Joe Cole

Joe Cole rivela perché ha lasciato il set di Peaky Blinders

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Joe Cole, uno dei volti della celebre serie Peaky Blinders, che interpreta il fratello minore John, dichiara di aver rifiutato di proseguire la collaborazione e ci svela il perché.

Come riferito dall’attore “con Peakly Blinders non sono mai riuscito a uscire dai cancelli in quel ruolo. È davvero lo show di Cillian”. La serie è incentrata sul personaggio di Cillian Murphy, Tommy Shelby, che, effettivamente è divenuto col tempo il volto della serie stessa.

Joe Cole, aveva lasciato il set di Peaky Blinders già al termine della quarta stagione (2017). Nonostante avesse raggiunto altissimi livelli di notorietà rivestendo il ruolo di uno dei cinque fratelli Blinders.
Tale successo ha implicato la rinuncia, da parte di Cole, di innumerevoli ruoli in altri spettacoli: “Ho passato gli ultimi anni a rifiutare ruoli in serie a tema gang. Quando uno show va bene cominciano ad offrirtene un sacco”.

Perry Mason: in arrivo a Giugno il legal drama che ha fatto la storia

Joe Cole coinvolto in un nuovo progetto

L’attore, ha poi spiegato che quando ha ricevuto la sceneggiatura del suo ultimo lavoro, Gangs of London, che andrà in onda in Inghilterra su Sky Atlantic dal 23 Aprile 2020, ha avuto difficoltà a dire di no. La verità è che Joe Cole da tempo sentiva la necessità di esplorare nuove strade, nuovi personaggi, e, ovviamente, nuove storie.

Gangs of London, gli è sembrata un’ottima opportunità per sperimentare l’effetto novità tanto desiderato. Infatti, come dichiarato da lui: “Quando ho ricevuto questo, ho letteralmente letto il titolo e ho pensato “no”. Ma ho letto il primo episodio e la sinossi e ho pensato che poteva essere qualcosa di speciale”.

Joe Cole

Ad Ottobre, la serie Peaky Blinders ci ha regalato un’infinità di emozioni con la sua quinta stagione, che ha visto l’attore Cillian in un’interpretazione impeccabile. E, sebbene attualmente le riprese della sesta parte siano state sospese a causa dell’emergenza sanitaria in corso, bisogna stare tranquilli poiché lo show non sarà cancellato, come purtroppo è successo per molti altri progetti.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701