intel world opne tokyo olimpiadi rocket league street fighter

Intel World Open colpito dal COVID-19, ufficiale il posticipo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Alla fine anche l’Intel World Open di Tokyo, il torneo di Rocket League e Street Fighter che si sarebbe svolto in concomitanza con le olimpiadi giapponesi, è stato costretto ad arrendersi all’emergenza del Covid-19. Se all’inizio le Olimpiadi erano state confermate per il 2020, nonostante la diffusione del virus fosse già a livelli globali, l’organizzazione ha dovuto fare retro-front, annullando di conseguenza anche l’evento esportivo legato per il 2020, che si sarebbe svolto live proprio in terra nipponica.

Le qualificazioni online si sarebbero svolte il 2 maggio, ma l’annuncio ufficiale di Intel mostra come l’evento viene spostato semplicemente di un anno, proprio come successo al momento con le Olimpiadi di Tokyo. Qui di seguito potete trovare la comunicazione ufficiale:

intel world opne tokyo olimpiadi rocket league street fighter

Non ci resta che aspettare ulteriori aggiornamenti in meno, che arriveranno sicuramente nelle settimane a venire, mentre tutto il mondo fa le sue previsioni ed inizia a prepararsi all’uscita dall’emergenza.

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701