e ultima stagione.

Netfix

Poi arriva Netflix, e, a partire da Maggio 2019 la serie è stata distribuita in pochi mesi, nella sua interezza. Da quel momento il successo ha raggiunto picchi eccellenti riuscendo a superare altre serie molto seguite.

Lo show racconta le condizioni di vita di un gruppo di detenute, ma anche la trasformazione di una giovane ingenua in una criminale senza scrupoli in una dura lotta per la sopravvivenza. Nel cast due attrici amatissime, Najwa Nimri, meglio conosciuta come Alicia Sierra e Alba Flores, ovvero Nairobi, entrambe presenti sul set de La casa di carta 4, nei panni di due personaggi antagonisti.

3 – Freud

Freud, la nuova serie austriaca di Netflix in catalogo dal 23 Marzo, spiazza e racconta un personaggio storico con approccio thriller/fantastico e originale, interpretato da Robert Finster.

Dedicata alla storia del padre della psicoanalisi mette insieme elementi di realtà, relativi alla vita e alle vicissitudini del protagonista, con una trama totalmente romanzata, che svolge la funzione di offrire un contesto più avvincente alla vita del celebre medico. La serie è ambientata nella Vienna del 1880, dove Freud visse per gran parte della sua vita. Lì frequentò l’Università di Vienna nel 1873 per studiare medicina, continuando a lavorare presso il locale General Hospital.

Al momento, anche questa novità etichettata Netflix sembra stia riscuotendo un gran successo tanto da raggiungere i posti in cima a molte classifiche.

4 – Elite

Elite è una serie televisiva spagnola ideata da Carlos Montero e Darío Madrona, distribuita dal 2018, dalla piattaforma Netflix per un totale di tre stagioni da otto episodi ciascuna.

Narra le vicende di un gruppo di ragazzi adolescenti affrontando anche molte tematiche sociali: disuguaglianza economica, criminalità, tossicodipendenza, HIV, fede religiosa, razzismo e sessualità. La serie comincia seguendo la vita di tre giovani di umili origini, Samuel, Nadia e Christian, che hanno ricevuto una borsa di studio per frequentare Las Encinas, un prestigioso liceo privato di Madrid.

La serie spagnola Elite riunisce nel cast tre dei protagonisti della serie di successo La casa di carta Miguel Herrán (Rio), Jaime Lorente (Denver) e María Pedraza (Alison).

Netflix

5 – Riverdale

Riverdale di The CW è un teen drama basato sui personaggi dei fumetti della Archie Comics, casa editrice statunitense specializzata in serie destinate agli adolescenti.

La serie narra la vita di Archie Andrews nella piccola città di Riverdale ed esplora l’oscurità nascosta dietro la sua immagine apparentemente perfetta. Il filo conduttore di ogni stagione è un mistero da risolvere al quale si collegano una serie di altri avvenimenti secondari o direttamente connessi a esso e pertanto finalizzati alla sua risoluzione.

Netflix, nel 2018 ha anche distribuito la prima stagione di Le terrificanti avventure di Sabrina, serie ambientata nello stesso universo di Riverdale.

6 – Lo show di Big Show

Lo Show di Big Show è una serie televisiva americana creata da Josh Bycel e Jason Berger, presentata in anteprima su Netflix il 6 aprile 2020. La serie è interpretata dal wrestler Big Show della WWE, Allison Munn, Reylynn Caster, Lily Brooks O’Briant e Juliet Donenfeld.

7 – Unorthodox

Unorthodox è una miniserie televisiva web-drammatica tedesco-americana che ha debuttato su Netflix il 26 marzo 2020. Per la prima volta Netflix ha distribuito una serie in yiddish.

Unorthodox racconta la storia vera di una giovane donna nata e cresciuta nella comunità ebraica di Brooklyn. La donna, interpretata da Shiri Haas, attrice israeliana, scappa da New York e da un matrimonio senza amore per iniziare una nuova vita in Germania. Il suo passato, però, non smette di tormentarla, seguendola fino a Berlino.

