Toronto Esports fa squadra con i Boston Uprising per schierare il proprio roster agli Overwatch Contenders

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Toronto Esports ha fatto squadra con i Boston Uprising per partecipare agli Overwatch Contenders. Questa sarebbe la seconda possibilità del team di partecipare, dopo che la società ha fallito nel qualificarsi per la season one l’anno scorso.
“Siamo super eccitati riguardo l’entrare nei Contenders con quello che è il nostro miglior roster fino ad ora,” ha scritto il coach Sam Bouchard in una dichiarazione. “La nostra società ha fatto tanta strada e speriamo che questi grandi passi che stiamo compiendo saranno una buona rappresentazione del nostro duro lavoro e della nostra dedizione alla scena di Overwatch.”

Alcuni dei vecchi giocatori di Toronto ora giocano per i Boston Uprising sotto la leadership dell’ex general manager di Toronto Esport Chris Loranger.

“Siamo fiduciosi nel fatto che questo roster infrangerà tutte le aspettative proprio come hanno fatto i Boston Uprising nell’ Overwatch League,” ha aggiunto Tommy Yeung.

Gli Overwatch Contenders North America avranno inizio l’11 marzo. Toronto Esports affronterà il nuovo roster dei New York Excelsior alle 2:00 ora italiana. Non sono ancora stati rivelati i roster completi di molti dei team coinvolti nella competizione, inclusa Toronto. Dovrebbero essere annunciati comunque entro il 20 febbraio.

Blizzard ha espanso i Contenders in cinque nuove regioni, per un totale di sette.

Fonte: Dot Esports


Toronto Esports fa squadra con i Boston Uprising per schierare il proprio roster agli Overwatch Contenders
Roberto "Robertstein" Venezia

Diplomato al Liceo Classico, è ora studente di Game Programming presso Event Horizon School a Padova. Appassionato di videogames, cinema, libri e fumetti, ha l'obiettivo di promuovere gli esport in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701