La NCAA si associa agli Esports!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Per la prima volta nella storia la conferenza del National Collegiate Athletic Association, o NCAA, si è associata ad un Esport, ottenendo una partnership con League of Legends in vista della riforgiata stagione 2018 della College League of Legends.

Tornei universitari

La NCAA è un’organizzazione che gestisce circa 1200 istituti e principale organizzatrice di programmi sportivi in molti college e università in giro per gli USA. 12 scuole parteciperanno al torneo, giocandosi gli 8 spazi disponibili per accedere al Peach Belt League of Legends Championship, un torneo LAN che verrà giocato a Marzo. I primi due classificati avanzeranno al College Championship Play-In, dove potranno conseguire un posto nel torneo finale.

La NCAA era sempre stata restia ad affiliarsi agli Esports per via delle restrizioni riguardanti il dilettantismo e il fatto che i premi in denaro non possano essere accettati. L’approccio della NCAA verso gli studenti atleti è inoltre molto difficile da implementare negli Esports.

Si può fare

Sembra però che le cose siano cambiate dalle parole di David R. Brunk, il commissario della Peach Belt Conference, che si dichiara molto grato alla Riot Games per il supporto e la splendida opportunità per forgiare una nuova via per la conferenza NCAA.

 

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  

Simone "sn00ke" Pez

Mi chiamo Simone Pez, ho 24 anni e vivo a Solto Collina in provincia di Bergamo. Gioco ai videogames da ormai 15 anni, iniziando con il classico GameBoy e passando poi alla PS1, arrivando infine al PC, dove mi sono appassionato a League of Legends, nel quale attualmente sono Diamond 5.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701