Bob Odenkirk si sta riprendendo ma rimane in ospedale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bob Odenkirk è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dopo il collasso avuto sul set di Better Call Saul nella giornata di martedì. L’entourage dell’attore ha confermato che le condizioni di Bob sono stabili, ma dovrà rimanere in ospedale sotto stretta osservazione mentre si riprende.

Le condizioni di Bob Odenkirk

Antefatto

Durante la giornata di martedì, Bob Odenkirk è collassato sul set della sesta stagione di Better Call Saul, durante alcune riprese ad Albuquerque. L’attore è stato trasportato d’urgenza in ospedale, a causa di alcuni problemi cardiaci che lo hanno costretto al ricovero immediato. Ancora non sono chiare le cause dei suoi problemi cardiaci. Alcune fonti di TMZ hanno confermato che le condizioni dell’attore sono sembrate subito molto gravi, in quanto non era cosciente, neppure dopo diverse ore dall’arrivo in ospedale.

In ripresa

L’entourage dell’attore ha voluto aggiornare la stampa ed i fan sulle sue condizioni, convocando una conferenza durante la quale sono state fatte delle dichiarazioni che hanno sollevato il morale di tutti.

“Possiamo confermare che, dopo aver avuto un problema al cuore, le condizioni di Bob sono stabili. Lui e la sua famiglia desiderano esprimere gratitudine per gli straordinari dottori e infermieri che si stanno prendendo cura di lui, così come per il cast, la troupe e i produttori, che sono rimasti al suo fianco. Gli Odenkirk desiderano anche ringraziare tutti per le dimostrazioni di affetto e chiedono di rispettare la loro privacy in questo momento, mentre Bob lavora per la sua guarigione.”

Attualmente Bob Odenkirk si è risvegliato, ma non sappiamo quali saranno i tempi della sua ripresa. Speriamo che possa riprendersi al più presto. Probabilmente, questo avvenimento, ritarderà l’arrivo della sesta stagione di Better Call Saul.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701