Finale LCS Spring Playoffs il dominio in europa e NordAmerica

Profilo di Nuoagralsa
 WhatsApp

Ieri si sono giocate le finali degli LCS Spring Playoffs , che hanno visto scontrarsi per l’europa Fnatic contro Unicorns of Love, mentre per il Nord America i TSM (Team Solo Mid) contro i Cloud 9.

Due incontri abbastanza diversi, per l’europa è stato un mach duro ed entusiasmante dove i team hanno giocato tutti i game della  bo5 che ha visto vincitore i Fnatic, con un ultimo game dominato grazie al grande lavoro di Huni e di Reignover, rispettivamente top e jungler, eccellente prestazione anche per gli UOL, che durante questa finale e tutto lo split hanno dimostrato di essere un top team europeo, imprevedibile e ricco di sorprese, infatti gli UOL fino allo scorso anno erano un team challenger, mentre ora sono secondi in EU.

Mentre in America, si è tenuto lo storico scontro TSM Vs C9, 2 dei miglior team NA, 2 eterni rivali che anche questa volta si scontrano per il titolo di campione americano, anche se oramai i TSM sono considerati estremamente competitivi e in grado di tenere testa alle miglior squadre asiatiche, i C9 sono partiti in quarta vincendo il primo match, ma successivamente non hanno potuto nulla contro l’eccellente prestazione dei TSM, che hanno dimostrato un eccellente skill personale e coordinazione, vincendo 3 game di fila e portandosi a casa il titolo meritato.

Due team che hanno sempre dominato la scena Americana/Europea e che anche quest’anno non hanno deluso le aspettative dei rispettivi fan.

Tutti in attesa di vedere cosa faranno questi 2 team all’imminente Mid-Season Invitational, dove affronteranno gli altri vincitori degli split delle altre regioni.

zoth

Aggiornamento liste: come se la cavano gli dei antichi?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Siamo quasi a metà mese di Gennaio ed i giocatori stanno già provando a posizionarsi nel più alto rank possibile per questo mese competitivo. C’è chi sta usando i Tier alti di questo meta e chi sta provando più vie.

In questa situazione che fine hanno fatto gli dei antichi di Lunacupa? Non tutti stanno trovando utilizzo, ma abbiamo trovato due deck che sembra stiano facendo abbastanza risultati: un mazzo con N’Zoth ed uno con Yogg/Y’Shaarj.

Il primo è lo Yogg Big Belly Druid che presenta sia Yogg Saron che Y’Shaarj: entrambi sono un tool di supporto, soprattutto Yogg che serve per risolvere situazioni di emergenza o comunque irrecuperabili in altro modo, nel mentre il deck è un Ramp che cerca di fare quante più cose possibili prima dell’avversario.

N’Zoth, invece, è utilizzato nel mazzo Shaman di oggi. La divinità antica è utile in late game quando si hanno poche risorse in mano/board, per creare un’ultima enorme minaccia per il nostro avversario.

Come sono questi mazzi? Resistono in Ladder, anche se non sono basati propriamente sulle divinità, ma prendono maggiore stabilità e forza da questi ultimi. Chiudiamo, poi, l’aggiornamento con altri due deck: un Beast Druid per lo Standard ed un Kingsbane Rogue per la Wild.

Le liste

Kingsbane Rogue di Sheikvii (Legend#179)  6840
N’Zoth Shaman di Kibler (Legend#263)  15840
Beast Druid di Benchan (Legend#194)  10920
Yogg Big Belly Druid di Thijs (Legend#341)  9600

Che ne pensate di questi mazzi? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

FUT festeggia il nuovo anno con le carte Headliners

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Come accade ormai da anni, all’arrivo del nuovo anno, FIFA Ultimate Team presenta nuove carte per festeggiare. Ancora una volta a dare il benvenuto al nuovo anno saranno le carte Headliners.

Queste nuove carte, già viste gli anni scorsi, doneranno nuovi buff ai giocatori coinvolti, ma non saranno stats fisse, ma dinamiche a seconda di alcune variabili.

Infatti se le caratteristiche dovessero rimanere uguali a quelle degli scorsi anni, gli Headliners otterranno potenziamenti in due modi specifici: quando il giocatore otterrà una versione IF (In-Form) ed un potenziamento “una tantum” al raggiungimento di 4 vittorie consecutive in campionato.

Purtroppo non abbiamo ancora notizie ufficiali, poiché le Headliners sono state sono mostrate solo a mo’ di teaser nella consueta schermata di inizio di FUT, con la promessa del loro arrivo questa sera alle 19.

Nonostante ció, iniziano ad arrivare i primi leak con i presunti giocatori coinvolti nel Team 1, anche se non sappiamo quali faranno parte di eventuali SBC e Obiettivi.

Nomi dei presunti giocatori del Team 1 Headliners

  • Mbappé
  • Van Dijk
  • Koulibaly 
  • Nkunku
  • Acuña
  • Carrasco
  • Luis Díaz
  • Simeone
  • Reece James
  • Candreva
  • Schick
  • Gnabry
  • Ramnsdale
  • Sangare
  • Savanier

 

Ovviamente ora non ci resta che attendere l’uscita ufficiale tra poco piú di un’ora. Nel frattempo che ne pensate? Vorreste vedere altri giocatori coinvolti? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

Ai Reply Totem la Gillette Bomber Cup

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Il panorama esportivo di Fortnite é stato illuminato, per varie settimane dalla competizione, tutta italiana, Gillette Bomber Cup: Bomber vs King Edition che ci ha mostrato ore di gameplay eccezionali.

La competizione ha avuto inizio il 26 Ottobre per due giorni a settimana, fino ad accompagnarci al giorno della Milano Games Week, in cui si sono giocate le finali del torneo. La Gillette Bomber Cup ha visto protagoniste ben 24 squadre in Terzetti.

La conclusione di questo eccezionale torneo è arrivata il 13 Novembre, proprio durante la Milano Games Week, ed a risultare vincitore è stato il team dei Reply Totem, composto dai giocatori Zara, Darker ed Arc, dopo giorni di gameplay fenomenali, da parte di tutte le squadre partecipanti.

Il co-founder dei Reply Totem, Federico Morchio, ha così commentato la vittoria: “Fortnite per noi è l’ultima area aperta e siamo orgogliosi di essere riusciti a mostrare la nostra attitudine competitiva e la nostra ambizione anche su questo titolo. Sono grato a Darker e Arc per l’impegno e la professionalità dimostrata nel rappresentarci in questa competizione assieme a Zara, ragazzo con potenziale enorme su cui abbiamo deciso di puntare e che spero si possa presto consacrare anche a livello europeo.

Ad arricchire la competizione ci sono state le due figure di spicco di Xiuder e Piz a fare da commentatori d’eccezione a tutte le gare ed i match della Gillette Bomber Cup: Bomber vs King Edition, andando così a completare la scena di un torneo iniziato e concluso ad altissimi livelli.

In attesa dell’arrivo di una nuova edizione e di altri tornei di questa caratura in Italia, facciamo i complimenti ai Reply Totem per la vittoria ed a tutte le altre squadre partecipanti per averci intrattenuto per tutti questi giorni.

Che ne pensate di questo esito? Avete seguito il torneo sui canali social ed in streaming? Fateci sapere, come al solito, la vostra…