immagine tratta da LOTR

LOTR: La serie è stata già rinnovata per una seconda stagione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A sorpresa, Amazon ha rinnovato per una seconda stagione la serie, ancora in fase di pre-produzione, dedicata al classico tolkeniano Il Signore degli Anelli (o LOTR – Lord of the Rings per gli anglofili).

La pre-produzione della prima stagione, infatti, è da poco iniziata in Nuova Zelanda. Mancano ancora conferme circa il cast che, al momento, comprende attori del calibro di Markella Kavenagh, Will Poulter, and Joseph Mawl.

Tra gli autori del kolossal-TV di LOTR ci saranno JD Payne e Patrick McCay con l’aiuto di consulente produttore di Bryan Cogman, già attivo su Game of Thrones.

J.A. Bayona si occuperà di dirigere la maggior parte degli episodi della prima stagione che, stando ad alcuni rumors, potrebbe avere ben venti episodi.

È quindi molto sorprendente scoprire come Amazon, in una fase così “precoce” dello sviluppo della serie, abbia già concesso così tanta fiducia allo show, tanto da rinnovarlo per una seconda stagione.

Poco si sa sulla trama di questo adattamento, se non che avrà il beneplacito della Fondazione Tolkien e che probabilmente tratterà degli avvenimenti precedenti ai fatti de Il Signore degli Anelli.

Una curiosità 

Saranno girati soltanto i primi due episodi della prima stagione. In seguito la produzione andrà in pausa per circa 4 mesi. Questo tempo servirà agli autori per scrivere le storie che comporranno le stagioni a venire. Tale pratica, che può sembrare inusuale, è stata usata proprio da Peter Jackson durante lo sviluppo della Trilogia dell’Anello / LOTR.


LOTR: La serie è stata già rinnovata per una seconda stagione
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701