Svolta per i Dallas Fuel: fuori Rascal e l’Head Coach!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La franchigia dei Dallas Fuel è certamente considerata, a livello universale, una delle più caotiche e problematiche a livello di roster di tutta la Overwatch League.
In questi soli primi 3 mesi, la compagine texana ha infatti visto diversi dei suoi giocatori indisponibili per problemi che con Overwatch avevano poco a che fare: molti ricorderanno infatti le defezioni di xQc, Oge e Taimou sempre per problemi legati al loro comportamento non consono agli standard professionistici della Lega.
Oltre ai problemi di roster, per i Fuel continua ad essere un costante problema la mancanza di finalizzazione nel risultato…Dallas gioca spesso bene e dimostra di avere quasi sempre una certa solidità; quando però arriva il momento decisivo della partita, in cui entrambe le squadre si giocano il “tutto per tutto”, l’ardente fiamma azzurra spesso si spegne lasciando solo una nuvola di fumo che non permette a questi giocatori di agguantare la vittoria.

Questa situazione critica ha visto oggi lo sviluppo di un nuovo atto: la società ha infatti annunciato di aver tolto dalla squadra sia il DPS coreano Kim “Rascal” Dong-jun, sia l’head coach Kyle Souder.
Il primo era arrivato meno di un mese fa ai Fuel da casa Spitfire ma la sua permanenza sembra essere stata caratterizzata dal fatto che il suo gioco, e la proverbiale mancanza di comunicazione da parte sua con il resto del team, hanno portato Dallas a rilasciare un comunicato stampa decisamente pepato all’interno del quale il team si dice “assolutamente delusa nelle aspettative verso questo giocatore che, anche per colpa della sua riluttanza a comunicare con i compagni, ha certamente influito negativamente sulla performance della squadra”.

Per quanto riguarda l’head coach,  Kyle Souder è stato temporaneamente sostituito dal suo ex vice Emanuel Uzoni semplicemente perchè, dopo diversi mesi di gioco, i Fuel hanno semplicemente detto “riconosciamo che molte delle sfide che Kyle ha dovuto affrontare erano fuori dal suo controllo…ma arriva il tempo in cui bisogna prendere una decisione forte e percorrere una nuova strada per permettere al team di avanzare”.

Cosa ne pensate di questa decisione? Pensate anche voi che questi due elementi avessero delle responsabilità cosi forti da determinare il momento negativo dei Fuel?
Al termine di tutta questa storia non va neanche dimenticato che il mercato della Lega è al momento “locked” e che quindi i Fuel , impossibilitati a prendere un nuovo player, proseguiranno con un elemento in meno nel roster.


Svolta per i Dallas Fuel: fuori Rascal e l’Head Coach!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701