Scandalo Liquid: Mav sospeso dal team di Rainbow Six

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mav team liquid – Il mondo dell’Esport è stato scosso, negli ultimi giorni, da un’ennesima notizia shockante proveniente stavolta direttamente dalla scena di Rainbow Six Siege, titolo di punta di casa Ubisoft per quanto riguarda gli sparatutto competitivi.

In particolare, il protagonista della spiacevole vicenda è Rafael “mav” Loureiro Freitas, 27enne brasiliano famoso per i suoi traguardi e le sue vittorie con il FaZe Clan, che da settembre scorso vestiva la casacca del Team Liquid come allenatore e giocatore sostituto.

Mav è infatti uno dei giocatori chiave della scena brasiliana di Rainbow Six Siege: come giocatore ha infatti partecipato a sei finali di Pro League, vincendone tre, a due Six Majors e a ben tre Six Invitationals. Il tutto condito con una lunghissima serie di vittorie e successi nel panorama nazionale brasiliano ed in tornei internazionali minori.

Mav sospeso dal Team Liquid – Le accuse

Il giocatore classe ’93 si è trovato al centro dell’attenzione quando la sua ex ragazza ha ammesso di aver subito un’aggressione fisica da parte di Rafael, aggressione che le ha lasciato dei lividi evidenti sul corpo.
Il brasiliano, che ha risposto alle accuse con un tweet sul suo profilo ufficiale, ammette di aver “spinto la sua ex” e che non “avrebbe dovuto spingere nessuno”, e ci tiene a far sapere che qualsiasi informazione aggiuntiva sugli eventi circolata online sia una bufala.

Non si è fatta attendere la replica dai piani alti del  Team Liquid: “Volevamo affrontare le dichiarazioni e gli incidenti che sono stati resi pubblici oggi e ieri a proposito di Mav. Si tratta di accuse estremamente preoccupanti e gravi. Vogliamo rassicurare tutta la community e coloro che hanno sollevato queste preoccupazioni che stiamo indagando a fondo. Il nostro rapporto di lavoro con Mav è sospeso fino al completamento della nostra indagine”.

Quando manca meno di un mese all’inizio del Six Invitational 2021 (il torneo di grado Major più importante nell’universo competitivo di Rainbow Six Siege), il Team Liquid– qualificatosi direttament grazie al secondo posto nell’ultima edizione del Brasileirao– si ritrova senza uno dei suoi componenti più importanti: il ruolo di coach sarà adesso interamente affidato a Adenauer Silence Alvarenga, con André “Sensi” Kaneyasu che si manterrà nel ruolo di Manager del team.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701