La casa di carta

La casa di carta: ecco la scena più complessa da girare

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Su Netflix è disponibile un nuovo documentario sulla celebre serie tv spagnola, chiamato “La casa di carta: il fenomeno“. Questo documentario ha permesso ai fan della serie di conoscere tantissimi retroscena del set, fra cui anche uno dei momenti più difficili da girare.

Esther Acebo, attrice della ladra “Stoccolma“, ha svelato che nell’ultima stagione si sono trovati in una situazione veramente poco piacevole. Infatti dopo il colpo alla Real Casa de la Moneda, la banda di ladri scappano in barca nell’oceano Atlantico, ritrovandosi ad affrontare il freddo più estremo.

A peggiorare la situazione già disastrosa il cast della casa di carta, giunto a Phuket in Thailandia per le riprese di alcune puntate, hanno dovuto fare i conti con il caldo asfissiante e l’umidità molto alta. Infatti nel documentario sono visibili le facce stremate degli attori.

Come se non bastasse sono stati costretti ad indossare anche abiti pesanti durante le riprese, non molto consigliabile dunque con fuori 40°. Infatti nei retroscena vediamo Helsinki in un imminente svenimento e Tokyo sfinita ed appoggiata sopra una cassa.

Ecco le parole sconfortanti di Stoccolma“Volevamo morire, non sapevamo quanto a lungo avremmo potuto resistere con quel caldo. Era una vera tortura. Tutti iniziavano a sentirsi male. Molti soffrivano anche il mal di mare”. 

L’avete vista la nuova stagione della casa di carta? Vi è piaciuta?

Potrebbe interessarti anche:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701