You Tube: 160 milioni di Dollari per avere l’esclusiva dei campionati di Activision Blizzard!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un nuovo approfondimento pubblicato da EsportObserver sono stati resi noti i primi dettagli riguardo la celebre collaborazione tra Google e Blizzard per la quale tutte le trasmissioni ufficiali Blizzard verranno mandate in esclusiva su You Tube.

Al centro della nuova partnership non vi è solamente l’Overwatch League, ma anche tutto il resto della scena competitiva “by Blizzard” e finanche le trasmissioni relative alla Call of Duty League, nuovo campionato a franchigie voluto da Activision per la scena mondiale di COD, che riprende molte delle caratteristiche della Lega di OW.

Per raggiungere l’accordo (che dovrebbe essere di durata triennale) pare che Google abbia dovuto pagare un deal di 160 milioni di Dollari, una cifra molto importante che non è stata al momento ne confermata, ne tanto meno smentita, dai principali protagonisti della situazione.

Sempre secondo queste fonti interne (come hanno anche riportato i principali network internazionali specializzati in esports), la grande fetta dei 160 milioni andrebbe alla Overwatch League, con le squadre che potrebbero anche avere dei soldi extra in base alle visualizzazioni generate su You Tube, e una parte importante verrà invece destinata alla Call of Duty League.

Discorso decisamente diverso quello che invece sembra riguardare Hearthstone, che all’interno del pacchetto esports di Blizzard è stato inserito a costo zero, sostanzialmente un free throw-in per YouTube, con la speranza che il 2020 possa andare a segnare un’inversione di tendenza per il titolo di carte Blizzard, anche riguardo le visualizzazioni dei tornei esports.


You Tube: 160 milioni di Dollari per avere l’esclusiva dei campionati di Activision Blizzard!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701