Breaking Bad

Breaking Bad: l’autore racconta come è nata l’idea della serie

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A volte, le idee più geniali nascono nelle circostanze più imprevedibili. Questo è quello che è successo a Vince Gilligan, noto per aver ideato la serie televisiva Breaking Bad e il suo spin-off Better Call Saul.

Prima di sviluppare Breaking Bad, Gilligan ha lavorato per anni a The X-Files come scrittore e produttore. Quando la serie si è conclusa (nel 2002), l’autore era alla ricerca di nuove idee…Mentre parlava con un caro amico della ricerca di un nuovo progetto, scherzavano sul fatto di “mollare tutto” e costruire un laboratorio di metanfetamine. E di farlo in un camper con lo scopo di guidare in giro per il paese lasciandosi i loro sogni alle spalle.

La conversazione ha stimolato Gilligan nella creazione del personaggio di indiscutibile successo, Walter White. Prima che il concetto di Walt si formasse completamente, Gilligan si è concentrato sul motivo per cui un normale cittadino rispettoso della legge, potesse arrivare a mettere da parte la sua morale. E fare qualcosa di così drasticamente assurdo come sviluppare un laboratorio di metanfetamine. Il creatore voleva che la serie si concentrasse sulla graduale trasformazione di Walt e su come arrivasse a costruire il proprio impero della droga.

Breaking Bad

Breaking Bad: alcuni dettagli

Non è stato facile per Gilligan far accettare la sua idea, ma alla fine ha trovato una casa all’AMC. La prima stagione dello show ha dato al regista l’opportunità di presentare un normale padre di famiglia con una diagnosi terminale, spingendolo a una rischiosa vita criminale. Da quel momento in poi, Breaking Bad si è immerso sempre più profondamente nella trasformazione di Walt e nel modo in cui ha influenzato coloro che lo circondavano.

Gilligan ha scelto Bryan Cranston per il ruolo di Walter White, con il quale aveva lavorato in precedenza nell’episodio La corsa nella sesta stagione di X-Files. Gilligan ha affermato che il personaggio doveva essere allo stesso tempo ripugnante e compassionevole, e che “Bryan era l’unico attore che sapesse farlo, che sapesse tirar fuori quel trucco. Ed è un trucco. Non ho idea di come lo faccia”.

Probabilmente se Gilligan quel giorno non avesse fatto quella conversazione col suo amico, Breaking Bad non sarebbe mai esistito. Voi cosa ne pensate? La discussione è aperta.

Articoli consigliati:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701