5 cose che vorremmo per le RLCS Season 7

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Le RLCS Season 7 sono state finalmente annunciate, come potete vedere anche dall’annuncio italiano qui, ma Psyonix ha lasciato ancora molte questioni in sospeso, tra cui la stessa località dell’evento, e noi vogliamo provare a dire la nostra. Elenchiamo cinque elementi che ci farebbe piacere vedere in questa Season, opzioni realistiche ovviamente. Ad esempio, avere più squadre in campionato o addirittura un circuito professionistico a favore del campionato, sono argomenti ragionevoli per migliorare le RLCS nel suo insieme, ma non accadrà nella Season 7.

OGGETTI DELLE ORGANIZZAZIONI IN-GAME

Partiamo da qualcosa che i fan chiedono a gran richiesta, già presente in molti giochi. Psyonix è molto indietro sotto questo aspetto, e solo recentemente ne ha parlato. Stiamo parlando degli oggetti delle organizzazioni in-game. Essi possono essere solitamente comprati nel gioco ad una modesta cifra, al fine di rappresentare il tuo tifo, ma allo stesso sapere che quei soldi andranno all’organizzazione stessa! Psyonix ha lasciato i fan confusi da lungo tempo sul motivo per cui questi non sono ancora presenti. Fortunatamente, a novembre, hanno annunciato che essi saranno introdotti introdotti prima della conclusione della LAN della settima stagione. Parlando di date più sicure, diciamo tra maggio o agli inizi di giugno. Preferibilmente, però, gli oggetti dovrebbero essere introdotti prima che inizi la fase finale delle RLCS. Ciò significa che ora è il momento di parlare effettivamente di quanto sia importante non solo che venga introdotto, ma anche come verrà introdotto.

Psyonix si è data un po’ di tempo, annunciando l’uscita entro la fine della stagione. Ciò consentirebbe loro di aspettare e vedere quali organizzazioni giocheranno nella Season 8, oltre a concentrarsi prima sui team che parteciperanno alla LAN. Indipendentemente da ciò, è estremamente importante che lo facciano bene e sfruttino tutte le potenzialità che l’idea offre. Sarebbe un’eccellente opportunità per mostrare ai potenziali nuovi fan nel gioco che sta per accadere qualcosa di grosso e mostrare i tuoi colori al mondo mentre l’evento sta effettivamente accadendo. E non stiamo parlando solo di decalcomanie e ruote qui, ma di boost, scie, toppers, tutto ciò che puoi mettere sulla tua auto. Un boost con nuvole blu per i Cloud9, laser verdi per Flipsid3 Tactics, i loro loghi lasciati indietro mentre ti alzi in aria! Le organizzazioni iniziano a fare sempre più pressioni su questi e tanti altri argomenti, quindi Psyonix deve iniziare a cambiare rotta e lanciare segnali incoraggianti.


I ciondoli di organizzazioni, disponibili da acquistare su Rainbow Six Siege ed attaccare alle armi

UNA LAN SOLD OUT, UNA SEDE PIU’ PICCOLA E LA VENDITA DEI BIGLIETTI MOLTO PIU’ IN ANTICIPO DEL SOLITO

Le RLCS sono partite molto bene la scorsa stagione, annunciando Las Vegas come location LAN nella prima settimana. Tuttavia, i biglietti non sono stati messi in vendita se non con notevole ritardo. Inoltre, l’arena era così grande che c’erano ampie sezioni di posti vuoti. C’erano molti spettatori, ma semplicemente non è un buon segnale quando un esport è commercializzato come “il migliore esport del mondo” e la sede non è del tutto piena.

Per rimediare a questo, Psyonix dovrebbe innanzitutto concentrarsi sulla vendita dei biglietti nel momento in cui viene annunciata la località per la Season 7. Questo dovrebbe accadere nella prima settimana, come la scorsa stagione. Inoltre, l’esport non è abbastanza grande per un grande locale come l’Orleans Arena. Forse avrebbe aiutato l’iniziare a vendere i biglietti prima, ma il locale probabilmente non sarebbe andato esaurito a prescindere. Un locale più piccolo e sold-out appare migliore e produce molto più clamore durante l’evento. Forse alcune persone non potranno assistere live all’evento, non avendo abbastanza posti, ma è preferibile perdere qualche posto per questo motivo, che perché la vendita dei biglietti è iniziata troppo tardi e quindi la gente non ha avuto tempo per organizzarsi.

