Psyonix, studio di sviluppo di Rocket League, acquistato da Epic Games: ecco tutti i dettagli rilasciati!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un tweet a sorpresa, Psyonix, la casa di sviluppo di Rocket League, ha annunciato il suo ingresso nella famiglia di Epic Games, gli sviluppatori di Fortnite, ma non solo.

Leggiamo il comunicato ufficiale:

Oggi è un grande giorno per noi di Psyonix perché, come dice il titolo, ci stiamo ufficialmente unendo alla famiglia di Epic Games.

La tua prima domanda a notizie come questa potrebbe essere: “Cosa significa questo per Rocket League e la sua comunità?” Siamo felici di dire che le risposte sono solo positive. Rocket League è sempre stato e sarà sempre un gioco guidato dalla comunità, e ora che abbiamo unito le forze con Epic, saremo in grado di servire la nostra comunità in modi ancora più grandi e migliori!

Comprendiamo che potresti avere ulteriori domande su questa nuova relazione, motivo per cui abbiamo raggruppato questa rapida FAQ per rispondere ad alcune delle tue domande iniziali:

“No, davvero, cosa significa questo per Rocket League?”

A breve termine, non cambierà nulla! Ci impegniamo ancora a fornire a Rocket League aggiornamenti frequenti con nuove funzionalità, nuovi contenuti e nuovi modi di giocare.

A lungo termine, ci aspettiamo di portare Rocket League nel negozio di Epic Games e di sfruttare la nostra nuova relazione per far crescere il gioco in modi che prima non potevamo fare da soli. Crediamo che portare Rocket League ad un nuovo pubblico con più supporto sia una vittoria per tutti.

“Questo significa che il gameplay sarà diverso?”

No!

“Che cosa significa questo per l’ecosistema Esports di Rocket League?”

Riteniamo che questa sia una grande mossa per l’ecosistema Esports di Rocket League, perché aumenta significativamente la nostra portata e le nostre risorse potenziali, proprio come per il gioco stesso. Crediamo davvero che troveremo il nostro futuro negli Esports molto entusiasmante, specialmente nel prossimo futuro, dove dal 21 al 23 giugno al Prudential Center di Newark, nel New Jersey, la finale del campionato Rocket League Series (RLCS) finirà la nostra settima stagione con una sorpresa!

Fortnite World Cup Rocket League
Il mondiale di Fortite ha un montepremi di 30 milioni di euro, 30 volte superiore a quello attuale di Rocket League con le RLCS

“Cosa succede alla squadra di Psyonix?”

Siamo la stessa squadra di sempre, solo che ora abbiamo la potenza e l’esperienza di Epic Games dietro di noi!

Un’ultima cosa prima di andare…

Il successo di Rocket League non sarebbe stato possibile senza di voi, la nostra comunità. La tua lealtà, entusiasmo e creatività nel supportare Psyonix ci ha aiutato a diventare ciò che siamo, e non vediamo l’ora che tu ci aiuti per molti anni ancora a venire. Hai i nostri più sinceri ringraziamenti e apprezzamenti!

Rispettosamente,

La squadra di Psyonix

Nota del redattore: volevamo chiarire una cosa dopo le notizie di ieri: Rocket League è e rimane disponibile su Steam. Chiunque possieda Rocket League tramite Steam può ancora giocare e può guardare avanti per continuare a supportarlo.

NOTA: questa transazione rimane soggetta alle consuete condizioni di chiusura. Epic e Psyonix prevedono di chiudere l’acquisizione verso la fine di maggio o all’inizio di giugno 2019.

Ecco alcune delle reazioni da parte della community e dei pro player:

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI ROCKET LEAGUE:

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.