Overwatch World Cup 2018 – Paris Qualifier, Day 2

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si conclude la seconda giornata di giochi con Francia e Regno Unito in testa ai giochi.

 

Anche la seconda giornata del girone parigino di questa Overwatch World Cup si è conclusa. Le prime posizioni sono occupate da Francia e Regno Unito, mentre gli azzurri perdono entrambi i match contro Paesi Bassi e i padroni di casa. Andiamo insieme a vedere come sono finiti questi match.

 

Germania 2 – Francia 3

La Francia soffre contro i colpi dei tedeschi, ma riesce a recuperare una netta vittoria sulla mappa 5. Il match fra Germania e Francia parte proprio come tutti si aspettavano, con i secondi nettamente in vantaggio. Oasi e Numbani vanno ai francesi che le conquistano con decisione, ma nella ripresa sono i tedeschi a fare la voce grossa. Sia su Volskaya che su Route 66 la sfida è agguerritissima, e in entrambi i casi la nazionale tedesca ha la meglio sui vicini di casa francesi. La mappa finale si presenta come una sfida epica, ma i francesi si ricordano di avere quattro giocatori nella Overwatch League e riescono a spazzare via la resistenza germanica con facilità su Nepal.

 

Italia 1 – Paesi Bassi 3

Gli azzurri riescono ad infliggere solo un leggero colpo alla nazionale fiamminga, che si conquista la vittoria. Una sconfitta pesante quella contro i Paesi Bassi per l’Italia, che riesce a portare a casa solamente Anubis, la prima mappa della ripresa. Le altre tre mappe, però, non sono lasciate a tavolino: gli azzurri, coordinati da SharPPP riescono ripetutamente a mettere in difficoltà la nazionale in arancio, ma a nulla serve la prodezza dei nostri giocatori: Nepal, King’s Row e Rialto vanno agli olandesi così come il match.

 

Polonia 2 – Germania 3

La Germania conquista la prima vittoria del girone contro una Polonia altalenante in performances. Nessuno sa a quale regime di allenamento si sono sottoposti i polacchi, ma sembra che non abbiano fatto molto bene i compiti: nelle mappe che non scelgono loro le loro prestazioni sono a dir poco deludenti. Numbani e Dorado, proprio le due mappe selezionate dalla nazionale polacca, vanno a loro, ma il resto degli incontri volge in favore della Germania. Nepa, Volskaya e Oasi vanno infatti ai tedeschi, che si aggiudicano così il match.

 

Italia 0 – Francia 4

Il gigante di questo girone si infrange sulla nostra nazionale, che cede tutte le mappe ai colossi francesi. Una sfida impari quella tra gli azzurri e i vicini d’oltralpe, che si conclude con una netta vittoria dei francesi su tutta la linea. La community si è scagliata su Carnifex, altri hanno incolpato Midna, altri ancora hanno parlato male del coach SharPPP… la verità è che i francesi, che hanno nella loro rosa ben quattro player in arrivo da dei team della Overwatch League, sono ad un livello qualitativo al di sopra di qualsiasi altra nazionale del girone.

 

Paesi Bassi 0 – Regno Unito 4

Match molto più vicino di quanto il risultato possa mostrare, che catapulta la nazionale inglese al primo posto della classifica. Gli olandesi sono stato un osso duro da sconfiggere, ma questo non ha leso la voglia di vincere del Regno Unito, che si porta in testa al girone con una sola mappa di differenza rispetto alla Francia. Da Oasi a Blizzard World, da Volskaya a Rialto: gli inglesi sudano tutte le vittorie su ogni mappa, e gli olandesi fanno di una partita che sembra a prima vista noiosa un match teso e costantemente sul filo del rasoio.


Overwatch World Cup 2018 – Paris Qualifier, Day 2
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701