8 – Prison Break

Prison Break è una serie televisiva drammatica-azione statunitense trasmessa a partire dal 2005 dalla Fox.

Tutti conosciamo la storia di Lincoln Burrows, accusato di aver ucciso Terrence Steadman, il fratello del Vicepresidente degli Stati Uniti, per poi essere condannato a morte e incarcerato nel Penitenziario di Stato di Fox River.

Suo fratello, un brillante ingegnere strutturale Michael Scofield (ha mantenuto il cognome da nubile della madre), è convinto della sua innocenza e finge una rapina in banca per essere arrestato e incarcerato nella stessa prigione dove è rinchiuso il fratello.

netflix

9 – Toy Boy

La serie TV aveva già debuttato su un canale spagnolo, ma non aveva ricevuto il successo sperato. Una volta acquisita da Netflix, però, ha avuto davvero un boom di visualizzazioni.

Creata da César BenítezJuan Carlos CuetoRocío Martínez Llano, e prodotta dalla casa di produzione spagnola Plano a Plano, racconta la storia di un giovane e affascinante spogliarellista, Hugo Beltrán.

Il ragazzo, dopo una festa si risveglia accanto al cadavere del marito della sua amante. Condannato a quindici anni di carcere, dopo un processo non del tutto equo, verrà aiutato dall’avvocato Triana Marín, che prende a cuore il suo caso e aiuterà Hugo a provare la sua innocenza.

10 – Lucifer

Lucifer è una serie televisiva statunitense di genere urban fantasypolice procedural e commedia drammatica sviluppata da Tom Kapinos trasmessa per la prima volta sul canale americano Fox dal 25 gennaio 2016. La serie è prodotta da Jerry Bruckheimer, DC Comics e Warner Bros. Television.

LUCIFER, Tom Ellis conferma la sua presenza per una sesta stagione!

Lucifer, annoiato e infelice, abbandona il regno degli inferi per vivere a Los Angeles nei panni di un umano. Una volta sulla Terra conosce l’affascinante detective Chloe Decker, donna misteriosa e imperscrutabile (per saperne di più – clicca qui).

Voi che ne pensate? La discussione è aperta.

Dune: la Parte Due arriverà in ritardo

Dune: la Parte Due arriverà in ritardo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Dune, diretto da Denis Villenueve, è stato uno dei film che ha avuto più successo durante tutto il 2021 ed ha fatto impazzire vecchi e nuovi fan di questo universo narrativo. Purtroppo, però, arrivano delle brutte notizie in merito alla Parte Due della pellicola.

Infatti sembra che ci sia stato qualche tipo di ritardo nella realizzazione di questo colossal moderno, e la data d’uscita è stata rimandata. Non parliamo di un ritardo esagerato, ma comunque farà salire ancora di più l’hype di chi lo attende.

Una notizia dolceamara, quindi, ma che forse ci farà apprezzare ancora di più ciò che vedremo in questa attesissima seconda parte.

La Parte Due di Dune arriverà in ritardo

La nuova data d’uscita

La data d’uscita prevista per la Parte Due di Dune era inizialmente fissata per il 20 ottobre 2023, quasi due anni dopo il debutto del primo capitolo. Purtroppo, però, alcuni problemi non meglio precisati hanno fatto slittare questa data, allungando di poco di tempi.

Infatti, secondo quanto possiamo apprendere, il film dovrebbe arrivare nei cinema il 17 novembre 2023 almeno negli Stati Uniti. Non si sa ancora se ci saranno ulteriori ritardi per l’Europa e quindi anche per l’Italia, ma è probabile che questa nuova data valga per tutto il mondo.

Cosa possiamo aspettarci dalla Parte Due?

Se avete già letto i libri scritti da Frank Herbert, sicuramente avrete la risposta a questa domanda. Infatti la pellicola dovrebbe continuare a seguire pedissequamente il lavoro dello scrittore, andando ad approfondire il ruolo di Paul all’interno dei Fremen.

