Un buff a Mercy non documentato nel PTR

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mercy è stata per molto tempo un personaggio controverso nei campi di battaglia di Overwatch. Season dopo season è stata buffata, nerfata, reworkata e ripotenziata (passatemi i termini), fino a giungere ad un bilanciamento discreto che però non le ha permesso di essere inclusa nel meta attuale.

Ora però, nel PTR, i giocatori hanno notato un cambiamento che non è stato incluso nelle note e che potrà darle nuova linfa vitale. Durante la sua ultimate, Valkyria, Mercy ha la capacità di volare a velocità normale anche mentre lancia il suo resurrect, piuttosto di essere significativamente rallentata come avviene invece nelle partite ufficiali.

Inizialmente, durante la sua ultra, la resurrezione di un personaggio avveniva istantaneamente. Il fatto che ora si debba quasi fermare la rende facile preda dei DPS avversari. Il cambiamento nel Reame Pubblico di Prova, se dovesse essere mantenuto e non fosse causato semplicemente da un bug involontario, darebbe una piccola mobilità alla curatrice svizzera, salvandola in diverse occasioni senza però renderla troppo potente.

Con l’avvento del trentesimo eroe non sappiamo se questo piccolo cambiamento possa influire nella creazione del prossimo meta. Tutto è molto nebbioso ma speriamo di rivedere un giorno una grande Mercy nei nostri team e nei team della Overwatch League.


Un buff a Mercy non documentato nel PTR
Tommaso "Tom Garland" Franchin

Classe 1989 sono un viaggiatore, videomaker, videogiocatore e scrittore per passione. Laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo all'Università di Padova tento di inseguire il mio sogno di lavorare per l'arte, visiva o poetica che sia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701