RLCS X: i BDS si prendono anche il Major Invernale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ormai ci sono veramente pochi dubbi sulla superiorità dell’organizzazione svizzera nella regione europea. I BDS conquista il primo premio nel Major Invernale di RLCS X (così come in quello autunnale) e stacca le contendenti in modo netto.

Con una differenza di punti che sembra a questo punto incolmabile, il ranking regionale parte dalla seconda posizione dei Vitality. I francesi provano a difendere il secondo miglior posto per accedere al mondiale non senza fatica: anche se restano il team più temuto dopo i BDS, non sempre hanno ottenuto il podio nelle competizioni che si sono susseguite. La zona che però balla di più è quella delle ultime posizioni utili per la qualificazione (ovvero quelle fino all’ottava). In questo momento diverse squadre si avvicendano in quella parte di classifica con un andamento quanto mai altalenante e un range di punteggio che non supera poche centinaia. Ora che si inizia a guardare allo Split Primaverile – l’ultimo prima delle finali – la lotta è aperta.

El Clásico

Alla vigilia dell’RLCS X chiunque avrebbe giurato che il nemico da battere fosse il colosso dei Vitality. Con un roster rinnovato dalla presenza di Alpha54 (che già nella Stagione 9 aveva dimostrato le sue capacità) l’attenzione era rivolta principalmente ai tre guerrieri transalpini in giallo e nero. Forse qualcuno avrebbe potuto azzardare una previsione che vedeva il loro dominio finire proprio in questa stagione. Ma nessuno avrebbe potuto prevedere che la vera minaccia portasse il nome dei BDS. In fondo si trattava solamente di un team proveniente dall’RLRS che doveva ancora provare sul campo la propria forza. Dopo l’estate però Extra, Marc_By_8 e MonkeyM00n hanno vinto il primo titolo. E poi un altro. E poi un altro. E poi un altro. All’alba di uno degli ultimi giorni di febbraio appare chiaro non solo che il regno dei Vitality ha raggiunto la sua fase terminale, ma una nuova, profonda rivalità attraversa il mondo competitivo di Rocket League. Nell’anno della consacrazione del titolo Psyonix i fan non potevano chiedere di meglio. E anche se i BDS hanno avuto nettamente la meglio nella sommatoria di tutti gli incontri fra le due squadre, resta ancora la dura prova del mondiale, nonché la speranza che il duello si faccia sempre più acceso.

 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701