Aquaman 2: Amber Heard non sarà estromessa dal film

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il produttore di Aquaman 2 ha confermato che Amber Heard farà parte del film, deludendo qualche fan che la voleva allontanare dopo le vicende di Johnny Depp. Il producer ha rifiutato di “obbedire” alle compagne scatenate sui social, prendendo una posizione piuttosto netta.

Amber Heard sarà in Aquaman 2

Una sorta di contrappasso

Se avete seguito le vicende di Johnny Depp ed Amber Heard, saprete che sono state piuttosto incresciose. L’attore è stato accusa di violenze dalla compagna e, benché sia stato scagionato da alcuni video, comunque è stato allontanato dalla saga di Animali Fantastici.

Per questo motivo, i fan dell’attore hanno imbastito una vera e propria campagna sui social, per allontanare Amber Heard dal set di Aquaman 2. Le pressioni sono state fortissime, ed il tutto è diventato virale, al punto in cui anche i producer del film DC sono intervenuti sull’argomento.

Le parole di Peter Safran

“Onestamente non credo che reagiremo mai alle pure pressioni dei fan. Devi fare quello che è meglio per il film: per noi, se ci sono James Wan e Jason Momoa, ci deve essere pure Amber Heard. Era questo il punto. Anche se sai cosa succede nel Twitter-verse, questo non significa che devi reagire per forza o prenderlo come oro colato, obbedendo ai desideri. Devi fare quello che è giusto per il film, ed è quello che abbiamo deciso.”

Insomma una situazione piuttosto intricata, anche per Aquaman 2 che ancora deve vedere la luce sul grande schermo. Per quanto Amber Heard non sia uscita completamente pulita da quella spiacevole storia, non avrà nessuna conseguenza sul piano lavorativo. Dall’altra parte, Johnny Depp, si è dimesso “volontariamente” dal suo ruolo in Animali Fantastici, aprendo un caso che ha fatto moltissimo rumore in tutto il mondo del cinema. Vedremo come andrà a finire e, soprattutto, se i social riusciranno a far valere la loro volontà.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701