RLCS X: annunciato il nuovo format!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

RLCS X format – L’attesa è finalmente finita: il nuovo format per la prossima stagione di RLCS (la decima nella sua storia) è stato annunciato in serata sui canali ufficiali.

L’ecosistema competitivo di Rocket League cambia completamente faccia, rivoluzionando radicalmente la competizione più importante e aggiungendo altre tappe durante l’anno solare.

Le principali modifiche

Di seguito i dettagli di quello che ci aspetta a partire già da questa estate (e un video esplicativo per capire meglio come funziona):

  • La stagione sarà composta da tre Split (Autunnale, Invernale e Primaverile)
  • Ogni Split conterrà al suo interno tre eventi regionali sia per l’Europa che per il Nord America
  • Ciascun evento regionale inizierà con un open qualifier sulla piattaforma Battlefy
  • Ognuno dei tre Split si concluderà con un Major
  • Lo Split Autunnale sarà composto da 32 squadre, quello Invernale da 24 e quello Primaverile da 20.
  • Il prize pool degli eventi regionali sarà di $100,000 per evento
  • Il prize pool dei Major sarà di $250,000 per Major
  • Il prize pool del World Championship sarà di $1,000,000 (con un solo mondiale all’anno)

Totale montepremi: $4,500,000, con il mondiale a chiudere in bellezza la stagione dopo lo Split Primaverile. I dettagli del primo Split Autunnale sono già consultabili sul sito ufficiale e le iscrizioni sono aperte.

Ulteriori informazioni

Ogni evento nel percorso che porta al mondiale previsto per la metà del 2021 permetterà alle squadre partecipanti di guadagnare dei punti, in modo da dare a tutti la possibilità di qualificarsi. L’evento finale sarà inoltre composto da 16 squadre: 6 dal Nord America, 6 dall’Europa, 2 dall’Oceania e 2 dal Sud America. Queste ultime due regioni avranno i loro circuiti dedicati e competeranno in dei Major a parte fino all’arrivo del World Championship del prossimo anno.

RLCS: The Grid

Un altro grande cambiamento nell’ambiente competitivo di Rocket League è l’arrivo di The Grid, una serie di tornei settimanali che permetteranno alle squadre di vincere Grid Points, premi in denaro, un migliore seeding e uno spot ai Major. Eccone i dettagli:

  • I tornei settimanali per ogni Split dell’RLCS saranno nove
  • Le squadre potranno guadagnare una parte di Grid Points e parte dei $10,000 in palio ogni settimana
  • Le prestazioni del The Grid influenzeranno il seeding degli eventi regionali
  • Il team con il più alto punteggio si qualificherà per il Major dello Split in corso
  • Alla fine di ogni Split i migliori dieci team manterranno il proprio spot, mentre gli altri sei dovranno combattere per riavere un posto nella competizione
  • I 16 team invitati alla prima stagione del The Grid sono i team che hanno mantenuto lo spot in RLCS e RLRS (dalla scorsa stagione)
  • Grid Points verranno resettati dopo ogni Split e non saranno validi per la qualificazione al World Championship

Sarà inoltre possibile streammare le proprie partite durante la partecipazione al The Grid.

Il futuro di Rocket League Esports

Dopo l’apertura dell’evento in-game per i cinque anni dalla release del gioco è la volta di scoprire le novità sul lato competitivo. L’annuncio tanto atteso arriva finalmente al pubblico e a tutti i potenziali partecipanti nelle nuove avvincenti competizioni targate Rocket League Esports.

Siamo davanti ad un cambiamento epocale al quale dovranno adeguarsi le squadre di tutto il mondo e, ovviamente, anche gli spettatori. Adesso non ci resta che goderci lo spettacolo e vedere dove porta questa strada tutta nuova che la community internazionale si troverà a percorrere, con la speranza che questo sia veramente il grande passo che condurrà Rocket League nell’olimpo degli sport elettronici.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701