I team coreani vincono facile, mentre i Boston Uprising sorprendono ancora!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Siamo giunti alla fine di questa quarta settimana di Overwatch League. Il conflitto è ancora aperto a metà classifica, ma le prime tre posizioni  sembrano scolpite nella roccia. Le vittorie di London Spitfire e New York Excelsior contro gli ultimi due team in classifica sono state quasi una formalità, mentre gli Uprising mettono a segno un altro colpaccio agguantando i Los Angeles Valiant in classifica.
Continua ad allungarsi la striscia estremamente negativa dei Dragons, ovviamente nessuno si aspettava la loro prima vittoria dell’anno contro i primi in classifica…ma quel punteggio di 0-8 in classifica è veramente impressionante.

Shanghai Dragons 0  London Spitfire 4

Mappe

  1. Eichenwalde
  2. Horizon Lunar Colony
  3. Ilios
  4. Junkertown

Poco da dire su questa vittoria, si nota molto la differenza di qualità tra i due team. Su Eichenwalde la difesa Spitfire è impenetrabile, con Profit che fa un vero e proprio massacro. Su Horizon le cose non cambiano: i Dragons cadono uno dopo l’altro sotto il fuoco di Profit e Birdring. Su Ilios il team cinese sembra riuscire a prendere il controllo all’ inizio, ma gli Spitfire ancora una volta negano loro la vittoria. L’ultimo game è su Junkertown, e di nuovo i Dragons non riescono a mettere a segno neanche un punto, non raggiungendo neanche il primo checkpoint.

Dallas Fuel 1  New York Excelsior 3

Mappe

  1. Numbani
  2. Temple of Anubis
  3. Oasis
  4. Dorado

Anche in questo caso la superiorità dei NYX è evidente, ma i Dallas Fuel combattono con le unghie e con i denti. Mentre durante il primo game non riescono neanche a prendere il primo punto contro gli Excelsior, su Anubis hanno addirittura una timebank superiore sul 2 a 2, grazie soprattutto alle grandi giocate di Taimou con Sombra.  Il game finisce però 6 – 4 in favore dei NYX. Su Oasis assistiamo alla prima volta in cui Pine perde una mappa. Effect va semplicemente in berserk, e grazie a lui e alle combo Hook/Halt! di Orisa e Roadhog i Fuel vincono il terzo game. Il game quattro è leggermente più fiacco da entrambe le parti, ma stavolta Pine fa il suo lavoro, e i Fuel non riescono a penetrare la difesa newyorkese.

Boston Uprising 4  Los Angeles Valiant 0

Mappe

  1. Eichenwalde
  2. Horizon Lunar Colony
  3. Oasis
  4. Junkertown

Un sorprendente 4 a 0 stacca i Valiant dalla coda dei Seoul Dynasty, riportandoli nel mucchio di metà classifica. Il team di Los Angeles si trova senza Silkthread, a casa malato, e schiera Agilities al suo posto. Gli Uprising vincono il primo game per il semplice fatto che i Valiant non prendono misure contro Pharah. Non che non vogliano, ma Agilities non è un hitscan player, purtroppo. Horizon i Valiant la perdono a causa di un po’ di errori commessi, mentre gli Uprising rimangono puliti nella loro strategia. Sulle ultime due mappe la musica non cambia, Dreamkazper fa un gran lavoro, così come Note, e i Valiant vengono semplicemente surclassati.

Repliche

Guarda Full Match | Shanghai Dragons vs. London Spitfire | Stage 1 Week 4 Day 4 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Guarda Full Match | Dallas Fuel vs. New York Excelsior | Stage 1 Week 4 Day 4 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Guarda Full Match | Boston Uprising vs. Los Angeles Valiant | Stage 1 Week 4 Day 4 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Roberto "Robertstein" Venezia

Diplomato al Liceo Classico, è ora studente di Game Programming presso Event Horizon School a Padova. Appassionato di videogames, cinema, libri e fumetti, ha l'obiettivo di promuovere gli esport in Italia.