Nel finale della Parte Uno, infatti, Paul e la madre Jessica si sono uniti a questo gruppo di uomini liberi, senza però farci capire cosa succederà realmente. Non vogliamo fare spoiler in merito, perciò non ci dilungheremo su questo aspetto.

Infine ci aspettiamo che venga approfondito anche il ruolo di Chani (interpretata da Zendaya), visto il poco spazio avuto nella Parte Uno. Non sottovalutate il profondo legame che la unisce a Paul, in quanto potrebbe rivelarvi delle belle sorprese.

Horizon Zero Dawn su Netflix, si chiamerà Horizon 2074 e verrà girato in Canada (e si sa anche il cast)

Horizon Zero Dawn su Netflix, si chiamerà Horizon 2074 e verrà girato in Canada (e si sa anche il cast)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Horizon 2074 Netflix – Quando si parla dei più grandi successi a livello videoludico dell’ultimo decennio, risulta molto difficile non menzionare Horizon Zero Dawn, rivoluzionario titolo ambientato in un mondo post-apocalittico con caratteri estremamente moderni.

Horizon Zero Dawn nel 2017 e poi Horizon Forbidden West durante l’inizio di quest’anno hanno evidentemente attirato l’attenzione anche dei colossi dello streaming, fino all’annuncio da parte di Sony nel maggio scorso, dell’inizio dei lavori di produzione di una serie-tv dedicata.

Negli ultimi due mesi non abbaimo ricevuto grandi informazioni in merito, ma il noto insider Netflix Jeff Grubb potrebbe avere scoperto una vera e propria esclusiva.

Horizon 2074 su Netflix, tutte le informazioni in anteprima

Secondo quanto riportato da Grubb, la cui fonte è il sito web della Director’s Guild of Canada Ontario, il nome del programma televisivo sarà Horizon 2074 e conterrà due linee temporali.

Considerato che il nome dello spettacolo implica una data, è molto probabile che una di queste linee temporali si svolgerà nell’anno 2074, quello che possiamo presumere esser l’anno della caduta dell’umanità.

horizon 2074 netflix

L’altra linea temporale, al contrario, potrebbe aver luogo nell’era dei giochi Horizon Zero Dawn Forbidden West, mostrandoci i risultati, alcune centinaia di anni, della la caduta del mondo per come lo conoscevamo.

Insomma, cosa ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Dead by Daylight, Vecna di Stranger Things farà il suo debutto molto presto

Dead by Daylight, Vecna di Stranger Things farà il suo debutto molto presto

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Dopo la collaborazione di qualche anno fa, sembrerebbe proprio che Dead by Daylight, celebre videogioco survival horror sviluppato da Behaviour Interactive, tornerà ad ospitare gli spaventosi mostri del sottosopra, in una nuova attesissima cooperazione con Stranger Things.

La stagione n° 4 della serie sembrerebbe davvero aver rianimato i fan del capolavoro Netflix, che a differenza delle precedenti due ha fatto registrare numeri da record e fatto schizzare quasi da subito il titolo in cima alle classifiche.

Ora il temibile Vecna potrebbe addirittura essere aggiunto al roster degli assassini di Dead by Daylight, anche se con delle vittime un po’ diverse rispetto alla precedente collaborazione, ecco qualche dettaglio in più.

Dead by Daylight e Stranger Things ancora insieme, ecco cosa succcede

Dopo la rimozione dei contenuti a tema Stranger Things, i fan della serie hanno avviato una petizione per gli sviluppatori e per i piani alti di Netflix che li invitava a riconsiderare la scelta.

All’epoca dei fatti, la petizione raccolse oltre 40.000 firme in giro per il mondo, ma da allora non sono giunte grosse novità.

In un post Twitter del noto leaker @leaksDBD, che ora risulta cancellato (per questo dovrete crederci sulla parola), si legge quanto segue: ”Netflix ha contattato Behavior proponendo una nuova collaborazione futura con Stranger Things che segua le orme della precedente.”

”Questo significa che non tornerà solo il capitolo Stranger Things, ma anche che arriveranno nuovi contenuti e Vecna sarà proprio uno di questi”

Insomma, che ne dite? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: