recap risultati rlcs quarta giornata 4 kuxir mousesports

Rocket League: Analisi e Risultati della quarta giornata RLCS

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Articolo a cura di Francesco Pitò

L’RLCS arriva al giro di boa, completando la metà delle giornate previste dal nuovo calendario esteso della nona stagione: cominciano a delinearsi le sfide chiave per ottenere le prime posizioni in classifica e quelle che invece saranno cruciali per evitare l’incubo della retrocessione. Le prossime quattro giornate promettono di essere bollenti dal punto di vista della competizione, ma nel corso del weekend appena passato non siamo assolutamente rimasti a corto di spettacolo.

Nord America

Ghost Gaming 3-1 Flight

La voglia di rivalsa dei Flight non è abbastanza per arginare la fantasia offensiva dei Ghost. Nonostante i lodevoli sforzi i primi rimangono sul fondo della classifica senza neanche una vittoria all’attivo, mentre i secondi si godono un successo di cui avevano estremamente bisogno. Come già successo durante la scorsa stagione i Ghost dimostrano di essere un team in forte crescita e sembrano aver trovato la giusta alchimia per puntare ai playoff: la compagine bianconera affronta alla grande il primo dei due impegni di serata, elevando il gioco di squadra ad arma vincente in una serie che si rivelerà praticamente a senso unico.
Uno-due fra Allushin e Mist

NRG Esports 3-1 Rogue

Gli Nrg riprendono il loro cammino dopo la bruciante sconfitta della scorsa settimana contro il trio degli Spacestation Gaming, uno degli inseguitori più pericolosi in campionato. Con una performance degna del titolo mondiale portato a casa da Madrid il team di GarrettG ritrova la vittoria ai danni dei Rogue, i quali sembrano invece in totale confusione (specialmente in fase difensiva). Un esempio lampante di tale mancanza di coordinazione arriva dal gol dell’ 1-0 subito nel game 3: Kronovi, Wonder e Firstkiller sono troppo vicini tra loro e, oltre ad ostacolarsi a vicenda, lasciano campo libero agli NRG, che lo sfruttano portandosi in vantaggio.
I Rogue troppo stretti in difesa

Ghost Gaming 2-3 Soniqs

Il secondo test per il nuovo team di Mist arriva nel migliore momento di forma dei Soniqs, reduci da due vittorie consecutive e protagonisti di una performance davvero degna di nota. Il match che vede fronteggiarsi queste due squadre nel pieno del loro sviluppo è una vera e propria battaglia all’ultimo sangue fino al game 5. A chiudere la disputa sarà un overtime al cardiopalma durante il quale i Ghost si divorano un gol praticamente già fatto (Atomic cade senza boost sul tiro di Allushin, parandolo) e i Soniqs scappano via col bottino strappando un gol su un errore difensivo da parte degli avversari.
Parata involontaria di Atomic
Gol decisivo di Shock

EUnited 3-0 Rogue

Anche gli EUnited, come gli NRG, tornano a sorridere dopo due settimane per nulla facili. Poco importa che la seconda vittoria stagionale arrivi contro dei Rogue sull’orlo del blackout: il 3-0 di sabato sera racconta una squadra nuova rispetto a quella scesa in campo nelle giornate precedenti, tanto che in qualche occasione sembra di rivivere le partite che hanno spedito i tre ragazzi alle finali mondiali di Madrid. C’è da dire che anche in questa serie i loro avversari ci hanno messo del loro, regalando alcune occasioni che da innocue si sono rivelate decisive.
Kronovi sbaglia il timing per il clear
In uno dei momenti chiave della stagione i Rogue mettono a rischio la loro sopravvivenza nel massimo campionato di Rocket League, e anche se la stagione è stata giocata ancora solo per metà il cambio di rotta deve essere rapido e deciso. I Ghost aspettano al varco sabato prossimo: quale delle due squadre potrà rivitalizzare i propri sogni in questa nona stagione?

Pittsburgh Knights 1-3 Spacestation Gaming

Seconda pesantissima vittoria consecutiva per gli Spacestation, che abbattono i campioni del mondo in carica e una delle migliori squadre della regione nordamericana nel giro di due giornate. I Knights arrivano a questa sfida con il freno a mano inserito, giocando troppo sulla difensiva e pagando inevitabilmente qualche attimo di esitazione che risulterà fatale.
Indecisione di Ayyjayy sul primo palo
AxB è l’uomo del momento per gli Spacestation: è in grado di adattarsi al meglio ad ogni situazione e mostra sicurezza nel soddisfare ogni tipo di esigenza richiesta dal suo team. Il calendario adesso sorride agli astronauti in giallo e grigio, che sembrano avere già in mente un piano chiaro e preciso per distruggere qualunque avversario trovino sulla strada verso Dallas. Aspettando, ovviamente, l’atteso incontro dell’ultima giornata con i G2.

Cloud9 1-3 G2 Esports

Proprio i G2 sono chiamati in causa nell’ultima partita della serata di RLCS nordamericana. In altre circostanze questo match avrebbe infiammato la serata, diventando uno degli scontri più belli della stagione per spettacolo, gol e livello di gioco. Quella che ci troviamo davanti è invece l’ennesima performance da dimenticare per dei C9 che ormai danno l’impressione di aver completamente perso il controllo del proprio destino, viaggiando in balia dell’avversario di turno. In questo caso dall’altra parte del terreno di gioco c’è un team che invece attende ancora di essere sconfitto nella stagione in corso e non indietreggia di un solo millimetro. I G2 in questo momento hanno una marcia in più, e se un giocatore come JKnaps si trasforma letteralmente in un muro vincendo due challenge consecutivi per favorire il tiro del compagno diventa tutto troppo semplice.
Doppio challenge e assist di Jknaps

 

CLASSIFICA

 

recap risultati rlcs quarta giornata 4 kuxir mousesports
@Liquipedia

EUROPA

Veloce Esports 3-0 Team Singularity

La striscia positiva dei Veloce continua anche in questa quarta giornata di RLCS. Il primo dei due incontri in calendario per loro termina con un sonoro 3-0 ai danni dei Singularity, che incassano così la terza sconfitta consecutiva. Una difesa solidissima, unita ad un attacco piuttosto velenoso, permette ai Veloce di imporsi su un team che aveva mostrato di avere le carte in regola per giocarsela anche con i top team. L’equilibrio tra fase difensiva e offensiva è stato perfezionato nel corso di questi mesi dal team in maglia blu: tutti e tre i componenti del roster hanno la creatività per far male in attacco ma al contempo sanno come coprirsi tra loro nelle situazioni più pericolose, annullando la maggior parte dei tentativi avversari.
Parata importante di Kassio

Renault Vitality 3-1 AS Monaco

I Vitality sembrano sempre più uniti col passare delle settimane e le quattro vittorie ottenute finora sono un chiaro avvertimento alle altre squadre che puntano alla top 2. La battaglia per ottenere l’accesso diretto alle finali di Dallas (senza quindi dipendere dal piazzamento nei playoff) è più che mai agguerrita, e con i Dignitas tornati sulla cresta dell’onda alcune squadre iniziano a preparare l’artiglieria pesante. Alpha è sempre più inserito nella manovra giallonera, e portando in campo uno stile di gioco più altruista trova finalmente una buona intesa con i suoi nuovi compagni. Le ultime performance di Alpha sono un campanello d’allarme per tutte le difese, che si trovano adesso a dover fronteggiare il fenomeno francese all’interno di un team che lo supporta nel migliore dei modi.
Azione corale dei Vitality ispirata da Kaydop

Veloce 3-1 Endpoint

I Veloce sanno bene che le due partite segnate col loro nome sul calendario della domenica appena passate sono una benedizione per il loro cammino in campionato. Si trovano ad affrontare due squadre che sì, hanno avuto i loro buoni momenti e di tanto in tanto mettono in difficoltà le squadre più temute della regione europea, ma di sicuro hanno le loro criticità che li tengono sul fondo della classifica. Ancora una volta lo stile equilibrato e mai eccessivo dei Veloce viene premiato con una vittoria importante per la corsa ai primi posti; settimana prossima sfida contro il Monaco ultimo in classifica per provare ad allungare ancora di più il passo e stare dietro a Vitality e Barcelona.
Controllo e assist di Freakii

Team Reciprocity 1–3 FC Barcelona

La stagione altalenante dei Reciprocity si schianta contro un colosso di nome Barcelona e le cose iniziano a complicarsi. Dopo la deludente prestazione portata in campo nella capitale spagnola dal team in arancione ci si aspettava una partenza lanciatissima verso la top 2 come per la scorsa stagione, mentre adesso fanno i conti con due pesanti sconfitte che li tengono a metà classifica insieme ai Mousesports. Continua invece il periodo di grazie per i blaugrana: sulle ali dell’entusiasmo e trainati da un Flakes che sembra divertirsi da matti sul palcoscenico più importante (tanto che ogni settimana gioca con una macchina diversa, e per di più scelta tra le più inusuali), i tre proseguono nel loro percorso vincendo e convincendo settimana dopo settimana. Per sormontare l’ostacolo rappresentato dai Reciprocity è stata necessaria anche una superlativa performance da parte di Deevo in difesa: il giocatore inglese è autore di ben 20 parate in questa serie ed è uno dei maggiori punti di forza del suo team in questo momento.
Passaggio determinante di Deevo

TSM 3-2 AS Monaco

Due team con un disperato bisogno di vincere e una sfida fra Eyeignite e il suo vecchio team. TSM – Monaco è una partita dalle mille sfaccettature: la posta in palio è una vittoria che potrebbe significare rinascita per entrambe le squadre, a secco fino a questo punto del campionato. In un match intenso finito al game 5 i TSM riescono ad avere la meglio e sta a loro adesso cambiare il corso di questa stagione. I bianconeri mettono insieme le loro forze e agguantano il primo successo del nuovo anno sperando di avere ancora la possibilità di guardare ai playoff, ma c’è tanto lavoro da fare sul piano tecnico.
Assist di Remkoe per Mognus

Dignitas 3-2 Mousesports

Dignitas – Mousesports è stata senza ombra di dubbio la migliore partita vista finora in questa stagione. I Mouz in vantaggio di due game, rimontati da un team che semplicemente rifiuta di arrendersi e cerca in tutti i modi di liberarsi dalla morsa del team in maglia rossa. Entrambe le squadre giocano il miglior Rocket League che riescono a portare sul campo e il risultato è una serie emozionante che va recuperata assolutamente, se non la si è già vista in diretta. I mousesports finalmente escono allo scoperto dopo tre giornate di fatica durante le quali non riuscivano a mostrare il loro vero potenziale. Speed estremamente più deciso e pericoloso in fase di rotazione con le sue demo, Scrub e Kuxir che danno come al solito spettacolo sia in difesa che in attacco: se questa squadra dovesse giocare così anche nelle prossime giornate sarebbe una reale minaccia per i team che finora hanno avuto un punteggio migliore. Per quanto riguarda i Dignitas il calendario adesso diventa una vera e propria sfida per la difesa del primo posto, in quanto le prossime giornate li vedranno affrontare le dirette inseguitrici per una corsa alla top 2 che si preannuncia davvero emozionante.
Aztral aggira la difesa, gol decisivo Dignitas

CLASSIFICA

recap risultati rlcs quarta giornata 4 kuxir mousesports
@Liquipedia

 

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701