OWL, qualche polemica all’esordio: ecco i risultati da Dallas e New York!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La stagione 2020 della Overwatch League ha finalmente aperto i battenti ed a New York e Dallas si sono consumate le prime 4 partite del campionato con protagoniste, tra le altre, anche le rispettive franchigie degli Excelsior e dei Fuel.

Per New York la stagione inizia assolutamente nel migliore dei modi, con una vittoria nettissima ottenuta contro i britannici Spitfire che permette agli Excelsior di fare un figurone davanti al pubblico di casa, nel match di chiusura della prima giornata.

La partita tra Excelsior e Spitfire ha però anche alimentato alcune polemiche sui principali social e sullo stesso canale della diretta, con alcuni utenti che hanno fatto notare come l’uso dei break pubblicitari sia ancora assolutamente da rivedere per la OWL e per la regia che vi lavora dietro…con degli “stacchi” che sono stati proposti, a tutto schermo, nel bel mezzo di accesissime fight:

La cosa ha anche generato molta ilarità sul web, con la creazione di svariati meme che possano servire a ricordare uno dei momenti più fastidiosi (o epici, a questo punto) della serata inaugurale:

Tornando alla League ed alle partite giocate, purtroppo la prima giornata non è infruttuosa solamente per Londra ma anche per l’altra grande protagonista del blocco europeo, i Paris Eternal, sconfitti per 3-1 da degli arrembanti Toronto Defiant.

I canadesi partono infatti in modalità “off” e perdono il primo round su Lijiang Tower ma riescono evidentemente a cambiare marcia perché dal round due inizia completamente una nuova partita. Sia su Eichenwalde che su Orizon i Defiant riescono infatti a spuntarla al matchpoint, concludendo poi la serie con una vittoria nettissima nell’ultimo round (il quarto, ndr) in cui Toronto spazza via Parigi con un 3-0 che non lascia alcuna possibilità di appello.

Non va bene come ai tifosi di New York la prima giornata dei supporters dei Fuel, che perdono la loro prima combattutissima partita in casa contro dei ritrovati Los Angeles Valiant. Per i verdeoro di L.A. non è stato affatto semplice portare a casa questi primi punti in classifica, con Dallas che è riuscita giocarsi ogni singolo round fino all’ultimo secondo pur non riuscendo mai, ad eccezione del round inaugurale, a concludere con una vittoria. Un buon inizio quindi per Lastro, Rain e soci, che potrebbe anche essere la prima prova dell’anno “diverso” che attende i tifosi dei Valiant rispetto al deludente 2019.

Risultati

Una cosa che non è invece affatto cambiata sembra essere la fame dei Vancouver Titans, i “campioni mancati” del 2019 che dopo un’annata fatta di vittorie e domini son riusciti a perdere proprio sul finale una coppa su cui era praticamente già scritto il loro nome…
Ritroviamo però i Titans (quasi) da dove li avevamo lasciati, con una bella vittoria conquistata contro dei solidi Gladiators e con la certezza che anche questo 2020 li vedrà tra gli indiscussi protagonisti. La giornata non è comunque del tutto da buttare per i Gladiators che si sono dimostrati, fin dal primo round (vinto proprio da loro), degli avversari molto ben organizzati che potrebbero dire la loro in questa prima fase del campionato.

La prima giornata di Overwatch League si è conclusa cosi tra molte azioni entusiasmanti e qualche piccolo intoppo a cui certamente si troverà una soluzione (già da oggi si spera), ma durante le partite trasmesse in diretta c’è anche stato spazio per alcune considerazioni sul futuro della collaborazione tra OWL e You Tube Gaming.

A parlare è stato direttamente l’Head di YouTube Gaming, Ryan ‘Fwiz’ Wyatt, che in alcuni interventi su Twitter ha svelato i primi indizi riguardo l’imminente arrivo delle clip anche sul Tubo, e delle ricompense per chi guarda in diretta le partite, similarmente a come già avviene per i “Twitch Drops”!

Al momento non abbiamo certezza rispetto a quando effettivamente saranno disponibili tutti questi aggiornamenti, ma non ci resta che incrociare le dita e sperare che il tutto possa partire già dalle prossime tappe!

La replica

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701