Vittoria per i Dragons contro i Reigns: bene anche Outlaws e Titans!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si sono da poco concluse le sfide iniziali della seconda settimana dell’Overwatch League, quattro partite molto combattute che hanno regalato non poche emozioni al pubblico in diretta.

Al centro di tutte le attenzioni vi è la nuova composition inventata dai Clockwork Vendetta nei Contenders, di cui parleremo specificatamente in un altro approfondimento, che potrebbe presto cambiare gli equilibri del meta ed in cui vengono giocati Mei, Torbjorn, Roadhog ed Orisa insieme.
Al momento nella Lega le squadre sono però sembrate tutte molto “timide” nei riguardi di questa strategia, con la Goats che continua a fare il bello ed il cattivo tempo anche se, probabilmente, ancora non per molto.

Houston Outlaws Vs San Francisco Shock 3-2

Le sfide della settimana iniziano comunque con un bel 3-2 per gli Outlaws che portano a casa la vittoria contro gli Shock.
Per Houston arriva alla vittoria dopo più di uno stage e ritrova lo smalto perduto quando i suoi giocatori decidono di accantonare per un po’ la GOATS, vero problema per i giovani texani.
Dopo un avvio che fa ben sperare (vittoria per 2 a 1 in Nepal), infatti, San Francisco schiaccia i fuorilegge sia ad Horizon che ad Eichenwalde (1 a 0; 3 a 0). Con un moto d’orgoglio, unito all’inesperienza dei team nella nuova mappa di Havana che ha reso imprevedibile l’esito dello scontro, Houston ha rialzato la testa.

Guidati da un’inarrestabile Danteh, che con Sombra gioca la partita perfetta, gli Outlaws fermano il carico alla prima curva e vincono il game 4. Si va al tiebreak e questa volta si rivede un vecchio giocatore annichilito da tempo sotto l’ombra di Brigitte: Jake. L’americano ad Ilios si riappropria del proprio ruolo di Dps e con Phara cala continue piogge di missili dall’alto. Danteh ancora una volta non sbaglia un colpo e azzera le difese avversarie dimostrando di essere lui l’MVP della partita. Finisce 3 a 2 per i nero/verdi.

Shanghai Dragons Vs Atlanta Reign 3-2

Subito dopo si è consumata l’altra grande sfida del giorno, che ha visto contrapposti i Dragons contro gli Atlanta Reign.
La partita inizia in salita per i cinesi che escono sconfitti dal round 1 con un netto 2-0. Il Round 2, il 3 ed il 4 concedono una sfida a testa alle due sfidanti che arrivano al tie-break in Nepal sul 2 pari.
Nell’ultimo round però i Dragons, con una marcia in più rispetto agli avversari, chiudono con un netto 2-0 che gli permetterà di portare a casa sia il round che la vittoria del match.

Chengdu Hunters Vs Dallas Fuel 3-1

Nella terza sfida della giornata gli Hunters portano a casa un importante vittoria ai danni dei Fuel che non riescono a fare meglio di una singola vittoria di round.
La sfida inizia bene per i cinesi che vincono agilmente il primo round per 2-0. Dal secondo round in poi inizia però un’altra partita, in cui i Fuel obbligano gli Hunters a perdere un round, ed a vincere di un soffio gli ultimi due che valgono comunque ai cinesi la vittoria definitiva.

Hangzhou Spark Vs Vancouver Titans 1-3

Chiudono le partite del giorno gli Spark ed i Titans, che con il loro match chiudono l’arena di Los Angeles rimandando tutti al day 2.
I Titans vincono la partita non troppo agilmente, con un risultato finale di 3-1 che vale comunque, ancora una volta, la prima posizione assoluta dello Stage e della Lega.
Il team di Vancouver è infatti ancora imbattuto e nella Lega vanta 17 vittorie su 17 partite, con quasi 60 round dominati e solamente 12 in cui invece è stato sconfitto.
Numeri incredibilmente solidi e convincenti, che rilanciano ancora una volta i Titans come l’unica e sola squadra da battere dell’intera scena competitiva di Overwatch!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.