Poco più di 24 ore all’inizio dell’Overwatch League: tutte le novità della nuova stagione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Se in tutti questi mesi siete stati in letargo e vi siete persi tutte le novità sulla seconda stagione della Overwatch League… questo post fa al caso vostro: ecco a voi le 10 principali novità della seconda stagione: Team, orari, trasferte e non solo!

#1: 8 nuovi team
Come già preannunciato alla fine della Season 1, la stagione successiva avrebbe avuto un numero maggiore di team. A conquistare gli 8 slot sono state le squadre cinesi di Hangzhou Spark, Guangzhou Charge e Chengdu Hunters, l’europea Paris Eternal, le canadesi Toronto Defiant e Vancouver Titans ed infine le americane Washington Justice e Atlanta Reign.
I team cinesi assieme ai Toronto Defiant militeranno nella Pacific Division, mentre le altre quattro nella Atlantic Division.

#2: Nuovo Sistema di PlayOff
Al termine di ogni stage, non saranno le prime 4 a giocarsi il titolo di campione dello stage, ma ben otto squadre: la prima affronterà l’ottava, la seconda la settima e così via. Questo varrà per tutti e quattro gli stage. Non ci saranno priorità in base alla divisione di appartenenza. Mentre i quarti di finale saranno al meglio di 5, la novità sono semifinali e finali che si giocheranno al meglio di 7.

#3: Nuovo Sistema di Finals
Al termine dei 4 stage, ad accedere alle Finals saranno le prime due di ogni divisione, seguite dalle migliori 4 classificate (indipendentemente dalla divisione di appartenenza). I posti occupati dalla settima alla dodicesima posizione vedranno due squadre vincitrici dopo un mini playoff: esse andranno a completare il quadro delle 8 finaliste. Le finali avranno un torneo con formula di doppia eliminazione (quindi con la presenza di un loser bracket). La finalissima decreterà chi si porterà a casa il titolo di campione assieme ad un montepremi di oltre un milione di dollari.

#4: Nuovo sistema di regual Season
Non ci saranno più per quattro volte di fila le stesse partite. Quest’anno le partite di ogni squadra scenderanno da 40 a 28, per un totale di 7 partite ogni stage, dalla durata di 5 settimane. In ogni weekend un team può giocare una o due partite, e sfidare la stessa squadra un massimo di due volte. Infine, tra lo stage due e tre andrà in onda l’All-Star weekend, che viene anticipato rispetto alla prima stagione.

#5: Trasferte
Una grande novità di quest’anno sono le trasferte. Saranno tre i weekend in cui non si giocherà alla Blizzard Arena, dove una squadra ospiterà tutte le partite. La quarta settimana dello stage 2 si vola a Dallas, in Texas, dove i Fuel ospiteranno 8 partite. Sempre 8 partite verranno ospitate l’ultima settimana dello stage 3 ad Atlanta, Georgia, casa dei Reign. Le ultime 8 partite della regular season si giocheranno sempre a Los Angeles, ma ad una venue diversa: si tratta della home dei Los Angeles Valiant.

#6: Nuovi Roaster
I Vancouver Titans prendono l’intero Roaster dei Run Away. I Dragons ed i Mayhem cambiano buona parte del proprio team rendendolo quasi full korea. Parigi ha un roster totalmente europeo. Roster coreano anche per i Washington Justice (con Janus, Ado e Gido) ed i Toronto Defiant (con Neko), mentre gli Atlanta Reign si affidano ad un mix completo: tra i nomi di punta spiccano Dafran e Kodak. Delle tre cinesi invece, solo gli Hunters sono con un roster full Cina, mentre quasi tutto coreano per Spark con krystal e Guxue, (runner-up della world cup) per la parte cinese, mentre per i Charge spicca il player Hotba

#7: I big che cambiano maglia
Tra i cambiamenti di rilievo troviamo di sicuro Soon che abbandona i Valiant per passare alla sua squadra di casa: i Paris Eternal, assieme a ShadowBurn. I Seoul si arricchiscono con Fissure, lasciando partire Miro; Danteh passa agli Outlaws, mentre Striker cambia maglia e viene acquistato dai San Francisco Shock. I Mayhem acquistano Xepher dopo aver ceduto mezzo team, gli Excelsior invece promuovono dall’accademia Nenne e Flower.

#8: Il nuovo pass di Twitch
Per soli 15€ si può ottenere di tutto: 200 gettoni della OWL, pari a due skin (quattro se si considerano le skin in trasferta) di tutte le squadre, vecchie e nuove. Rimangono i vantaggi della scorsa season, dove si può seguire la live da più angolazioni di regia, emoji per tifare la propria squadra, chat badge esclusivi, assenza di pubblicità, possibilità di partecipare ai Q&A e un 20% di sconto sul market della league, quest’ultimo rifatto da zero

#9: Un nuovo modo di vedere la League
Dopo aver visto le finali della World Cup direttamente dal gioco, anche l’Overwatch League potrebbe adattarsi. Attraverso il nuovo launcher, si potrà guardare la partita proprio come se si fosse un admin della lobby: in questo modo si potrà seguire il pov del proprio eroe preferito, o addirittura andare in giro per la mappa e scoprire gli spot del team

#10: Cosa aspettarsi da questa stagione
I roster sembrano essere più equilibrati. Squadre che l’anno scorso han deluso, quest’anno si son rinforzate con nuovi acquisti, mentre le top di classifica hanno quasi mantenuto il proprio team. Le nuove squadre sembrano invece molto promettenti: tanti giocatori di punta faranno il proprio esordio, interi team son stati promossi dal Contenders e vedremo alcuni player molto forti vestire maglie diverse. Il nuovo format può portare a diverse sorprese, dato che con solo 28 partite a disposizione il rush finale può essere veramente pericoloso e potrebbe racchiudere tantissime squadre in un range di punti ridotto. Appuntamento dunque all’1 di notte del 15 Febbraio, dove inizierà la seconda stagione proprio come ci eravamo lasciati: London Spitfire VS Philadelphia Fusion

Francesco "CiccioCZ" Iezzi

Classe 99, ho la passione per i videogiochi, in particolare le Speedrun e per Overwatch, dove seguo molto il mondo competitivo. Amo i grandi classici PlayStation, in particolar modo Kingdom Hearts e pratico anche Speedcubing