Valiant, necessario un cambio di rotta: fuori il coach Moon

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La seconda stagione di Overwatch League è iniziata nel peggiore dei modi per i Los Angeles Valiant: la squadra che solamente pochi mesi fa solcava i palchi più importanti della competizione, giocandosela alla pari con le altre 3/4 grandi del torneo, appare oggi indebolita, frastornata, senza quasi alcuna speranza di ripresa.
Delle 7 partite del primo stage giocate neanche una finisce sotto la voce “vittorie” per i verde-oro di L.A., una drammatica sequenza di sconfitte che ha visto i Valiant in difficoltà non tanto nell’impatto generale sulle sfide ma piuttosto nella quasi totale assenza di capacità di concludere e finalizzare un match.

Custa e compagni non sono mai stati lasciati a zero, hanno sempre portato a casa dei punticini importanti ed hanno anche incontrato moltissime delle squadre di testa (nelle 7 partite disputate i Valiant hanno anche sfidato gli Excelsior, i Titans ed i Defiant, rispettivamente prima, seconda e terza forza del campionato) ma sono mancate le vittorie vere e proprie e questo, specialmente per un team importante come quello dei Valiant, è ovviamente inaccettabile.

2019-03-07 / Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

La risposta della società non ha tardato ad arrivare. Poche ore fa è stato dato l’annuncio della separazione del team con il suo head coach, ormai svincolato e libero per ricevere nuove proposte professionali.
Il team, attraverso le parole del General Manager dei Valiant Michael Schwartz, ha voluto salutare il coach riportando sul proprio sito ufficiale questo messaggio: “Vogliamo ringraziare Coach Moon per i suoi contributi alla Pacific Division e per la vittoria nello Stage 4 raggiunto dal team nel 2018” per poi concludere “Gli auguriamo il meglio per il prosieguo della sua carriera“.

2018-06-17 / Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

Il suo posto viene preso momentaneamente da quello che fino a ieri era l’Assistant coach Mike “Packing10” Szklanny che manterrà il ruolo di head coach ad interim almeno fin quando non verrà trovato un sostituto definitivo per questo importante ruolo.


Valiant, necessario un cambio di rotta: fuori il coach Moon
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701