RLCS SEASON 7 IN EUROPA

Non lo dico per un particolare pregiudizio contro il Nord America. Dico questo dopo aver confrontato le Season 5 e 6 l’anno scorso. Mentre la Season 5 a Londra è stata l’evento più incredibile nella storia di Rocket League, tra le partite giocate, risultati e non solo, la folla è stata di grande aiuto. C’era semplicemente più clamore intorno alle partite. La Season 6 è stata decente a Las Vegas, non fraintendetemi, ma non poteva competere con la folla europea.

Inoltre, se vogliamo continuare a scambiare le due regioni, è di nuovo il turno dell’Europa. L’Europa era già delusa una volta quando ci sono state due LAN nordamericane di fila, quindi per mantenere felice il tifoso europeo, Psyonix dovrebbe concentrarsi sull’ottenere un’altra LAN nella regione europea. Non abbiamo motivo di credere che Psyonix non lo farà, però, un promemoria non fa mai male.

Il team NRG. Come dimenticare il goal allo scadere di Jstn nella Grand Final!

INTRODURRE VOLTI NOTI DELLA COMMUNITY

Non importa cosa pensi dei creatori di contenuti di Rocket League, non si può negare quanta influenza abbiano sul successo del gioco. Tuttavia, in qualche modo, questi soggetti vengono raramente utilizzati nelle LAN o persino nelle stream. Ci sono molti volti famosi nella comunità di Rocket League che hanno dichiarato apertamente di voler far parte delle RLCS, o che hanno ricevute esplicite e numerose richieste dai loro fan per essere presenti. Pensa ai nuovi annunci sul palco, alle interviste tra i giocatori e queste personalità, ai fan meet-up, agli ospiti degli analisti e persino a ospitare l’intero torneo sul palco.

È fantastico che Psyonix stia assoldando talenti affermati del settore per ospitare i loro eventi, o anche usando i propri cast di RLCS, ma per attirare gli spettatori, perché non includere i creatori di contenuti consolidati con una enorme fan base? Ci sono così tante opportunità qui per attirare gli spettatori nella stream così come gli eventi in sé, ma Psyonix non sta vedendo il potenziale, o non riesce a metterlo in pratica.

GIOCATORI PROFESSIONISTI AD ANALIZZARE LE PARTITE

È già stato fatto prima in occasione di eventi RLCS e di terze parti, ma merita un promemoria. Avere giocatori professionisti sul banco degli analisti, sia eliminati al torneo o specificamente invitati, ci ha regalato dei fantastici spunti sotto ogni punto di vista. Gli analisti fanno un buon lavoro spiegando situazioni e risultati, ma solo i giocatori possono darci un’idea della mentalità e di cosa succede in campo. Vedono semplicemente cose che gli altri non fanno o non possono per ovvi motivi. I Bills of Rogue di Cameron “Kronovi” sono stati invitati a trovarsi sul desk dell’ELEAGUE dopo aver fallito la qualificazione a dicembre. Ciò ha dimostrato una straordinaria mossa da parte di ELEAGUE, in quanto Kronovi ha aggiunto quel qualcosa in più alla scrivania di quanto, rispettosamente, nessun analista abbia mai fatto. Nelle stagioni precedenti, RLCS ha fatto anche questo, ma non abbastanza. In un mondo ideale, avrebbero diversi giocatori sulla scrivania per tutto il weekend!



ELEAGUE ha fatto la mossa giusta quando hanno invitato Kronovi al banco degli analisti per dare informazioni sulle partite recenti. RLCS ha bisogno di utilizzare le voci di giocatori professionisti come questa più spesso. [Immagine di ELEAGUE]

Ci sono molte cose che RLCS può fare per migliorare, alcune più facili di altre. Ma ci sono piccole cose che Psyonix potrebbe implementare subito. Tutto ciò di cui hanno bisogno è correre il rischio e aprire la loro mentalità un po ‘di più. Ci manca qualcosa? Hai delle idee migliori o non sei d’accordo con qualcosa? Condividi i tuoi pensieri con noi!

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.