Widowmaker è blu o viola?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La bomba è stata lanciata dai colleghi di Dot Esports, adesso non possiamo più dimenticarla: Widowmaker è blu o viola?

Parto con il dire di averla sempre considerata blu, ma un po’ per osmosi, senza averci mai fatto veramente caso, senza aver approfondito, di quelle cose che realizzi senza sapere come.

Sfruttiamo l’occasione per parlare un po’ del background della cecchina francese: Amélie Lacroix è il suo vero (vecchio?) nome, rapita dai cattivoni di Talon per colpire un membro di Overwatch, suo marito Gérard Lacroix.

Dopo un lavaggio del cervello è arrivata ad uccidere il suo stesso marito nel sonno. Oltre al ricondizionamento psicologico, per renderla una cecchina infallibile, è stata sottoposta a una cura che le ha rallentato tantissimo i battiti cardiaci. Controindicazioni? Sì, semplicemente non è più in grado di provare emozioni e (fate tutti molto attenzione perché arriva il tratto in cui tutto torna) il la sua pelle è diventata bluastra.

A questo punto i sostenitori del team blu cantano vittoria, mentre il team viola si appella a termini medici per indicare una condizione di cattiva salute, come quando il medico ti dice che sei bluastro perché non mangi abbastanza carne (?).
Su Twitter è nata una discussione che ha coinvolto anche uno degli scrittori di Overwatch: Michael Chu.

Chu si dichiara osservatore imparziale, ma rimanda a un’immagine dalla scheda ufficiale di Widowmaker.

Il valore del colore della pelle risulta #b1b4db che separato da tutto il resto sembrerebbe una tonalità di lavanda, e il lavanda dovrebbe essere proprio una sfumatura proveniente dal viola (ora vai a capire se nel lavanda c’è più viola o blu).

Posso aggiungere soltanto che un color designer, interpellato dai colleghi di Dot Esports, ha dato la sua opinione: viola.
Adesso avete i dati a disposizione per una scelta informata: Widowmaker è blu o viola?

 


Widowmaker è blu o viola?
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701