Rocket League: annunciato il nuovo sistema di challenge

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Continuano ad arrivare aggiornamenti sulle nuove funzionalità di Rocket League in arrivo con l’uscita free-to-play del gioco.

E’ stato infatti annunciato il nuovo sistema di challenge in-game che permetterà a tutti i giocatori di guadagnare oggetti semplicemente giocando delle partite.

Ci saranno challenge settimanali, stagionali e sfide a tempo limitato (per gli eventi). Ogni mercoledì verranno aggiornate le tre challenge settimanali, che saranno invece sei per i possessori del Rocket Pass Premium. Quelle stagionali dovranno essere completate nell’arco dell’intera stagione: alcune saranno disponibili all’inizio della stagione, mentre altre verranno sbloccate più avanti. Le ricompense saranno oggetti, punti esperienza, o i nuovi Drop.

Che cosa sono i Drop

I Drop sono delle nuove ricompense (ottenute nel pass gratuito e tramite le challenge) che si potranno aprire per trovare oggetti di qualunque rarità. Gli oggetti ottenuti si potranno scambiare, mentre i Drop resteranno nel profilo dell’utente fino alla loro apertura. Dopo l’aggiornamento “free-to-play” i Drop sostituiranno il drop casuale di oggetti che fino ad ora proveniva dai livelli di esperienza. La rarità degli oggetti, inoltre, sarà l’unico fattore ad influenzare il trade-in: non importa di che serie (le vecchie casse, per intenderci) sia l’oggetto, basta che abbia la stessa rarità.

 

 

Challenge “New Driver”: il benvenuto ai nuovi giocatori

I giocatori che arriveranno su Rocket League per la prima volta dopo l’aggiornamento che lo renderà gratuito otterranno gli oggetti gratuiti che erano inclusi nella prima versione del gioco tramite le New Driver Challenge. Nel loro garage saranno disponibili soltanto la Octane, il Merc e la Breakout, ma potranno espanderlo completando le challenge di benvenuto. Una volta finito il percorso delle “New Driver” (o raggiunto il livello 20) verranno sbloccate anche per loro le challenge settimanali.

L’immagine è a scopo illustrativo, la grafica finale potrebbe cambiare

Maggiori info sull’aggiornamento Free-To-Play: Rocket League finalmente free to play!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701