Risultati Fusion Rocket League

Fusion Rocket League: i risultati di EU ed NA

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Risultati Fusion Rocket League – Nelle ultime due settimane è andato in scena Fusion, il torneo a modalità miste promosso da JohnnyBoi_i e sponsorizzato da Psyonix.

8 team per regione, tutti qualificati attraverso i closed qualifier, si sono affrontati in dei bracket 3v3, 2v2 e 1v1 per ottenere una parte del montepremi da 50,000 Dollari.

Nel contesto di un format che ha dato la possibilità a giocatori meno in vista di confrontarsi con i team migliori al mondo non sono mancate le sorprese e lo spettacolo di sempre.

FUSION NA

Nella regione nordamericana trionfa il team degli Spacestation Gaming, reduci da un’ottima stagione in RLCS e protagonisti di una prestazione estremamente solida. Complice anche l’assenza di NRG e G2, gli Spacestation ottengono il primato nei bracket 3v3 e 2v2 accumulando così abbastanza punti da assicurarsi il gradino più alto del podio.

La contesa del duello solitario viene vinta da Firstkiller dei Rogue (già noto per la sua esperienza nell’ambiente 1v1): il giovane talento affiancato al veterano Kronovi si rivela essere di fondamentale importanza per il suo team, che grazie a questo risultato riuscirà a piazzarsi secondo nella classifica generale della competizione. Il terzo posto va agli Affinity (ex Omni Nation), i quali portano in campo una performance degna di nota nonostante la loro breve e poco fortunata esperienza in RLRS.

FUSION EU

In Europa gli spettatori hanno invece assistito ad un feroce testa a testa fra Renault Vitality e Oxygen Esports (ex Team Reciprocity). Se dai primi era lecito aspettarsi una coesione superlativa(soprattutto dopo la loro vittoria allo Spring Series), la vera sorpresa è ciò che gli Oxygen sono riusciti ad ottenere con l’aiuto del nuovo arrivato Aztral: il belga si è già inserito alla perfezione negli schemi architettati dai suoi due compagni francesi e sembra non aver patito il passaggio dai Dignitas alla sua nuova squadra.

A loro andrà la vittoria del torneo 3v3, mentre i Vitality conquistano una schiacciante vittoria nella finale 2v2 e 1v1 grazie ad un Fairy Peak più in forma che mai. Da segnalare nei bracket 3v3 e 2v2 la partecipazione dell’italiano Dead-Monster con il team Stormtroopers che si ferma purtroppo solo al sesto posto nella competizione.

Maggiori informazioni sulla competizione: Pagina Liquipedia

Fonte copertina: Clicca qui

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701