L’alba della Leggenda – Parte I

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il torneo mondiale di League of Legends, il “2014 World Championship”, ha visto scontrarsi 16 team, provenienti da tutti i continenti, per aggiudicarsi un montepremio totale di  2,3 milioni di dollari, arrivando al suo apice  nella finale al Seoul World Cup Stadium, con i suoi 45.000 posti a sedere, con la vittoria dei Samsung Galaxy White.

Ma come, una semplice mod di Warcraft 3, è arrivata a questo successo? Cercherò in questa rubrica di raccontarvi la storia del gioco che tutti noi amiamo.

NASCITA

story-of-wow-warcraft3exp-800x600

La nostra storia inizia nel luglio 2003 , data di rilascio dell’espansione Warcraft III: The Frozen Throne, con il suo world editor migliorato :

Con questa versione è infatti possibile creare oggetti, abilità dei campioni, eroi personalizzati, PNG con IA migliorata ( si può programmare tutta una serie di azioni da effettuare).

La risposta della community fu enorme con centinaia di mappe personalizzate, alcune molto conosciute come “Island Defense, Demonic Defense, Footmen Frenzy, Trolls and Elves” oltre a diverse varianti di stile tower defense.

Una di queste mod è “Defense of the Ancients, Allstars” , meglio conosciuta come DotA, pubblicata già per la versione base del gioco da Eul, abbandonata ed adesso ripresa da Steve “Guinsoo” Feak.

In cosa consiste questa modalità ?

Una mappa con tre corsie dove 10 giocatori, divisi in due team, controllavano un eroe della saga Blizzard e si sfidavano per  distruggere la base nemica. Questo tipo di partita trovava ispirazione iniziale da Starcraft dal concept  Aeon of Strife .

Guinsoo riprende la mappa ed aggiunge nuovi campioni, abilità, oggetti ecc. facendo raggiungere un enorme successo a questa modalità.

Nel frattempo, agli inizi del 2005, Brandon Beck e Marc Merrill fondano la Riot e propongono una partnership a Guinsoo e a Steve “Pendragon” Mescon, un’altro sviluppatore di DotA: Allstar, per sviluppare un nuovo seguito spirituale di quest’ultimo, per l’appunto League of Legends.

Dopo la patch 5,84 di DotA, Guinsoo abbandona la Blizzard, e inizia lo sviluppo del nuovo progetto.

RILASCIO

lolseasonone015Il 27-10-2009 esce la prima versione beta di League of Legends : Clash of Faith, con 40 campioni, una mappa 5 vs 5, la Landa degli Evocatori, ed una 3 vs 3, la Selva demoniaca.

All’epoca esisteva sia la versione digitale che una versione fisica, con skin bonus e RP bonus.

Il gioco ottiene buone critiche (8.0 su 10 da IGN) ed inizia ad attirare sempre più giocatori. In pochi mesi vengono rilasciati 15 campioni, integrate rune ed il gioco è finalmente pronto per la sua prima Season. Il gioco è molto diverso da come lo conosciamo ora : i campioni non erano per niente bilanciati, bug e un interfaccia giocatore ancora primitiva, ma il suo successo continua a crescere e finalmente viene presentato il primo torneo mondiale di LoL.

Questo si tiene a Jönköping, in Svezia : 3 team Nord Americani, 3 Europei e 2 Asiatici si sfidano in una sala convegni, davanti a 200 persone per un monte premi di $99,500. L’evento è ancora molto amatoriale, senza l’attenta organizzazione moderna. Ma è lo streaming che rivela il vero potenziale di questi eventi : la finale viene seguita da 100 mila giocatori.

È qui che concetti come eSports e “giocatore professionista” iniziano ad assumere un vero significato, mentre League of Legends spalanca le ali ed inizia la sua scalata inarrestabile verso futuro.

 To be continued

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701