Hideo Kojima

Hideo Kojima nella giuria VR della Mostra del Cinema di Venezia 2020

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

I curatori della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2020, che si terrà dal 2 al 12 settembre, hanno chiesto a Hideo Kojima di partecipare all’evento in veste di giudice.

Kojima è considerato un “autore” di videogiochi, noto soprattutto per aver realizzato grandiosamente l’intero universo Metal Gear Solid. Aggiungendo al suo successo anche il più recente post-apocalittico Death Stranding. Ma la sua curiosità non si ferma ai videogiochi. Fin da piccolo sviluppa una forte passione per il cinema e la letteratura d’avventura e d’azione.

Ed infatti, i suoi giochi sono sempre al confine tra videogioco e cinema. Usando attori e registi di fama mondiale come Guillermo Del Toro, Mads Mikkelsen, Nicolas Winding Refn e Norman Reedus.

Tornando al discorso iniziale, possiamo dire con certezza che la proposta è stata presentata, ma che il caro Kojima non ha ancora fatto sapere (ufficialmente) se accetterà o meno. Per il momento, si è limitato a postare sui suoi profili social la notizia della sua nomina a giudice da parte della Biennale di Venezia.

Tuttavia, è difficile credere che rifiuterà. Questa rappresenta una grande occasione per far sì che i videogiochi non siano più considerati una forma d’arte di serie B.

Al fianco di Hideo Kojima, nella giuria denominata “Venice Virtual Reality” ci sarà anche Celine Tricart (presidente), regista e sceneggiatrice esperta di realtà virtuale. E Asif Kapadia, regista del documentario Amy dedicato alla cantante Amy Winehouse e premiato con un Oscar nel 2015.

I premi assegnati saranno: Gran Premio della Giuria per la Migliore opera VR immersiva, Migliore esperienza VR immersiva e Migliore storia VR immersiva.

Voi cosa ne pensate? Vi sembra una scelta adatta? Fatecelo sapere nei commenti.

Articoli consigliati:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701